Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

VAN GOGH

L'altro grande pittore adottivo di Amsterdam è secondo come

Vincent Van Gogh,

grandezza forse solo a Rembrandt. Van Gogh naque nel 1853 a Groot Zundert, nel

Brabante settentrionale, a pochi chilometri dal confine belga-olandese. Figlio di un

pastore protestante Théodorus Van Gogh e di Anne-Cornélie Carbentus, aveva anche un

fratello Theo, che fu forse l'artefice della sua carriere artistica.

Vincent compì i suoi studi inizialmente nella scuola del suo villaggio, poi come

pensionante nel collegio Jean-Provily a Zevenbergen e infine a Tilburg. Nel 1868 ritornò a

Zundert. Nel 1869 andò a L'Aja, dove venne assunto come commesso in un negozio di

Goupil, uno dei più grandi mercanti d'arte europei di quel tempo. In questo modo per

circa sette anni Van Gogh visse a contatto con la pittura spostandosi da L'Aja a Parigi, a

Londra.

Il 1° gennaio 1876 venne licenziato e iniziò a studiare con passione la Bibbia. La sua

inquietudine sfociò in un'accesa vocazione religiosa che lo spinse a dedicarsi alla

consolazione delle pene dei poveri. In quell'anno Van Gogh, dopo un breve soggiorno a

casa dei genitori che si erano trasferiti a Etten, andò a Bruxelles e poi in Inghilterra. Qui a

Ramsgate lavorò come maestro di scuola ma venne presto licenziato. Dopo essere andato

a trovare la sorella Anna a Welwyn, svolse per pochi mesi l'attività d'apostolato a

Isleworth, come assistente di un predicatore metodista.

Fu in questo periodo che Van Gogh ebbe i primi contatti con la realtà operaia dell'epoca.

Per quattordici mesi studiò assiduamente per essere ammesso al seminario di

Amsterdam, ma non ci riuscì. Nel luglio del 1878 si preparò per entrare nella scuola di

evangelizzatori a Bruxelles, dove frequentò un corso di tre mesi, ma in dicembre, senza

aspettare la nomina, partì per il bacino del Borinage.

In questa rude regione carbonifera egli era convinto di poter trovare se stesso. Nel

gennaio del 1879 Van Gogh venne nominato evangelizzatore del Borinage. Questo fu un

momento fondamentale nella sua vita. Qui si sentì libero di predicare e mettere in pratica

la sua religione, attiva e aderente alla realtà di quella gente. I minatori non capirono tutto

l'ardore di questo predicatore, ma capirono la sua bontà e la sua disponibilità ad aiutarli

in qualsiasi occasione. In luglio però gli venne revocata questa nomina, proprio perché si

occupava troppo degli altri, senza pensare alla propria salute. Fu qui che Van Gogh capì

realmente se stesso e che l'ansia che perennemente lo torturava non poteva essere saziata

con la religione, ma aveva bisogno di una via attraverso la quale esprimersi e nel 1880 si

rese conto che poteva realizzarsi solo con la pittura.

Van Gogh scrisse di questa sua vocazione al fratello Théo, il quale, ora impiegato alla

sede centrale di Goupil e C. a Parigi, lo appoggiò e lo aiutò finanziariamente sino alla

morte. Van Gogh iniziò facendo disegni di minatori e copiando disegni di Millet, pittore

che secondo lui era il più moderno in assoluto, poi il 15 ottobre lasciò il Borinage e partì

per Bruxelles.

Alla fine del 1881 dopo un periodo trascorso con i genitori si stabili a L'Aja, dove grazie

all'aiuto di Théo poté dedicarsi completamente alla pittura. Qui incontrò per la strada

una giovane donna incinta, abbandonata dal padre del bambino e quindi costretta a far

di tutto per mantenersi. Vincent fece di lei la sua modella, dando in questo modo a lei e


PAGINE

4

PESO

71.19 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere moderne
SSD:
Università: Pavia - Unipv
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher melody_gio di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia dell'arte contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pavia - Unipv o del prof Campiglio Paolo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in lettere moderne

Riassunto esame Storia e critica del cinema, prof. Villa, libro consigliato Storia del cinema e dei film, Bordwell, Thompson
Appunto
Schemi Filologia Romanza Modulo A
Appunto
Ossi di seppia, Montale - Riassunto, prof. Riccardi
Appunto
Storia dell'arte moderna - il 1400
Appunto