Che materia stai cercando?

Riassunto esame Semiotica del giornalismo, prof. Lorusso, libro consigliato I media: strumenti di analisi semiotica, Carocci editore Appunti scolastici Premium

Riassunto per l'esame di semiotica del testo giornalistico, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Lorusso: I media: strumenti di analisi semiotica. Gli argomenti trattati sono i seguenti:
- analisi semiotica dei testi mediali in riferimento al cap. 3 dove si analizzano le strategie discorsive ed enunciative de Il Fatto quotidiano, quotidiano... Vedi di più

Esame di Semiotica del testo giornalistico docente Prof. A. Lorusso

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

I MEDIA: STRUMENTI DI ANALISI SEMIOTICA (cap 3)

Il quotidiano

Assunto fondamentale: il testo giornalistico è un testo sincretico dove convivono più

linguaggi (linguaggio visivo e linguaggio testuale).

Per analizzare il quotidiano come un testo significa concepire il giornale come oggetto mediale complesso.

Nel quotidiano  ogni elemento, dal formato ai titoli, dal numero di pagine a quello delle colonne, foto e

vignette, trova una propria collocazione univoca in cui si costruisce e si rimodella costantemente un

contratto di lettura tra la testata e il pubblico dei lettori.

Nel costruire un testo giornalistico è fondamentale distinguere due livelli:

1. PIANO DELL’ESPRESSIONE: scelta del font, grandezza del carattere, didascalia posta a

margine di una fotografia sono elementi che servono a far emergere degli effetti di senso.

“L’analisi del visivo si avvale di una metodologia omogenea rispetto a quella del verbale.”

2. PIANO DEL CONTENUTO : scelte stilistiche, strategie enunciative, stile.

L’ingresso di un nuovo soggetto editoriale.

Per comprendere al meglio le logiche che si muovono nei testi giornalistici è necessario porre attenzione

sull’ingresso di nuove testate che si segnalano per la capacità di trasformare lo scenario consolidato della

stampa.

“Il Fatto Quotidiano”  soggetto editoriale che nasce nel 2009.

Esso rappresenta un testo esemplare per l’analisi dei meccanismi espressivi che regolano la costruzione il

rafforzamento dell’attendibilità nel discorso giornalistico.

Il quotidiano è edito da una società per azioni in cui è assente un azionista di riferimento.

Il quotidiano non è condizionata da politica e finanza, infatti, l’editore del quotidiano ha rinunciato ai fondi

del finanziamento pubblico per l’editoria.

Programma narrativo principale del Fatto Quotidiano  è la credibilità.

Mission: ribadire la massima credibilità giornalistica sia sul piano degli argomenti e contenuti diffusi

mediante il giornale e sia sul piano delle strategie comunicative.

Credibilità come effetto di senso costruito contemporaneamente sui due livelli: espressione e

contenuto.

ANALISI DI UN TESTO GIORNALISTICO – come farla

1. Struttura e prima pagina.

Fatto Quotidiano

scelta del formato: tabloid a cui sono associate una serie di connotazioni  l’ideologia che è dietro questo

formato rimanda a un tipo di informazione oggettiva, in cui il soggetto enunciatore (la testata) scende in

campo e si assume la responsabilità delle proprie opinioni.

- confezionato in 24 pagine;

- modello visivo del giornale (schema di impaginazione): “a libro”, schema caratterizzato

dall’organizzazione della pagina in riquadri ordinati che predispongono un percorso di lettura ben preciso.

- Nelle caratteristiche della mission del Fatto Quotidiano è presente la volontà di non somigliare a

nessun altro quotidiano.

- Icona: uomo giovane che strilla al megafono per richiamare l’epoca dei pionieri, quando il giornale

era venduto per strada dagli strilloni. L’icona incornicia l’identità della testata all’interno di un

microracconto che sfrutta l’omino per ribadire i temi dell’impegno, della ricerca di un contatto diretto con il

pubblico dei lettori, della vocazione di una professione che ricerca le proprie radici nel passato. 

metadiscorso che ha per oggetto i valori del mestiere del giornalista.

La credibilità di ogni testata prende forma e si rafforza tanto sul piano del contenuto quanto su quello

dell’espressione.

Nel FQ è presente la ricerca dell’autorevolezza da parte della redazione dei giornalisti che richiama

dei valori come:

• la selezione di un n° ridotto di notizie;

• organizzazione gerarchica degli articoli;

• presenza di un titolo principale identificabile grazie alla posizione centrale e all’uso del maiuscolo,

del grassetto e del corsivo;

• presenza di una sola immagine di grandi dimensioni;

• prevalenza del verbale sul visivo.

Altri modelli di schema di impaginazione sono:

- modello a stella  la pagina viene movimentata inserendo a raggiera, accanto a un articolo specialistico,

una serie di notizie sintetiche e di box esplicativi che contengono il punto di vista degli esperti.

- modello a schermo  è il più diffuso nella stampa odierna (soprattutto informazione stampata) : predilige

l’orizzontalità alla verticalità.

LETTERING  serve a costruire l’identità complessiva di un organo di stampa. Solitamente il lettering è

utilizzato nella stampa per rimarcare il posizionamento della testata nel panorama editoriale e nei confronti

dei lettori.

Il FQ usa lettering, grandezza e taglio del modello classico ma nella prima pagina sono presenti:

- tondo, corsivo e grassetto.

- nei due titoli che incorniciano il logo del quotidiano, i caratteri di stampa sono in grassetto e la rilevanza

del contenuto è rimarcata dalla sottolineatura e dal colore rosso.

I TITOLI  svolgono una funzione decisiva. Violi e Lorusso dividono i titoli in:


ACQUISTATO

5 volte

PAGINE

5

PESO

20.66 KB

AUTORE

giuslaz

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di semiotica del testo giornalistico, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Lorusso: I media: strumenti di analisi semiotica. Gli argomenti trattati sono i seguenti:
- analisi semiotica dei testi mediali in riferimento al cap. 3 dove si analizzano le strategie discorsive ed enunciative de Il Fatto quotidiano, quotidiano indipendente...


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher giuslaz di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Semiotica del testo giornalistico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Lorusso Anna Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Semiotica del testo giornalistico

Semiotica del testo giornalistico - Appunti esame  - A. Lorusso, P. Violi
Appunto
Riassunto esame Psicologia della comunicazione, Galatolo e Lorenzetti, libro consigliato La fabbrica delle storie Diritto Letteratura, Vita, Bruner
Appunto
Riassunto Geografia della comunicazione, prof. Bonazzi, libro consigliato "Manuale di geografia culturale", Alessandra Bonazzi
Appunto
Riassunto esame Geografia della comunicazione, prof. Bonazzi, libro consigliato Il mondo dentro il capitale, Peter Sloterdijk
Appunto