Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

2) TEORIA ORGANICISTICA: l'azienda è vista, rappresentata, studiata come un essere vivente,

aperto all'esterno e a crescita programmata. (Ceccherelli)

3) TEORIA CONTRATTUALISTICA: l'azienda è vista, rappresentata, studiata come insieme di

contratti. (Coase)

4) TEORIA SISTEMICA: l'azienda è vista, rappresentata, studiata come insieme di elementi

interrelati e coordinati verso il raggiungimento di un medesimo risultato.

Il sistema d'azienda è un sistema sociale molto differente dai sistemi biologici e fisici. Tre sono gli

elementi di differenza secondo il Bertini, l'azienda non possiede il legame volontaristico, crea

ricchezza e manca di unità di interessi e allo stesso tempo di finalità comuni.

I caratteri del sistema d'azienda sono: aperto, dinamico, complesso, finalizzato e

probabilistico.

Il modello di riferimento oggetto dei nostri studi risente dell'approccio di Zappa dove la chiave di

lettura del sistema d'azienda è quello per combinazioni e processi produttivi. Divide il sistema

d'azienda in quattro sub-sistemi: della produzione, delle informazioni, delle relazioni azieda-

ambiente e del management. Divide poi l'aspetto oggettivo, tipico del sub-sistema della

produzione, dall'aspetto soggettivo, tipico invece del sub-sistema del management. Ciascuno di

questi sub-sistemi può essere a sua volta considerato come sistema e scomposto in sub-sistemi,

tutti riconducibili al sub-sistema denaro che costitusce il cuore della vita aziendale.

Il periodo amministrativo è il periodo al termine del quale si deve o si stabilisce volontariamente

di eseguire il riscontro consuntivo della gestione, la gestione viene suddivisa in frazioni chiamate

esercizi, di durata solitamente corrispondente al periodo amministrativo. La differenza principale

tra periodo amministrativo ed esercizio è che il primo è una porzione di tempo mentre il secondo

una porzione di attività svolta nello stesso periodo, che coincide di solito con l'anno solare.

CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE:

AZIENDE DI PRODUZIONE E AZIENDE DI CONSUMO

appagamento indiretto vs appagamento diretto

aziende derivate vs aziende originarie

principio di reciprocità vs principio di solidarietà

le prime possono essere aziende di produzione originaria, intermedia o terziaria a seconda del

settore di cui si occupano.

AZIENDE PROFIT ORIENTED E AZIENDE NON PROFIT

Le aziende profit oriented operano sul mercato per conseguire un profitto da destinare al

proprietario o ai proprietari. Al contrario, le aziende non profit non hanno fine lucrativo, ma di altra

natura, religioso, culturale, sociale, sportivo... Nel 1997 l'ordinamento italiano ha creato una nuova

figura di azienda non profit chiamata ONLUS (organizzazione non lucrativa di utilità sociale)

AZIENDE PRIVATE E AZIENDE PUBBLICHE

Il soggetto che fa la differenza è quello giuridico, sono aziende private quelle in cui il soggetto

giuridico è costituito da una o più persone fisiche o giuridiche di diritto privato mentre sono aziende

pubbliche quelle in cui il soggetto giuridico è costituito da una persona giuridica di diritto pubblico.

AZIENDE DI PICCOLE, MEDIE, GRANDI DIMENSIONI

A determinare la differenza sono gli elementi strutturali, come l'entità del capitale investito, e gli

elementi operativi, come il volume dei processi di produzione.

GRUPPO ECONOMICO DI AZIENDE O GRUPPO AZIENDALE

E' un insieme di aziende giuridicamente distinte operanti in stretta coordinazione sotto il controllo

di un comune soggetto economico e presenta dunque una struttura piramidale. Le singole aziende

costituenti il gruppo possono operare nel medesimo settore produttivo (gruppo unisettoriale) o in

più settori produttivi (gruppo polisettoriale). Possono avere sede in un solo stato (gruppo

nazionale) o in più stati (gruppo multinazionale).

Il tipo più diffuso è il gruppo costituito da una società o ente diverso capogruppo chiamato holding

e da un diverso numero di società direttamente o indirettamente controllate da questa attraverso

un processo di partecipazioni azionarie (società affiliate). La holding può essere pura o mista, è

pura quando svolge azioni di coordinazione e di controllo delle attività, è mista quando svolge

anche attività operative. Si parla di holding diversificate quando lo scopo non è più solo quello di

acquisire partecipazioni con lo scopo di tenerle in portafoglio, ma con lo scopo di cederle e

aumentare il capitale.

