Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

2 Sociologia tedesca

3 Psicologia sociale

THOMAS

Metodi qualitativi = la societ‡ deve tener conto del significato che gli attori sociali

attribuiscono al proprio comportamento e alla situazione in cui si trovano!

Utilizza il metodo biografico: studia gl’immigrati polacchi e osserva come siano centrali nelle

loro azioni la cultura di provenienza e i motivi della migrazione (Lettere dalla Polonia)

PARK

1 CITT‡ = Studia i problemi cittadini quali ghetti, vagabondi, bande, ecc…

La citt‡ diviene il laboratorio di questi sociologi, Ë il contesto di riferimento per

sviluppare riflessioni sull’individuo e le sue interazioni.

2 APPROCIO ECOLOGICO = concepisce il comportamento di gruppi nello spazio

urbano sulla base di un modello naturalistico. Presta particolare attenzione ai

contesti fisici entro cui si esplica tale comportamento.

CITT‡

L’essenza della citt‡ moderna Ë la mobilit‡:

1 Geografica = migrazioni e pendolarismo

2 Sociale = possibilit‡ di determinati gruppi di ascendere o discendere socialmente

3 Spirituale = esposizione a stimoli numerosi e vari

La mobilit‡ puÚ comportare sia un grande sviluppo delle facolt‡ individuali che una grande

disorganizzazione sociale.

DISTANZA SOCIALE

Sentimento dei membri di un gruppo che si sentono distinti ed estranei ai membri di un

altro.

Teoria delle aree naturali = gruppi diversi tendono ad allocarsi in aree diverse

…Centro, zona industriale, zona di

transizione, residenze operai,

quartieri residenziali, pendolari…

MEAD 

L’identit‡ del soggetto Ë il prodotto dell’interazione simbolica non solo diamo senso alla

realt‡ sulla base d’interazioni quotidiane, ma anche la concezione che abbiamo di noi Ë frutto

di queste interazioni!

Self Me

Io = Componente unitaria che agisce in conflitto con molteplici Me.

Si sviluppa attraverso la comunicazione, vedo me stesso attraverso

l’idea che gli altri hanno di me.

ALTRO GENERALIZZATO = Categoria generale astratta, rappresentata in un dato momento

da un individuo portatore di un modello di comportamento(Es. il postino).

INTERAZIONISMO SIMBOLICO

1. Gli esseri umani agiscono verso le cose diverse delle quali facciamo esperienza sulla

base del significato che gli danno.

2. Il significato non Ë individuale ma sociale e viene appreso durante la comunicazione

intersoggettiva.

3. I significati vengono utilizzati, elaborati e interpretati dall’attore sociale.

PROCESSO DI SELF INDICATION

SCUOLA DI FRANCOFORTE

Origini Marxiste:

Occorre rinnovare la teoria marxiana attraverso lo Storicismo Tedesco(Weber e Simmel) e

la Teoria psicoanalitica freudiana Vengono manipolate le menti della classe dominata

attraverso la mistificazione delle coscienze: il dominio Ë culturale non materiale!

Il soggetto della rivoluzione marxista, la classe operaia, Ë ora passiva…

Si ha una netta spaccatura tra lavoratori occupati e non: chi Ë occupato non sente il

bisogno di cambiare il sistema xkË inizia a stare bene, chi Ë fuori dal mondo del lavoro

invece, Ë difficilmente organizzabile in una lotta di classe.

Il partito comunista Ë troppo attaccato alle linee teoriche mentre quello socialista Ë venuto

a patti con il sistema e ha quindi perso i suoi principi.

NON Ë ATTRAVERSO LA COLLETTIVIZZAZIONE DEI MEZZI DI PRODUZIONE CHE SI

PuÚ SUPERARE LA CONDIZIONE DI ALIENAZIONE DELLA SOCIET‡ CAPITALISTA.

FROMM

Usa il pensiero freudiano per spiegare i processi di socializzazione:

La famiglia Ë ciÚ che collega la struttura sociale alla coscienza del singolo.

La famiglia borghese capitalista non consente di sviluppare un IO responsabile di se stesso, il

soggetto arriva quindi ad affidarsi irrazionalmente a un leader autoritario (siamo nella 2^

g.m) che promette di soddisfare i suoi bisogni.

Chi Ë incline a una personalit‡ autoritaria sfugge all’analisi razionale della societ‡, non ricerca

le cause del disagio ma scarica la colpa su un “capro espiatorio” impotente.

MARCUSE

Il processo di civilizzazione ha portato al controllo degl’impulsi libidici permettendo il dominio

dell’uomo sulla natura.

