Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Domande Tecnica ed Economia dei Trasporti:

1-Composizione di un autoarticolato: matrice più semirimorchio (TIR) minimo 3 assi. Da 3 a 5 assi. Altezza

4.00/4.30 Larghezza 2.55/2.60 Lunghezza 15.50/16.50.

2-Quali unità di carico sono prevalentemente trasportate da un autoarticolato: pallet, casse mobili, containers.

3-Scopo della regolazione semaforica: migliorare la circolazione, cercando di mantenere le infrastrutture in

condizioni di sotto-saturazione, riducendo i tempi di attesa, aumentare la sicurezza riducendo i punti di

conflitto.

4-In un'intersezione isolata è caratterizzata da: l’andamento del flusso in arrivo è uniforme, non è influenzata

da altre intersezioni. Le altre intersezioni sono così lontane che non risentono degli effetti della regolazione.

5-Due intersezioni interagenti sono caratterizzate da: l’andamento ne tempo del flusso in arrivo non può

essere ritenuto uniforme, poiché è influenzato dalle intersezioni di monte. Di conseguenza, sono così vicine

che gli effetti della loro regolazione sono riscontrabili. Sono abbastanza lontane che i fenomeni di dispersioni

dei flussi si manifestano.

6-Due intersezioni fortemente interagenti sono caratterizzate da: l’andamento ne tempo del flusso in arrivo

non può essere ritenuto uniforme, poiché è influenzato dalle intersezioni di monte. I fenomeni di dispersione

dei flussi non si manifestano. Lo spazio per le code è molto ridotto o nullo.

7-Quale schema di sosta è più funzionale lungo una strada urbana: a spina di pesce (e in linea sull’altro bordo).

8-L'aderenza è: L'aderenza è la forza che si oppone allo scorrimento relativo di due superfici a contatto.

L’aderenza è una forza tangenziale che si oppone allo slittamento F =f F ν

tang ad N

2

9-La resistenza al rotolamento è dovuta a: R =m(c+bv ) cioè dipende dalla massa del veicolo, dalla sua

R

velocità, e da c e b che sono parametri sperimentali.

10-La resistenza al rotolamento è funzione di: della massa del veicolo, della sua velocità e di parametri

sperimentali. 2

11-La resistenza aerodinamica è funzione di: R =c ρ s(v /2) cioè dipende da un coefficiente di forma, dalla

a x

velocità relativa, dalla sezione maestra, dalla densità dell’aria.

12-La forza di trazione è uguale a: coppia/raggio minimo della ruota (equazione della trazione: T(v) – R(v) –

μma = ma)

13-Quali sono le grandezza caratteristiche del deflusso veicolare: sono il flusso f, la densità di veicoli k, e la

velocità, numero di veicoli e tempo di percorrenza.

14-Come esprimeresti il flusso veicolare: m/Δt cioè il numero di veicoli rispetto all’intervallo temporale.

15-Come esprimeresti la densità veicolare: n/Δx cioè il numero di veicoli rispetto all’intervallo spaziale.

16-Nel deflusso veicolare in condizioni stazionarie si verifica che: in condizioni stazionarie le variabili f,k e v

non dipendono dal tempo, la densità non dipenderà dalla sezione spaziale considerata.

17-La densità veicolare nell'instante t e rispetto ad un tratto DX è uguale a: n/Δx cioè il numero di veicoli

rispetto all’intervallo spaziale.

18-Il flusso veicolare rispetto ad un tratto Dt può essere espresso come: m/Δt cioè il numero di veicoli rispetto

all’intervallo temporale.

19-In condizioni stazionarie: flusso uniforme, densità costante, velocità costante (e m= n cioè il numero di

veicoli rispetto al tempo è uguale al numero di veicoli rispetto allo spazio, dunque Δm= Δn cioè 0=0 abbiamo

un’equazione identicamente nulla).

20-La relazione fondamentale del deflusso veicolare: f=kv

21-Quale relazione consente di studiare il deflusso veicolare in maniera univoca? f=kv

22-La condizione di sotto-saturazione significa: il flusso è inferiore alla capacità, l’infrastruttura non è

congestionata.

23-In condizioni di sovra-saturazione: il flusso è maggiore della capacità, l’infrastruttura è congestionata.

24-Distanziamento fisso significa: spazio costante minimo al variare della velocità (i treni, vincolati a marciare

accodati in un binario, mantengono costante la spaziatura D al variare della velocità v).


ACQUISTATO

7 volte

PAGINE

4

PESO

506.19 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria civile
SSD:
Università: Salerno - Unisa
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher DottorIngegnere di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecnica ed economia dei trasporti e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Salerno - Unisa o del prof Di Pace Roberta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecnica ed economia dei trasporti

Tecnica ed economia dei trasporti
Appunto
Risposte aggiuntive
Appunto
Domande Tecnica ed economia dei trasporti
Appunto
Risposte domande Tet
Appunto