Che materia stai cercando?

Riassunto esame Semiotica e Storytelling, prof. Cosenza, libro consigliato "Capire la Semiotica - Pozzato"

Appunti per l'esame di Semiotica e Storytelling, basati su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dalla docente Cosenza: "Capire la semiotica", Maria Pia Pozzato. Si fanno inoltre riferimenti ai capitoli del libro. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Semiotica docente Prof. G. Cosenza

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

fra programmi narrativi diversi.

Un altro schema messo a punto da Greimas e la scansione delle storie, lo schema narrativo canonico:

– Manipolazione – inaugura la storia (minaccia, premio, seduzione o provocazione);

– Competenza – acquisizione delle competenze necessarie;

– Performanza – azione che trasforma lo stato narrativo;

– Sanzione – il Destinante giudica se le cose sono state fatte bene oppure no.

→ attribuzione di un valore positivo o negativo a qualcosa. Greimas ritiene che questo sistema scateni nei

ASSIOLOGIA

Soggetti programmi di avvicinamento (se il valore è positivo, o euforico) o allontanamento (se il valore è negativo, o

disforico).

Secondo Peirce le cose che noi dobbiamo fare quando ci troviamo difronte a qualsiasi testo sono fondamentalmente

due: – costruire il significato di qualcosa articolando le parti di questo contenuto concettuale;

– dare un nome alle unità che individuiamo.

Per poter cogliere un concetto dobbiamo possedere il suo opposto. Per questo Greimas organizza le opposizioni nel

quadrato semiotico, dove in alto troviamo i contrari (alto – basso) e in basso i contraddittori/subcontrari (non basso –

non alto) e ciascuno di essi intrattiene relazioni di contraddizione.

→ concepiamo qualcosa mettendo insieme varie componenti di significato.

SEMANTICA COMPONENZIALE

Floch riteneva che l'analisi semiotica, rispetto alla semplice comprensione, incrementa la pertinenza (dare un diverso

grado di importanza per i vari elementi), l'intelligibilità e la differenziazione.

Prova di commutazione – creata da Hjelmslev per capire quanto è importante un elemento, sostituendolo con un altro.

Landowski ha creato un altro quadrato con quattro possibilità, invece che due:

• in alto: congiunzione con l'altro – disgiunzione con l'altro

• in basso: non disgiunzione con l'altro – non congiunzione con l'altro

Il quadrato permette di considerare anche posizioni intermedie.

Termine complesso → quando all'interno del testo avviene l'affermazione di due termini in relazione di contrarietà.

Termine neutro → il testo nega entrambi i termini.

Nell'analisi di un testo bisogna chiedersi:

– le categorie semantiche

– le assiologie

– cosa viene negato e affermato.

→ atto in cui il testo viene portato a realizzazione.

ENUNCIAZIONE

→ qualsiasi cosa venga prodotta da un enunciatore.

ENUNCIATO

Istanze enuncianti → (Coquet) diversi gradi di assunzione, da parte dell'enunciatore, di ciò che dice.

Funzione segnica → (Hjelmslev) chi produce l'enunciato sceglie sia le forme dell'espressione che del contenuto.

Questa distinzione riguarda anche la differenza saussariana tra langue (la lingua intesa come un sistema di segni che

formano il codice di un idioma. È stabile e sociale), parole (l'atto linguistico del parlante, che è "individuale" e

"irripetibile". È soggetto a variabili, occasionale).

Come l'attività linguistica è presieduta da una grammatica rispettata da tutti, anche la produzione di testi presenta una

serie di competenze:

– sostanza dell'espressione – semaforo rosso

– sostanza del contenuto – fermati!

La funzione segnica è presente tra la forma del contenuto e quella dell'espressione.

La significazione è possibile quando sia il veicolo espressivo che le unità semantiche veicolate hanno una propria

struttura.

Forma singolativa → un aspetto temporale che si riferisce solo a quella volta lì.

Forma iterativa → immette un accaduto in una serie.

Ruoli tematici – stereotipi. → elementi presenti all'interno dei testi, che fanno parte della loro organizzazione e

MARCHE DELL'ENUNCIAZIONE

che rimandano alla loro istanza di produzione.

Un simulacro dell'istanza dell'enunciazione → foto in cui viene fotografato qualcuno che fotografa, per esempio.

Esistono due tipi di narratore:

– intradiegetico = interno alla vicenda narrata;

– extradiegetico = esterno alla narrazione (Omero che canta l'ira di Achille).

I debrayage (disinnesco – il testo, l'enunciato diventa indipendente dall'enunciatore) attoriali, temporali e spaziali

installano nell'enunciato attori, tempi e spazi diversi dall'io, qui e ora dell'enunciazione.

Fra i debrayage attoriali, quelli enunciazionali installano la prima persona (narratore; attori che prendono la parola,

come nei dialoghi); quelli enunciativi la terza persona (attori che non parlano ma di cui si parla).

In semiotica i semi si possono suddividere in:

– esterocettivi – legati alla percezione del mondo esterno a noi (concreti);

– interocettivi – concettuali, astratti, legati all'inquadramento concettuale che diamo al mondo (astratto);

– propriocettivi – legati all'esperienza percettiva del nostro stesso corpo, e quindi incaricati di esprimere tutta la

sfera del corporeo e dei sentimenti (passionale).


PAGINE

4

PESO

95.60 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Semiotica
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher toni.jacopo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Semiotica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Cosenza Giovanna.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Semiotica

Riassunto esame semiotica, prof. Bellucci, libro consigliato Introduzione alla linguistica, Yule
Appunto
Semantica strutturale di Greimas, Semiotica
Appunto
Riassunto Geografia della comunicazione, prof. Bonazzi, libro consigliato "Manuale di geografia culturale", Alessandra Bonazzi
Appunto
Riassunto esame Semiotica del giornalismo, prof. Lorusso, libro consigliato I media: strumenti di analisi semiotica, Carocci editore
Appunto