Con il capitalismo, grazie alle forze produttive, si puÚ ridurre questo controllo e avere con la

natura un rapporto “conciliato” Edonismo: felici della propria vita nei limiti che essa pone.

“Uomo a una dimensione” = Ë attraverso il consumo che il soggetto viene socializzato a

una societ‡ che si muove sotto l’unica legge del profitto.

“Eros e civilt‡” = da una societ‡ improntata all’azione si deve passare a una societ‡ che

contempli la realt‡ esterna nuova concezione estetica della vita che permetta

l’espressione dei bisogni VERi del soggetto

il lavoro alienato si puÚ superare attraverso il TEMPO LIBERATO, liberato dal lavoro ma

anche dal consumo e dall’intrattenimento.

ADORNO E HORKHEIMER

La ragione comprende il mondo solo al prezzo di trasformarlo in un oggetto di

dominio.

Con il positivismo la ragione si Ë ridotta a strumento di descrizione dei fatti, non consentendo

quindi di criticarli!

INDUSTRIA CULTURALE

Porta la cultura alle masse amministrando lo svago.

La cultura diviene un meccanismo di promozione dell’adattamento di ciascuno all’ordine

sociale esistente (Progetto di manipolazione)

PUBBLICIT‡

» il cuore della comunicazione di massa.

Tutto il mondo dei messaggi tende a plasmarsi sul modello di un invito all’acquisto.

LA CULTURA SI RIDUCE A MERCE

Con l’industria culturale si ha una parodia dell’aspirazione alla felicit‡, gl’individui aspirano

a un piacere che non Ë quello al quale aspirerebbero in assenza del condizionamento della

societ‡.

Tempo libero = lo svago Ë organizzato dall’industria culturale, Ë un luogo nel quale viene

riprodotto l’ambito lavorativo in modo tale da impedire al soggetto di pensare all’ottenere

un lavoro diverso.

Nel tempo libero si usano strumenti di consenso x legittimare la realt‡ esistente.

Pertanto “divertirsi significa essere d’accordo” , non pensare e fuggire da ogni tipo di pensiero

critico verso la societ‡.

La cultura che viene portata alle masse Ë dunque una cultura svuotata, ridotta a mero

intrattenimento.

BENJAMIN

Funerale dell’opera d’arte = L’opera d’arte, nella sua riproduzione tecnica, perde l’ ”aura” di

unicit‡ che prima possedeva.

Le condizioni della vita moderna ci permettono di padroneggiare le impressioni ma non le

lasciano sedimentare nel profondo…

L’esperienza Ë un accumulo e una ricorrente rivisitazione dei materiali della propria vita che

crea una continuit‡ interna al soggetto che puÚ “raccontare la propria storia”…

...MA…con la moderna atrofia della sensibilit‡, l’uomo Ë incapace di percepirsi come

dotato di una continuit‡ interiore!

La cultura Ë dunque degradata a un patrimonio d’informazioni che ha perduto le sue funzioni.

PARSONS

AZIONE SOCIALE = Unit‡ elementare di cui si occupa la sociologia. Si deve partire dal

senso che gli attori sociali coinvolti in un’ azione sociale danno ad essa.

SISTEMA SOCIALE

4 imperativi funzionali che ogni sistema d’azione deve rispettare:

1. A - Adattarsi all’ambiente (economia) = sist.organico = ES

2. G - Definire obbiettivi (politica) = personalit‡ = EGO

3. I – Integrazione = solidariet‡ tra le parti del sistema (famiglia e scuola) = sistema

sociale = SUPER IO

4. L – Latenza = garante delle norme(sistema giuridico e religioso) = sist.Culturale =

identit‡

Il sistema sociale Ë un sistema di ruoli, modelli di comportamento orientati

all’espletazione di una funzione.

Esercitando il proprio ruolo conformemente alle norme, ciascun individuo entra in relazione

con altri e contribuisce alla riproduzione dell’intero sistema.

Vi Ë una congruenza tra le nostre azioni e le aspettative degli altri!

CiÚ Ë possibile xkË si ha interiorizzato una cultura comune gi‡ nella prima infanzia

Famiglia = Ë l’istituzione pi_ importante xkË assolve l’integrazione del soggetto all’interno

del sistema sociale. » la fondamentale agenzia di socializzazione dei bambini e di

stabilizzazione della personalit‡ degli adulti.

Nella famiglia moderna padre e madre hanno ruoli distinti ma complementari:

dirige

Madre : casalinga, leader espressiva i rapporti familiari

Padre : bread-winner, leader strumentale dirige i rapporti con l’esterno.

