Che materia stai cercando?

Statistica giudiziaria - Appunti

Appunti per l’esame di Statistica giudiziaria, con analisi dei seguenti argomenti: l’ordinamento giudiziario in Italia (giurisdizione ordinaria e speciale), l’ordinamento penitenziario, le modalità di rilevazione dei dati e le pubblicazioni statistico-giudiziarie, la statistica in... Vedi di più

Esame di Statistica giudiziaria docente Prof. M. Giacalone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

STATISTICA DELLA LITIGIOSITA’

 litigiosità reale:insieme di tutte le liti(inerenti la materia civile),sai quelle portate

davanti agli organi giudiziari, sia quelle che trovano una soluzione tra le parti senza

vie legali.(difficoltà di venirne a conoscenza)

 litigiosità apparente: liti di cui abbiamo conoscenza perché portate in giudizio.

 Litigiosità legale: liti facenti parte della litigiosità apparente, portate in giudizio, e

per le quali si giunge ad una composizione soltanto attraverso le sentenze del

giudice.

LITIGIOSITA’ PER MATERIE: si tiene conto di quali sono le specifiche materie del contendere.

Le classi: 1. persone e famiglie

2. successioni

3. proprietà

4. obbligazioni

5. lavoro

6. altre materie.

Nel corso del tempo(1960-1990) c’è stato un aumento notevole del fenomeno, sia per procedimenti

esauriti con sentenza che senza. Tale aumento riguarda soprattutto le controversie in materia di

lavoro.

LITIGIOSITA’ PER VALORE: il valore della domanda, altro parametro della litigiosità, può

contribuire a qualificare l’ordine di importanza delle controversie trattate. Solo una piccola parte

delle controversie può essere riclassificato secondo il valore monetario.

LE STATISTICHE DELLE SEPARAZIONI PERSONALI E DEI DIVORZI

Settore importante in materia civile è quello che tratta dei matrimoni, e quindi le separazioni e i

divorzi.

Le separazioni possono essere legali(giungono al giudice) o di fatto(non giungono al giudice) sono

molte ed escluse dalle rilevazioni. Non tutte le separazioni di fatto permangono tali, alcune

diventano legali o divorzi ed altre finiscono tornando a vita comune.

I dati disponibili sono solo relativi alle separazioni legali dai quali si possono calcolare vari rapporti

come separazione e popolazione o separazione e matrimoni.

Si osservi che:

1. Andamento elle separazioni (1950-90) mostra un forte aumento dal ’70 in poi, in

concomitanza con l’introduzione del divorzio,

2. Per quanto riguarda i divorzi, nei primi anni di applicazione della legge c’è un

boom( risoluzioni familiari pregresse)

Ritmo di esaurimento maggiore delle separazioni consensuali a fronte delle contenziose.

LE CONTROVERSIE IN MATERIA DI LAVORO

Possono essere:

1. collettive se coinvolgono i dipendenti di una o più aziende

2. individuale se coinvolgono un singolo lavoratore

Le prime si evolvono attraverso trattative ed agitazioni sindacali, per le 2° il singolo lavoratore o il

datore di lavoro può provvedere da solo con l’assistenza della propria organizzazione sindacale,

promuovendo un azione legale.

Esistono tre diversi gruppi di materie:

1. lavoro subordinato(58% controversie nel 1990)

2. lavoro autonomo(2%)

3. Previdenza e assistenza obbligatoria(60%)

All’interno di ciascun gruppo, vi è una voce che da sola concentra gran parte delle controversie:

1. corresponsioni di retribuzioni e altre indennità 84%

2. corresponsione di onorati e altro corrispettivo 23%

3. corresponsione di pensione di invalidità 45% (+60% delle domande accolte in termini

generali)

LE STATISTICHE DEI PROTESTI E DELLE PROCEDURE CONCORSUALI

Oggetto: protesti cambiari, tratte, assegni, concordati preventivi, fallimenti e le amministrazioni

controllate.

I protesti sono oggetto quelli per:

1. mancato pagamento di cambiali o assegni bancari

2. mancata accettazione di tratta

Procedure concorsuali le altre( concordati, fallimenti ecc…)

Unità di rilevazione: atto di protesto elevato dal pubblico ufficiale/ atto di procedura

Organi di rilevazione: cancellerie e tribunali

 PROTESTI(60-90): si notano due trend in aumento sino al 68 e in calo fino al 90.

Aumento spiegabile dall’aumento degli effetti cambiari in quel

periodo. Andrebbe considerato l’importo medio di ciascun

effetto: ammontare in aumento, numero di prot in diminuzione

 FALLIMENTI: presi in esame tra le varie Procedure concorsuali, costituiscono un

indicatore dell’andamento economico del paese :

1. 60-70 stabili intorno ai 7000

2. 71-80 lieve diminuzione

3. 81-90 forte aumento

LA STATISTICA NOTARLIE (O DEGLI ATTI E CONVENZIONI NOTARILI)

Ha per oggetto gli atti che vengono redatti dai notai. Ciascun atto pubblico può riguardare una o più

convenzioni. L’unità di rilevazione è costituita dall’atto pubblico redatto dal notaio.

Si può notare come si sia verificato, a partire dal 2° dopoguerra un enorme aumento delle attività

notarili. Un interessante caratteristica è che però il rapporto tra il numero degli atti e delle

convenzioni in essi contenute, è rimasto presso che costante. Da 109 a 102.

La causa più importante che ha fatto aumentare i numero degli atti è senz’altro da attribuire alla

contemporanea crescita delle vendite di autoveicoli.(+ del 50% del complesso degli atti, escludendo

i protesti) nel corso degli anni. Tali vendite di autoveicoli , insieme a “mandati e procure” e vendite

immobiliari rappresentano circa 80% di tutte le convenzioni.

IL CONTENZIOSO AMMINISTRATIVO

Le statistiche del contenzioso amministrativo non rientrerebbero nelle statistiche civili, ma vi sono

state aggregate, per motivi riguardanti la ripartizione delle statistiche giudiziarie civili e penali. Una

prima distinzione è quella tra contenzioso amministrativo(ricorso al tribunale) e speciale(ricorso

corte costituzionale). Il contenzioso riguarda: il pubblico impiego(47%); edilizia urbanistica(26%),

altre attività della P.A.(8%) e poi via via altri settori. Questi dati confermano appunto i malesseri

della P.A,


PAGINE

5

PESO

167.46 KB

AUTORE

anita K

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti per l’esame di Statistica giudiziaria, con analisi dei seguenti argomenti: l’ordinamento giudiziario in Italia (giurisdizione ordinaria e speciale), l’ordinamento penitenziario, le modalità di rilevazione dei dati e le pubblicazioni statistico-giudiziarie, la statistica in materia civile (statistica processuale, statistica della litigiosità per materie e per valore).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in scienze delle pubbliche amministrazioni
SSD:
Università: Calabria - Unical
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher anita K di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Statistica giudiziaria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Calabria - Unical o del prof Giacalone Massimiliano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!