Che materia stai cercando?

Riassunto esame storia greca, prof. Ruberto, libro consigliato Prime lezione di storia greca, Canfora

Documento che facilita la memorizzazione attraverso l'uso di parole chiave.
Riassunto per l'esame di Storia Greca, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dalla docente Ruberto:Prima lezione di Storia Greca, Canfora.

Esame di Storia greca docente Prof. A. Ruberto

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

I falsi documenti 480 a.C

-Tutto ciò risalente a prima del fu bruciato nella colmata persiana.

Aristotele, Plutarco, Demostene, Gellio e Pausania non si interrogano sull’autenticità dei

30 Solone?

documenti che precedono quella data. Come facevano i a conoscere le leggi di E gli

oligarchi Clistene?Quelle Solone

durati pochi mesi quelle di di probabilmente rifabbricate dopo

Atene.

la vittoria di

Jameson decreto di Temistocle→in

-1960 pubblica un realtà i Greci ripetevano numerose volte

IV sec.

sulle lastre questo glorioso evento che gli faceva onore, specialmente nel quando il

panellenismo dilagava per l’invasione del “barbaro”, era semplice nostalgia dei tempi andati,

Sparta Corinto, Atene,

inoltre si citavano come alleati e nemici di non poteva mai essere vero.

Demostene Terza Filippica: Artmio di Zeleia

-Altro esempio di patriottismo ce lo fornisce nella

Peloponneso Persiani

andato nel inviato dai e condannato a morte nonostante non avesse

Atene

intaccato (es. di Panellenismo)

La scuola dei falsi filippica contro Antonio

-Oratoria studiata sia per modello che per contenuto (cit.Seconda

Cicerone, x la corona Demostene).

- In questi discorsi politici e giudiziari l’oratore pronunciava il discorso e in un rotolo a parte

riportava dei documenti via via citati nel discorso (letti dal segretario). Questo corredo non era

reperibile dagli allievi nelle scuole di retorica quindi per esercitarsi a simulare questi processi

venivano inventati documenti falsi o reinventati con materiali disponibili(come x la corona), spesso

per sbaglio finiti successivamente nelle raccolte antiquarie.

La tutela degli archivi 170, isola di Paro,

-Falsificazione intenzionale: legge contro la manomissione dei papiri in

Myra

archivio, pena severe punizioni, la legge viene ripresa a un secolo dopo. Se c’era una legge

vuol dire che si verificavano frequente. Gli archivi ad Atene erano molteplici (pubblici, gentilizi, per

le associazioni), l’inserzione abusiva della cittadinanza e il mescolamento delle leggi non più in

vigore con le attuali rendevano difficile la gestione e il controllo di queste strutture.

Storici e anriquari alle prese con l’Archivio

Aristotele (Attica, IV sec) Cratero,

-Nella scuola di sono iniziate raccolte anche teatrali.

decreti attici Vita di Aristide

macedone suo allievo, mise insieme i in una raccolta (da

158 costituzioni

apprendiamo che li commentava pure), opera da non disgiungere dalle del

Aristotele.

mondo greco, progetto di Alessandria.

-Qui nasce la ricerca documentaria antiquaria, stimolata anche dal primo museo ad

-La storiografia invece tende a celare i documenti per regola dell’unità stilistica (non citare

documenti per non venir meno alla bella forma). Biografi e storiografi quindi si separano

gradualmente. Posidonio di Apamea

-Rimpiangiamo la perdita di storici come (storia del Mediterraneo dopo di

Polibio)

dove si fermò

-Jacoby nella sua raccolta di frammenti ci fa comprendere come solo 1/40 sia sopravvissuto a

noi di molte fonti.

Del buon uso del documento

-Tucidide nella sua opera ha inserito per esteso 10 documenti. Un epigrafe mutila ci da

V libro. Tucidide

casualmente uno dei documenti usati nel integra, ma il tutto rientra in un

accurata selezione di documenti.

Senofonte nell’Anabasi nelle Elleniche

-Al contrario (sue memorie) e (storiografia) scrive sempre

da io narrante.

museo di Atene

-Nel è conservata una lastra di marmo con 3 decreti (uno solo che ne cita altri

democratici di Samo(bassorilievo

due):concessione della cittadinanza ateniese ai Atena+Era)

Lisandro Egospotami

rilasciato dopo la stretta fatta dal re spartano a Samo dopo la sconfitta di

Platesi Sparta 427a.C):

(la cosa trovava precedenti solo nei cacciati da nel trova senso in un

411 oligarchia, Atene Samo

tentativo di dfiesa e nel fatto che nel sotto si era divisa un po’ a (con

Senofonte

i democratici e la flotte). non ne parla proprio e gli storici lo valutarono un ottimo

403,

documento, peccato che si scoprì essere nel quando la sconfitta era fatta e addirittura i 30

Cefisofonte

crollati, ma il cittadino tentò di far approvare questo decreto (solo alcune

Poses.

concessioni) distrutto dai 30 a favore del devotissimo samio

Cittadinanza come bene supremo

-Greci gelosi della loro cittadinanza esclusiva: fondata sulla separazione democratica soloniana

tra liberi (risvolti politici ed economici) e schiavi (non persone). Diventare cittadino era individuale:

bisognava aver resto servizio allo Stato.

guerra Messenica

-Sparta durante la dovette allargare la cittadinanza per necessità biologica.