I genitori cooperano alla socializzazione dei figli attraverso l’esempio che danno loro!

MERTON

FUNZIONE

Analisi funzionale, il concetto di funzione Ë uno strumento utile alla ricerca ma non Ë la

chiave per una teoria onnicomprensiva della societ‡.(critica al funzionalismo)

1) Rifiuta l’idea che ogni elemento della societ‡ sia funzionale al sistema nel suo

complesso ciÚ che Ë funzionale x qlq puÚ non esserlo x altri!

2) Rifiuta l’idea che tutti gli elementi di un sistema sociale abbiano una funzione e che

alcune di queste siano indispensabili. 

3) Distingue tra funzioni manifeste e latenti acquistare qlc di costoso x mostrarlo ai

vicini Ë una funzione latente, acquistarlo xkË Ë utlile Ë una funzione manifesta.

DEVIANZA

4 tipi di persone devianti :

1 INNOVATORI = sono deviati rispetto ai mezzi che usano per raggiungere gli scopi

2 RITUALISTI = fedeli ai mezzi pur non condividendo gli scopi

3 RINUNCIATARI = rifiutano valori, scopi comuni e norme che riguardano i mezzi per

raggiungerli

4 RIBELLI = lottano per l’affermazione di obiettivi e mezzi diversi.

ANOMIA

Situazione in cui vi Ë una disgiunzione tra gli scopi dell’esistenza che la cultura propone,

e le possibilit‡ concrete di raggiungerli attraverso comportamenti normali.

LE TEORIE DELLA VITA QUOTIDIANA

Dopo la 2^ guerra mondiale e fino agli anni ’70 si ha assistito a una grande crescita

economica il progresso si Ë fatto portatore di un benessere che diviene parola chiave dei

discorsi che legittimano il sistema sociale vigente.

In questi anni la sociologia Ë dominata dallo STRUTTURAL FUNZIONALISMO AMERICANO

che analizza soprattutto le problematiche poste dai nuovi sviluppi della societ‡.

SCHUTZ

SOCIOLOGIA FENOMENOLOGICA = Weber (azione,comprensione,tipi ideali) + Husserl

(fenomenologia: studio di ciÚ che appare, il soggetto non Ë semplicemente nel mondo ma lo

costituisce)

Sulla base dell’apparato teorico husserliano mostra che i tipi ideali che Weber attribuiva al

metodo proprio dello scienziato sociale, sono in realt‡ qlc che facciamo tutti costantemente.

COMPRENDERE Ë COLLOCARE CiÚ CHE SI COMPRENDE ENTRO UN TIPO

TIPI

Rappresentazioni della realt‡ che ci aiutano a classificarla. Definiamo i tipi in accordo a

come sono definiti nel mondo sociale al quale apparteniamo, in quanto la loro utilit‡ consiste

nel fatto che sono condivisi con gli altri permettendo l’interazione sociale!

LA REALT‡ X ECCELLENZA Ë QUELLA DELLA VITA QUOTIDIANA

All’interno di questa realt‡ noi sospendiamo il dubbio che le cose possano essere diverse da

come ci appaiono in relazione alla nostra routine diamo x scontato ciÚ in cui siamo

immersi!

SENSO COMUNE

Pensiero dell’ovvio, sorta di automatismo che ci permette di non risolvere continuamente gli

stessi problemi ai quali abbiamo gi‡ dato una soluzione.

“Pensare come al solito” ci aiuta a tenere il dubbio fuori dalla vita quotidiana.

Lo straniero = situazione di crisi xkË si deve abbandonare un senso comune x imparare a

condividerne un altro.

IL SENSO COMUNE FUNZIONA COME UN SENSO COLLETTIVO DI CREDENZE

“quello che ciascuno crede che tutti gli altri credano”

da ciÚ si deduce che ciÚ che chiamiamo realt‡ nella nostra vita quotidiana, Ë ciÚ che

CREDIAMO reale la realt‡ Ë una costruzione sociale!!!

