Che materia stai cercando?

Riassunto esame di teoria e storia della traduzione, libro consigliato "Traduzione teoria e pratica", Bassnet (capitolo 1)

Riassunto di teoria e storia della traduzione, basato sul primo capitolo del libro "La traduzione, teorie e pratica" di Susan Bassnett.
Argomenti trattati: translation studies, lingua e cultura,tipi di traduzione decodificazione e ricodificazione, equivalenza e intraducibilità, perdite e acquisizioni, scienza o attività secondaria?

Esame di Teoria e storia della traduzione docente Prof. E. Fois

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Nel 1978 Andree Lefevre propose di adottare il termine Translation Studies per indicare

la disciplina che tratta problemi derivanti dalla produzione e dalla descrizione delle

traduzioni.

TS è una disciplina a tutti gli effetti, non solo un settore minore della letteratura

comparata né un’area specifica della linguistica, ma un campo complesso con molte

diramazioni di notevole rilevanza.

Ciò che si intende per traduzione è il processo mediante il quale una lingua di partenza

LP viene resa nella lingua di arrivo LA in modo che il significato superficiale delle due

lingue sia più o meno simile e che le strutture di partenza vengano mantenute il più

possibile ma non tanto da distorcere gravemente le strutture di arrivo.

La traduzione è sempre stata considerata un’attività secondaria, un processo

meccanico invece che creativo alla portata di chiunque abbia una conoscenza di base

di un'altra lingua.

Si è impiegato molto tempo alla ricerca di u termine per descrivere TL.

Alcuni come Savory la definiscono un’arte, altri come Jacobsen un’abilità e altri ancora

una scienza.

Si può dividere la TS in 4 campi: due orientati verso il prodotto e due verso il processo.

Il primo include la storia della traduzione ed è una componente della storia letteraria.

Il tipo di laoro svolto comprende un’indagine delle teorie della traduzione nei diversi

secoli, una risposta critica alle traduzioni, i processi pratici della commissione e della

pubblicazione di traduzioni, i ruoli e la funzione delle traduzioni in un dato periodo

storico, lo sviluppo metodologico della traduzione e l’analisi del lavoro dei singoli

traduttori.

Il secondo settore riguarda la traduzione nella cultura di arrivo ed estende il suo

campo all’analisi dei singoli teti o autori, includendo studi sull’influenza che un testo,

un autore o un genere possono esercitare, sull’assimilazione delle norme del testo

tradotto da parte del sistema di arrivo e sui principi di selezione operanti all’interno di

quel sistema.

IL terzo riguarda la traduzione e la linguistica, conduce uno studio comparativo sulla

disposizione degli elementi linguistici a livello fonemico, morfemico ,lessicale,

sintagmatico e sintattico fra testi di partenza e arrivo.

Il quarto riguarda la traduzione e la poetica e include tutta la traduzione letteraria,

teorica e pratica.

Comprende l’analisi di testi poetici, teatrali, la poetica dei singoli traduttori comparati

tra loro, le interrelazioni fra testo di partenza e di arrivo.

LINGUA E CULTURA

La traduzione sebbene presenti un nucleo centrale di attività linguistica, rientra più

propriamente nel campo della semiotica ossia la scienza che studia i sistemi o le

strutture segniche e le loro funzioni.

A differenza di quanto sostiene l’approccio linguistico traduzione non si limita solo alla

trasposizione di un significato contenuto in un gruppo di segni linguistici a un’altra

attraverso un uso competente del dizionario e della grammatica ma implica anche dei

criteri extralinguistici.

Sapir afferma che la lingua è una guida alla realtà sociale e il linguaggio influenza

l’uomo ed è espressione di una certa società.

Inoltre afferma anche che le abitudini linguistiche plasmano l’esperienza della società

e ogni comunità e ogni lingua rappresentano una realtà separata.

Il mondo è dato da più comunità e più lingue e tali lingue costituiscono realtà distinte

on un'unica realtà a cui si attribuiscono diversi nomi. Così cambia la concezione stessa

del mondo e non ci si limita a chiamare gli stessi oggetti in maniera diversa.

