Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

48- vantaggio sistema guida semi-vincolata a motore a bordo: sistema bimodale e trimodale

49- un terminal bus deve garantire la sosta agli autobus e accogliere utenti in attesa

50- configurazione ottimale autostazione: edificio viaggiatori deve permettere lo scambio rapido tra diversi

mezzi o tipi di trasporto (denti di sega-gradi scalati)

51- sistema vincolato perché: maggiore durabilità del veicolo, minori consumi energetici, maggiore

sicurezza e confort, possibilità di lavoro in condizioni avverse.

52- un bus si usano in ambiti urbani, suburbani, extraurbani, gran turismo e di servizio

53- campo di utilizzo tram: cittadino per trasporto di massa

54- campo di utilizzo metropolitano: suburbano per trasposrto di massa

55- tutte

56- merci per via aerea: beni deperibili, alto rapporto valore/peso, posta, emergenze

57- la portanza

58- la portanza è influenzata dalla densità dell'aria, dalla forma dell'ala, dalla forza motrice e dall'angolo di

incidenza.

59- l'alettone serve a creare resistenze, quindi forze, per permettere modifiche dell'assetto trasversale.

60- l'ipersostentatore serve a modificare la superficie alare per incrementare la portanza durante il decollo

61- i direttori di flusso o spoiler aumentano la resistenza al moto favorendo la decelerazione in fasi di

atterraggio.

62- un'aerovia è un segmento di retta delimitata da 2 way-points, all'interno di uno spazio tra 2 piani

distanti tra le 10-20 miglia nautiche

63- la rotta è un corridoio delimitato da way-points, ed è definita dall'aerovia a cui appertiene e dai codici

degli way-points

64- il land side è l'accesso da terra all'aeroporto

65- l'airside è lo spazio dedicato ai sistemi di atterraggio, decollo e controllo.

66- due piste parallele devono essere distanti più di 5000 sp per garantire atterraggio e decollo simultaneo.

67- la lunghezza della pista è funzione dell'aereo critico, carichi, pendenza, altitudine, temperatura e 25%

per motore in avaria.

68- la stopway è un tratto di pista asfaltata di sicurezza per emergenze per la frenata

69- la clearway è una zona libera da ostacoli per 150m

70- la segnaletica visiva consente di delimitare la pista, individuare il touch-point, delimitare le strisce

addizionali, il nome della pista e la rotta magnetica di atterraggio

71- l'orientamento di una pista deve tenere conto del vento trasverso (e del vento di coda)

72- deregulation: liberalizzazione dei cieli (inserimento di nuovi soggetti non nazionalizzati nel trasporto

aereo, regole meno rigide)

73- la crescita del trasporto aereo è dipesa prevalentemente dalla deregulation

74- caratteristice compagnia statale: massimo profitto con migliore livello di servizio, offrono qualsiasi

connessione, frequenza elevata, vendita diretta/indiretta, biglietti flessibili, servizi a bordo, confort,

differenti classi

75- caratteristiche low cost:massimo profitto attraverso minimizzazione complessità sistema organizzativo,

point-to-point, corto e medio raggio, tariffe semplici e basse, puntualità, unico modello aereo,

multifunzionalità personale.

76- point-to-point: collegamento diretto fra 2 aeroporti

77- hub e spoke: collegamento tra 2 aeroporti attraverso un hub

78- hub permetto decollo e atterraggio a base di arrivi e partenze a onde.

79- svantaggi low-cost: no servizi a bordo, densità posti maggiore, no garanzia di connessione, utilizzo aerei

molto elevato, riduzione del personale, poca manutenzione, utilizzo aeroporti secondari/regionali, no hub.

80- svantaggi hub and spokes: implementazione del sistema, gestione del traffico (congestione), personale

di terra addestrato specificamente, aumento costi operativi, ritardi.

81- cabotaggio: rotta breve per mare lungo la costa

82- lunghezza fuori tutto di una nave: lunghezza massima dello scafo

83- stazza: somma dei volumi degli spazi interni chiusi all'acqua.

84- stazza lorda: volume totale della nave

85- stazza netta: volume dello spazio utilizzabile ai fini commerciali

86- dislocamento: massa d'acqua spostasta da una nave

87- portata: differenza tra dislocamento lordo e dislocamento netto.

88- ro ro: roll on roll off (modalità di carico senza mezzi meccanici per il gommato)

89- il ro ro trasporta automobili, autocarri e vagoni ferroviari

90- lo lo significa: lift on lift off (modalità di carica con mezzi meccanici di elevazione)

91- lo lo trasporta container, cargo e casse mobili.

92- un porto hub è usato per il transhipment: arrivo di grosse navi cargo transoceaniche che scaricano e

carico su navi per rotte di breve e medio raggio verso porti feeder

93- un porto feeder è usato per la ricezione della merce arrivata negli hub


ACQUISTATO

4 volte

PAGINE

5

PESO

202.44 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria civile
SSD:
Università: Salerno - Unisa
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Dot.Fisciano di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecnica ed economia dei trasporti e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Salerno - Unisa o del prof Di Pace Roberta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecnica ed economia dei trasporti

Risposte - Tecnica ed Economia dei Trasporti
Appunto
Tecnica ed economia dei trasporti
Appunto
Domande Tecnica ed economia dei trasporti
Appunto
Risposte domande Tet
Appunto