Claudio

-Tacito ci dice che disse che la debolezza greca stava proprio in questa esclusività, al

Roma.

contrario di

-Guerre in Grecia basate sulla resistenza economica (chi ha più navi e opliti).

Internazionalismo Antico

-Internazionalismo= solidarietà fra fazioni aldilà delle differenze nazionali (es.Samo-Atene)

Crizia, Senofonte,

-Forse finito tra le opere di considera più bravi in questo fenomeno gli

avversari democratici (falso se consideriamo decreto tardivo per quelli di Samo).

Atene

-Lo sbaglio di è stato proprio trasformare il suo ruolo da città guida in egemonia e gli alleati

Samo Pericle

in sudditi (la stessa sarà repressa da dopo una ribellione per gli esosi tributi

imposti, anche se dopo la sconfitta tornò fedele alleata). Solo nell’ultima fase della guerra toglie il

Filippo,

tributo per poi reinserirlo, ecco perché sarà subito sconfitta da molto più liberticida nei

confronti del suo Impero.

Nascondere un documento: la saga di Melo

Tucidide→ Melo→ neutrale→ legge del + forte→ FALSO!!

lastra trovata sull’Acropoli Melo Lega attica

Una testimonia che faceva parte della e pagava

tributo da prima del 416. Semplicemente viene manifestato lo spirito anti ateniese tucidideo

oppure era un dialogo filosofico erroneamente inserito nella storiografia.

Revisionismo e nuovi documenti

-Democrazia ateniese fondata sul Tirannicidio

Aristogitone Ipparco→

-Armodio e uccidono diventano simbolo di libertà→ statua presa dai

persiani e restituita dopo.

-Oligarchia e tirannide erano sinonimi in antichità (es.commedia “sento puzza di Ippia” per

indicare l’oligarchia che si avvertiva nell’aria).La polarità era invece tra oligarchia e democrazia.

Repubblica di

Questa polarità autolegittima la democrazia, raramente avviene il contrario: es.

Platone→dal popolo emerge un protettore ma poi esso diventa tiranno.

Erodoto→ Cambise Otanes

dialogo sulla costituzione avvenuto dopo la morte di tra (polarità

Megabizo

tiranno/democrazia) e (coincidenza popolo/tirannide) Ippia

-Tucidide riduce il tirannicidio ad una vendetta privata (revisiona con documenti)→ era

sui torti

l’erede, se si voleva colpire la tirannide avrebbero ucciso lui (usa per documento la stele

dei tirannidi Ippia

erette sull’Acropoli dove era riportato una lista con primo e solo lui riportava

dedica dei Pisistraidi di Apollo Pizio nell’Agorà:

una discendenza e la incisa sull’altare anche

Tucidide

se le lettere erano state scalpellate dopo la fine dei tiranni riusciva a leggere che il figlio

Ippia Pisistrato Tucidide

di si chiamava come il padre e conferma la successione. parla del

revisionismo Tucidide

anche all’inizio del I libro riferendosi al popolo ignaro dei veri fatti. Ma ci

Ippia Ipparco

dice che in realtà i congiurati puntavano ad uccidere e hanno ucciso casualmente

Ippia,

solo perché avevano visto un congiurato parlare con temendo il peggio. Per quanto

Aristogitone Ipparco

riguarda la vendetta amorosa, nulla toglie che l’odio di verso non si sia

Otanes in Erodoto

trasformato in antiriannide (del resto ci diceva che la sopraffazione sessuale

Tucidide

era caratteristica del tiranno). In realtà quindi fa una ricostruzione ideologica e punta ad

un bersaglio preciso con la vicenda che ha costruito: infatti spesso si lascia sfuggire nel racconto

riferimenti all’ideale di libertà e nel primo libro leva l’eros e dice solo: i cittadini non sapevano che

Ipparco non era il tiranno. Era la sua ennesima manovra antidemocratica in un periodo in cui si

tramava contro di essa.

La parola come documento

Xie Libro dei documenti

-Liu nel si sofferma sull’importanza delle parole del sovrano.

-Tucidide dice che non riporterà le esatte parole ma solo il senso generale: non c’è rimasto nulla

Tucidide

dei discorsi retorici dei grandi politici (non venivano scritti) e grazie a possiamo farci

Dionigi di Alicarnasso

almeno un’idea di come parlassero i grandi nomi. dubita della veridicità

Tucidide,

dei dialoghi di ma in realtà essendo a contatto con le elitè della città poteva benissimo

Meli

informarsi ad es. sulla faccenda dei dagli stessi soldati per ricostruire il dialogo, il fatto che

parlassero serrato non stupisce per la diffusione del teatro tragico greco, centrale nel quotidiano

tanto quanto la parola stessa.


PAGINE

5

PESO

65.27 KB

AUTORE

heiwa

PUBBLICATO

5 mesi fa


DETTAGLI
Esame: Storia greca
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere
SSD:
Università: Bari - Uniba
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher heiwa di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bari - Uniba o del prof Ruberto Antonella.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia greca

Riassunto esame Storia greca, prof. Cagnazzi, libro consigliato Storia greca, Braccesi
Appunto
Riassunto esame storia greca
Appunto
Riassunto esame letteratura latina, docente Dimundo Ciccarelli Santelia, libro consigliato Storia letteraria di Roma, Fedeli
Appunto
Riassunto esame Letteratura Italiana I, prof. Di Staso, libro consigliato I tre libri di letteratura Origini_Seicento, Santagata, Carotti, Casadei, Tavoni
Appunto