Azienda divisa: insieme di aziende che operano sotto lo stesso soggetto economico e sotto lo

stesso soggetto giuridico.

Joint venture: accordo temporaneo, generalmente tra aziende di paesi industrializzati e paesi in via

di sviluppo, per realizzare un progetto o un fine comune.

Consorzi: associazioni tra imprenditori con lo scopo di disciplinare attività o fasi di attività comuni.

Cartelli: accordi tra due o più imprese con lo scopo di eliminare o ridurre la concorrenza.

Franchising: contratto con il quale un'impresa concede ad altre imprese in cambio di un

corrispettivo fisso il diritto di sfruttare la sua formula commerciale vendendo i suoi prodotti e

servendosi del suo marchio e dei metodi gestionali.

SOGGETTO ECONOMICO E SOGGETTO GIURIDICO

Onida definisce il SOGGETTO ECONOMICO come "persona o gruppo di persone che di fatto

esercita il supremo potere dell'azienda". Generalmente ma non necessariamente coincide con il

titolare dell'azienda, è infatti solitamente identificato con chi conferisce capitale proprio. Nel mondo

anglosassone l'impresa è shareholder value oriented mantre in Italia e nell'Europa continentale è

stakeholder oriented, c'è dunque la tendenza ad includere nel soggetto economico i lavoratori

dipendenti e altri portatori di interessi.

Il governo economico dell'azienda non coincide però con il soggetto economico, in quanto,

soprattutto nelle aziende di grandi dimensioni, non tutti i portatori di interessi possono essere

rappresentati, questo porta problemi di corporate governance. Per corporate governance si intende

l'insieme delle regole e degli organi che esercitano il potere economico nelle aziende. Gli organi

che la costituiscono sono: l'assemblea dei soci, che rappresenta il soggetto economico, il consiglio

di amministrazione, che ha compiti strategici e organizzativi, e il collegio sindacale che ha la

funzione di controllo.

Il governo economico nelle aziende medio-grandi è esercitato dai manager, cioè dirigenti che

prendono decisioni senza conferire capitale proprio, e che costituiscono il management. La natura

stessa dei manager porta secondo parte della dottrina ad una divergenza tra le finalità di questi e

dei proprietari, i primi mirano ad una massimizzazione del volume delle vendite, mentre i secondi

ad una massimizzazione del reddito.

Teoria dell'agenzia: contratto con cui un principale delega un agente o manager a compiere azioni

nel suo interesse. La lealtà dell'agent si incentiva con forme di remunerazione variabile e con stock

option.

Il management è anche sinonimo di direzione, controllo, gestione e amministrazione. Le capacità

del management vanno dalla pianificazione e controllo alla gestione del personale. Le sue attività

consistono nella formulazione degli obiettivi, nella realizzazione di ciò che è stato formulato e infine

nel controllo e nel confronto degli obiettivi con i risultati raggiunti al fine di individuare eventuali

cambiamenti opportuni. Il sistema del management si divide quindi in sub-sistema della

pianificazione, sub-sistema organizzativo e sub-sistema del controllo.

Il SOGGETTO GIURIDICO è la persona o le persone fisiche o giuridiche alle quali spetta la

titolarità dei diritti e delle obbligazioni che derivano dallo svolgimento dell'attività aziendale.

SCHEMA DEI QUATTRO CIRCUITI

Finanziamenti a titolo di capitale proprio, finanziamenti a titolo di capitale di credito, circuito della

produzione caratteristica e circuto di investimenti patrimoniali accessori.

Gestione: complesso di operazioni che gli organi aziendali svolgono per il conseguimento del

proprio fine.

Operazioni di gestione: finanziamenti a titolo di capitale di credito, circuito della produzione

caratteristica e circuito degli investimenti patrimoniali accessori.

Operazioni extra gestione: finanziamenti a titolo di capitale proprio.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

8

PESO

20.34 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia dell'impresa
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher federica-t94 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia aziendale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Vignini Stefania.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia aziendale

Sintesi economia aziendale
Appunto
Riassunto esame Organizzazione aziendale
Appunto
Lezioni, Contabilità pubblica
Appunto
Lezioni, Statistica
Appunto