BERGER E LUCKMANN

Sviluppano la teoria shultziana:

1 Pensiero di shultz come studio del modo in cui ciascuno interpreta la realt‡

2 Sociologia della conoscenza quotidiana come pietra fondamentale della sociologia

stessa

3 Combinare teoria durkheimiana dell’apparente oggettivit‡ dei fatti sociali e teoria

weberiana della priorit‡ del senso che si attribuisce soggettivamente all’agire

ANALISI DEL PROCESSO ANALISI DEL PROCESSO

DI OGGETTIVAZIONE DI SOGGETTIVAZIONE

La realt‡ Ë prodotta da individui Realt‡ interiore soggettivata

dagli

in interazione tra loro: stessi individui:

1) Trasformare l’azione in Socializ.primaria = prima

acquisizione

abitudine di ciÚ che Ë necessario x muoversi

2) Routine: abitudine condivisa il nel mondo

cui significato Ë dato x scontato Socializ.secondaria =

successivi

3) Un 3_uomo vede la routine altrui passaggi della nostra vita dove

non

come istituzione si mette in

discussione il fondamento naturale

della realt‡ preced. acquisita

forme di vita sociale ci appaiono

come realt‡ date, fatti con una

sorta di esistenza propria

LA REALT‡ Ë UNA COSTRUZIONE SOCIALE CHE APPARE DOTATA DI UN

ESISTENZA PROPRIA, MA SI RIPRODUZE SOLO NEL MODO IN CUI OGNUNO LE

ATTRIBUISCE LO STESSO SENSO CHE GLI DANNO GLI ALTRI

MUTAMENTO SOCIALE

1) Si genera quando alcuni membri della societ‡ avvertono il bisogno d’interpretare

il mondo in un modo diverso da quello fin lÏ ritenuto ovvio.

2) Si genera dalla creazione di un nuovo senso sociale nato dalla mescolanza e

interazione di sensi sociali differenti rischiosa! Perdita della sensazione di dare x

scontata la realt‡

GARFINKEL

L’ETNOMETODOLOGIA

Studio dei modi con i quali soggetti di contesti culturali diversi dan senso alla propria

esperienza e cooperano alla costruzione dell’universo sociale nel quale interagiscono.

Il dubbio Ë sempre in agguato:

esercizi che chiedono alla gente il significato esatto di ogni cosa che dicono…

paura che il dubbio riemerga!!!

INTERAZIONISMO SIMBOLICO

Azione sociale reciprocamente orientata di due o pi_ individui in contatto tra loro,

comprensibile solo attraverso il riferimento all’interpretazione che gli attori stessi danno alla

situazione in cui sono

TEORIA DELL’ETICHETTAMENTO

La devianza Ë un processo d’interpretazione di determinati comportamenti: Ë il nome che si

attribuisce, in certe situazioni, a chi si comporta in un determinato modo

1) Il processo di costruzione sociale della realt‡ va inteso come un processo

d’interpretazione della realt‡ stessa (Pettegolezzo) 

2) L’etichetta Ë anche la proiezione di un aspettativa il condannato per un crimine

Ë il primo sospettato di un nuovo reato

In genere l’etichetta viene interiorizzata e ci si comporta di conseguenza!

GOFFMAN

TEORIA DRAMMATURGICA DELLA SOCIET‡

ATTORE =

1 Uomo psicologico, mosso dall’ansia di dare agli altri una rappresentazione

convincente di se

2 Deve apprendere varie parti

3 Prevale nell’individuo quando esso non Ë sul palco

4 PuÚ assumere un atteggiamento pi_ o meno cinico o pi_ o meno sincero

PERSONAGGIO =

1 Maschere che l’individuo indossa nelle diverse situazioni

2 Prevale quando recita

3 » ciÚ che appare dell’individuo

In ogni situazione c’Ë un accordo implicito tra le persone coinvolte che delimita in una cornice

cognitiva ciÚ che puÚ avere luogo nessuno vuole rompere la rappresentazione

Ma cosa succede all’IO?

1) L’identit‡ del soggetto si esaurisce quindi nelle sue plurime maschere, quando toglie

tutto rimane solo un gancio, il sistema biologico e psichico svuotato di tutto.

2) Dietro a tutto c’Ë un Io fin troppo umano che mantiene una continuit‡, un interezza

delle esperienze che fa.

Tutto si collega in modo unitario in quanto tiene cosÏ le redini di tutte le sue maschere

HOMANS

TEORIA DELLO SCAMBIO


PAGINE

22

PESO

115.78 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Sociologia con particolare attenzione ai seguenti argomenti: le origini del pensiero sociologico, la Rivoluzione scientifica, la Rivoluzione industriale, Comte, Saint-Simon, Tocqueville, Spencer, la morale in Durkheim, il pensiero di Marx e le differenze con il pensiero sociologico di Durkheim.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie della comunicazione (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istituzioni di sociologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Mattioli Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Istituzioni di sociologia

Sociologia - Comte
Appunto
Riassunto esame Scienza politica, prof. Cilento, libro consigliato Nuovo corso di Scienza politica, Pasquino
Appunto
Genere e Organizzazioni
Dispensa
Industria Culturale - Intellettuali
Dispensa