Che materia stai cercando?

Riassunto esame di pedagogia speciale, Grasselli, Libro consigliato: Cognizione ed empatia nell'autismo, Simon Baron-Cohen Appunti scolastici Premium

Questi appunti si concentrano attorno ai disturbi dello spettro autistico. Viene presentata una breve descrizione con particolare attenzione alle ricerche e agli esperimenti che hanno permesso di fare enormi progressi negli ultimi decenni. Buona parte del materiale si concentra attorno alle teorie che hanno provato a spiegare i DSA

Esame di Pedagogia sociale docente Prof. B. Grasselli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Seconda parte. La teoria dell'empatia-sistematizzazione [E-

S] nell'autismo.

Premessa

L'autismo classico e la sindrome di Asperger condividono tre

caratteristiche principali:

Difficoltà nello sviluppo sociale

• Difficoltà nello sviluppo della comunicazione

• Interessi insolitamente forti e ristretti e comportamento

• ripetitivo

Le caratteristiche dei disturbi dello spettro autistico (DSA) sono di

tipo comportamentale e sono molteplici. L'autismo e la sindrome di

Asperger sono i due sottogruppi più diffusi dei DSA

Importante è analizzare le diverse teorie cognitive che hanno come

scopo quello di ricondurre le caratteristiche dei DSA o uno o due

processi mentali sottintesi.

Teoria della cecità mentale

I bambini con DSA presentano un ritardo nello sviluppo della Teoria

della mente e cioè della capacità di mettersi nei panni degli altri.

Facciamo un confronto tra bambini con sviluppo tipico e bambini

con DSA:

Età: Bambini con sviluppo Bambini con DSA:

tipico:

14 mesi I bambini mostrano Scarsa presenza di

attenzione congiunta. attenzione congiunta

Per cui non solo

guardano il volto e gli

occhi di un'altra

persona, ma prestano

attenzione anche a

ciò che ne ha attirato

l'interesse.

2 anni I bambini presentano I bambini presentano

gioco di finzione meno gioco di

finzione o gioco di

finzione limitato a

schemi ben definiti e

ripetitivi

3 anni I bambini capiscono I bambini presentano

che il solo fatto di un ritardo in questo

toccare qualcosa

come una scatola non

gli permette di capire

cosa c'è dentro

4 anni I bambini superano il I bambini tendono a

test della falsa credere che tutti

credenza dicano la verità

dimostrando di

essere perfettamente

in grado di

riconoscere quando

qualcuno ha una falsa

credenza sulla realtà

e sanno riconoscere

l'inganno.

9 anni I bambini sanno cosa I bambini presentano

potrebbe offendere i un ritardo di circa 3

sentimenti altrui e anni

quindi cosa è meglio

non dire. Sanno

interpretare le

espressioni di un'altra

persona

osservandone lo

sguardo

La teoria della cecità mentale presenta diversi punti di forza:

Può spiegare le difficoltà sociali e di comunicazione

• La cecità mentale è rilevabile in tutti i soggetti con DSA

Per contro però ha anche diversi limiti:

Non può spiegare le caratteristiche non sociali dei DSA

• Esistono altre condizioni cliniche nelle quali è presente la

• cecità mentale come la schizofrenia

Alcune ricerche non hanno individuato un deficit nella Teoria

• della mente, ma potrebbe anche essere che, nel caso di

pazienti adulti con autismo ad alto funzionamento servano dei

test più complessi e completi

Non vengono evidenziate aree di forza dei soggetti con DSA

• Mentre la lettura della mente è una componente dell'empatia,

• l'empatia richiede anche una risposta emotiva allo stato

mentale di un'altra persona

Si è provato ad affrontare questi cinque punti cercando di porvi

rimedio ed è stato introdotto un secondo fattore per spiegare le

aree di forza non sociali. È stata introdotta la dimensione della

reattività emotiva. Inoltre è stato riconosciuto che l'autismo si

presenta con vari gradi di intensità e che esso è distribuito in modo

uniforme nella popolazione generale.

Teoria dell'empatia-sistematizzazione [E-S]

Questa teoria spiega le difficoltà sociali e di comunicazione nei DSA

attraverso il riferimento a ritardi e deficit di empatia e spiega invece

le aree di forza attraverso il riferimento alle abilità integre o

addirittura superiori nella sistematizzazione. La teoria della mente è

spesso considerata la componente cognitiva dell'empatia però

mancherebbe la seconda componente fondamentale e cioè la

risposta emotiva: reazione emotiva appropriata ai pensieri e ai

sentimenti di un'altra persona.

Essa viene chiamata empatia affettiva. IL Quoziente di empatia

valuta sia l'empatia cognitiva che quella affettiva.

Secondo la teoria E-S l'autismo e la sindrome di Asperger possono

essere meglio compresi facendo riferimento non solo all'empatia,

ma anche alla sistematizzazione e cioè la tendenza ad analizzare o

a costruire sistemi.

Ciò che definisce un sistema è il fatto che segue delle regole e

quando sistematizziamo cerchiamo di individuare queste regole.

La teoria sopra descritta ha diversi punti di forza:

È una teoria a 2 fattori in grado di spiegare l'insieme di

• caratteristiche sia sociali che non sociali

Può contribuire a definire il singolare profilo dei DSA

• Partendo da questa teoria si stanno organizzando nuovi

• interventi soprattutto usando la sistematizzazione per

insegnare l'empatia presentando le emozioni tramite modalità

su misura di autismo

Può spiegare quella che nel DSA può essere definita incapacità

• di generalizzare

Riduce lo stigma su autismo e sindrome di Asperger

• Non si concentra solo sulle difficoltà e considera i DSA non

• come una malattia ma come un diverso stile cognitivo

Vengono però mosse anche delle critiche:

Le prove scientifiche su cui si basa la teoria sono ancora

• limitate

Forse la teoria è applicabile solo a soggetti con DSA ad alto

• funzionamento

Confronto tra le teorie

Sia la teoria del deficit di coerenza centrale sia quella E-S


PAGINE

7

PESO

47.15 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'educazione
SSD:
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher StudentessaImpegnata di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Pedagogia sociale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Grasselli Bruna.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Pedagogia sociale

Riassunto esame Psicologia, prof. Carrus, libro consigliato Bambini e ecologia
Appunto
Comunicazione
Dispensa
Riassunto esame Psicologia delle Arti, prof. indefinito, libro consigliato La Psicologia della Percezione, Mastandrea
Appunto
Memoria
Dispensa