Che materia stai cercando?

Riassunto esame Scienze semiotiche, prof. Tani, libro consigliato Elementi di Semiotica generativa, Marsciani

Riassunto per l'esame di Scienze semiotiche del testo e dei linguaggi, basato su rielaborazione di appunti personali e studio del libro adottato dal docente Tani, Elementi di Semiotica generativa, Marsciani. Gli argomenti trattati sono: la nascita della semiotica, i fondamenti di semiotica strutturale.

Esame di Scienze semiotiche del testo e dei linguaggi docente Prof. I. Tani

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

0: Introduzione

 La nascita della semiotica (dal termine greco σημεῖον semeion, che significa "segno") è fissata

convenzionalmente al 1964, con lo scritto “Elementi di Semiologia” di Barthes, ma gli iniziatori di sono stati

De Saussure e Pierce.

 Si fa distinzione tra semiotica:

-interpretativa (Pierce ed Umberto Eco)

-strutturale: (Ferdinand De Saussure, Hjelmslev, Barthes e per finire Greimas, il quale elaborerà una semiotica

“generativa”) In tale prospettiva si considera la lingua come un sistema di segni.

 Nel corso degli anni l’oggetto di studio della semiotica ha subito delle mutazioni e metamorfosi:

oggetto di studio

Pierce Segni

Saussure Lingua, intesa come sistema di segni

Hjelmslev Studio e comparazione dei sistemi di segni. Linguaggi e

sistemi di segni e le 5 proprietà che permettono di fare

un confronto tra questi ultimi. Scomposizione del segno

in elementi minimali (figure) e integrazione del segno nel

discorso.

Discorso

Segno

Figure

Dagli anni ’70 in poi Analisi dei testi (dialettica tra strutture superficiali e

strutture profonde) e dei sistemi di significazione.

L’ipotesi di Greimas, ad esempio, si colloca sulla

semantica (vuole cioè rendere conto di quei processi che

determinano gli effetti di senso)

Capitolo 1: Fondamenti di Semiotica strutturale

(1.1 ) La semiotica diventa con Hjelmslev lo studio della struttura dei linguaggi. In un suo saggio (“The basic structure

of language”) egli delinea pertanto delle proprietà che caratterizzano i linguaggi propriamente detti e che li

differenziano dagli altri sistemi di segni.

Tali proprietà sono: i piani, gli assi, la commutazione e la conformità.

(1.2)I piani del linguaggio sono l’espressione ( il significante di Saussure) e il contenuto (quello che per Saussure era il

significato). Espressione e contenuto sono dipendenti tra loro in quanto non è possibile pensare che ci sia

un’espressione che non esprima un contenuto o che un contenuto non sia veicolabile da un’espressione.

Espressione (E) e contenuto ( C) sono i funtivi della funzione segnica di Hjelmslev:

Il rapporto, la relazione tra E e C è detto denotazione. Es: il significante fonico /albero/ denota il contenuto “albero”

cioè “una pianta con tronco che si ramifica nella parte superiore”.

Qualora si stabilisca un’ulteriore relazione di contenuto avremo una connotazione.

Es: /albero/ denota il contenuto “albero” che a sua volta connota “natura”

(1.3-1.4- 1.5 Assi: processo e sistema) Gli assi del linguaggio sono il processo e il sistema e corrispondono

rispettivamente a ciò che Saussure chiamava rispettivamente parole e langue.

Il processo è una gerarchia di funzioni di relazione di tipo “e…e” (gli elementi che vengono sommati, addizionati tra

loro). Il processo viene scomposto, attraverso la partizione, in catene e poi successivamente in parti.

Partizione (analisi delle funzioni di relazione):

 

Processo (frase) Catene (parole) parti (lettere)

Il processo è caratterizzato dalla linearità, una proprietà che Saussure aveva assegnato invece al significante.

Successivamente la nozione di linearità viene sostituita da Hjelmslev con quella di ordine posizionali, per evitare

riferimenti allo spazio e al tempo.

Graficamente il processo si può rappresentare con una linea orizzontale, convenzionalmente orientata verso destra (

che potrebbe però essere orientata verso sinistra nel caso dei sistemi di scrittura orientali).

Processo

Per fare un esempio concreto il processo è una frase (il falegname pialla la porta), un uso della lingua individuale, dove

i vari elementi: IL+FALEGNAME+PIALLA+LA+PORTA sono sommati tra loro.

Il sistema è invece una gerarchia di funzioni di correlazione o disgiunzione, di tipo “o…o”. La disgiunzione costituisce

l’alternativa possibile a uno dei componenti della catena. Il concetto di sistema corrisponde alla langue di Saussure,

cioè all’insieme di regole e segni socialmente condiviso che è sotteso all’uso della lingua.

Attraverso un processo di articolazione (di analisi delle funzioni di correlazione) possiamo scomporre il sistema in

categorie, paradigmi e membri.

Hjelmslev individua inoltre tre tipi di correlazioni: qualitative, privative e partecipative.

Graficamente il sistema si rappresenta con una linea verticale che interseca l’asse del processo.

processo

s

i

s

t

e

m

a


PAGINE

6

PESO

580.73 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione pubblica e d'impresa
SSD:
Docente: Tani Ilaria
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher giulia.galeotti.54 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Scienze semiotiche del testo e dei linguaggi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Tani Ilaria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Scienze semiotiche del testo e dei linguaggi

Riassunto esame Scienze semiotiche del testo e del linguaggio, prof. Tani, libro consigliato Semiotica della comunicazione pubblicitaria, Traini
Appunto
Riassunto esame Scienze semiotiche del testo e del linguaggio, prof. Tani, libro consigliato Comunicazione ed analisi del discorso, Antelmi
Appunto
Riassunto esame Storia politica, sociale e culturale dell'età contemporanea, prof. Guiso, libro consigliato L'enigma democrazia, Muller
Appunto
Riassunto esame Psicologia Sociale e della Comunicazione, prof. Sarrica, libro consigliato Ideologie, Van Dijk
Appunto