La tesi di Sapir fu poi ripresa da Lotman per il quale la lingua è un sistema

modellizzante e vi sono anche i sistemi modellizzanti secondari che sono l’arte e la

letteratura.

Inoltre non esiste una lingua che non si immersa nel proprio contesto culturale e non

esiste una cultura che non abbia al suo centro la lingua.

Dunque chi traduce non può lavorare efficacemente su un testo ignorando il contesto

culturale che lo ha prodotto.

TIPI DI TRADUZIONE

Nell’articolo “aspetti linguistici della traduzione” Jakobson distingue 3 tipi di

traduzione:

1- Traduzione endolinguistica o riformulazione consistente nell’interpretazione dei

segni linguistici per mezzo di altri segni della stessa lingua.

2- Traduzione interlinguistica o traduzione propriamente detta, consistente

nell’interpretazione dei segni linguistici per mezzo di un'altra lingua. (processo

di trasferimento LP in LA)

3- Traduzione intersemiotica o trasmutazione consistente nell’interpretazione dei

segni linguistici per mezzo di sistemi non linguistici,

Jakobson evidenzia poi il problema comune a tutti i tipi di traduzione ossia la

mancanza di un’equivalenza attraverso la traduzione poiché ognuno degli elementi

contiene in se stesso un insieme di associazioni e connotazioni non trasferibili.

Anche la sinonimia apparente non porta all’equivalenza ed essa deve spesso ricorrere

a una combinazione di unità del codice per interpretare appieno il significato di una

singola unità.

Dato che in nessuna delle categorie proposte noon può verificarsi equivalenza

completa egli dichiara che tutta l’arte poetica è tecnicamente intraducibile. In questo

caso è possibile solo una trasposizione creatrice, sia interlinguisica , che

intralinguistica , che intersemiotica.

La teoria di Jakobson viene poi ripresa da Mounin per il quale la traduzione è una serie

di operazioni il cui punto di partenza e prodotto finale sono significations e funzioni

all’interno di una data cultura.

Es. termine pasta per essere tradotto in inglese senza considerare la rete di significati

non sarebbe più in grado di svolgere la stessa funzione di senso all’interno della frase,

infatti pastry sebbene proposto come termine equivalente nel dizionario, fa parte di un

campo associativo del tutto diverso rispetto a pasta, Dunque il traduttore deve

ricorrere a una combinazione di elementi allo scopo di fornire una equivalenza

soddisfacente anche se non totale.

Spiegare in altre parole il significato di un’espressione presuppone sempre

un’interpretazione, quindi può variare da soggetto a soggetto. Tradurre ha la

conseguenza positiva di contribuire ad ampliare l’assetto lessicale di una lingua ma

non è un atto univoco.

DECODIFICAZIONE E RICODIFICAZIONE

Il traduttore si avvale di criteri che trascendono il dato puramente linguistico attuando

un processo di decodificazione e ricodificazione.

Il modello proposto da Nida per il processo traduttivo è il seguente:

1- Testo in lingua di partenza

2- Analisi

3- Transfer

4- Ristrutturazione

5- Traduzione nella lingua di arrivo


PAGINE

5

PESO

22.49 KB

AUTORE

clato

PUBBLICATO

9 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lingue per la mediazione linguistica
SSD:
Università: Cagliari - Unica
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher clato di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Teoria e storia della traduzione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cagliari - Unica o del prof Fois Eleonora.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in lingue per la mediazione linguistica

Riassunto esame linguistica inglese (secondo anno), libri consigliati: "Discourse analysis", Widdowson e "Translating texts from theory to practice", Ulrych
Appunto
Tesi Marta
Tesi
Riassunto di fonetica e fonologia, esame di linguistica generale, libro consigliato "I suoni delle lingue I suoni dell'italiano" di P. Maturi
Appunto
Il cantautorato italiano degli anni '60 e '70: teoria e traduzione
Tesi