Che materia stai cercando?

Riassunto esame di Economia agraria, Prof.Gaetano Martino

Appunti di economia agraria basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del professor Martino dell’università degli Studi di Perugia - Unipg, facoltà di Economia, del Corso di laurea in economia aziendale. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Economia agraria docente Prof. G. Martino

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

riguardano la trasformazione manifatturiera e la distribuzione di prodotti

dell’impresa agraria, nonché lo stoccaggio, la trasformazione e la distribuzione

di merci agricole con essi realizzate ( ovvero la agro-industrializzazione ) .

Forme storiche di impresa agraria

Un’impresa agraria può essere definita come una unità tecnico –economica di tipo

rurale , inserita in specifici contesti istituzionali , gestita da persona fisica o giuridica

e organizzata con lo scopo di conseguire un significativo livello di produzione e

scambio di beni e servizi , nella quale si esercita un’attività diretta alla coltivazione

del fondo , alla selvicoltura , all’allevamento ed eventualmente ad attività connesse .

Le forme storiche di impresa agraria sono : impresa si lavoro ; impresa mista ;

impresa specializzata ; impresa agraria integrata .

- Impresa di lavoro : esisteva nell’epoca preindustriale e le attività principali erano

artigianali . L’obiettivo era un impegno costante del lavoro attraverso l’anno e il

criterio di efficienza era il maggior impiego possibile del lavoro familiare .

- Impresa mista , è la prima organizzazione propriamente agricola , intesa a

soddisfare una domanda di mercato . Il criterio di efficienza è ridurre i periodi di

inattività dei terreni , tuttavia la scarsa circolazione della terra e del lavoro portano

all’adozione di tecniche cosiddette “labour intesive “ .

- Impresa specializzata , nasce dalla spinta della domanda di meccanizzazione al

fine di aumentare la produttività della terra e delle altre risorse con conseguente

espulsione della manodopera del settore agricolo . Essa ha un ottima dimensione

attraverso le economie di scala e rispetto all’impresa mista ha un fattore sfruttato in

modo intensivo . Dunque si manifesta , l’impresa capitalistica con molta terra e

disponibilità di lavoro salariato e l’impresa contadina , con lavoro familiare e poca

terra .

- Impresa agraria integrata , è un’unità economico-gestionale intesa ad interagire

con il territorio . Ha gli obiettivi di : contenere il rischio , ridurre i vincoli biologici ,

gestire il fondo e le competenze della famiglia . Sono attività dell’impresa agraria : le

attività dirette alla coltivazione del fondo , alla selvicoltura , all’allevamento del

bestiame ed eventualmente alle attività connesse .

Fattori della produzione

Tali fattori sono : capitale , lavoro e impresa .

- Il capitale , è suddiviso in capitale fondiario e capitale di esercizio .

1 ) Il capitale fondiario è costituito da terra e capitali stabilmente investiti

nell’impresa e si costituisce dei seguenti caratteri : ubicazione , natura del terreno ,

numero ampiezza e forma degli appezzamenti , miglioramenti fondiari e ripartizione

della superficie aziendale .

1.1) La superficie totale ovvero l’area complessiva dei terreni dell’azienda è

composta da : superficie agricola utilizzata ( SAU) ,che rappresenta la superficie

utilizzata per realizzare le coltivazioni di tipo agricolo quali seminativi , prati e

pascoli permanenti ; arboricultura da legno ; boschi ; e la superficie non utilizzata .

2 ) Il capitale di esercizio viene rappresentato da macchine ( motrici , operatrici e

attrezzi ) e il bestiame ( da lavoro o da vita ).

3 ) Il capitale di anticipazione è una frazione del capitale circolante di cui l’impresa

deve disporre all’inizio del ciclo produttivo .

- Il lavoro può essere manuale o direttivo .

- L’impresa è rappresentata dall’azienda agraria , ovvero l’insieme dei mezzi tecnici

e servizi utilizzati dall’imprenditore per lo svolgimento in modo continuativo dei cicli

produttivi in agricoltura .

Forme giuridiche delle imprese

Gli istituti sono società umane che perseguono il bene comune dei loro membri ;

l’azienda è solo una parte dell’istituto ; l’economia , in quanto ordine economico

dell’istituto, è legata all’azienda . Gli Istituti possono essere suddivisi in tre classi :

imprese ( processi di produzione ) , famiglie ( processi di consumo ) e istituti

pubblica amministrazione ( produzione e consumo beni pubblici ) .

Passiamo ora ad analizzare le forme giuridiche delle imprese suddividendole in :

- Imprese individuali : l’attività è organizzata da un imprenditore individuale

( persona fisica) il quale risponde con il proprio patrimonio delle obbligazioni

assunte nell’attività dell’impresa .

- Società di persone : l’attività imprenditoriale è esercitata da persone che

hanno stipulato un accordo per cui rispondono con il proprio patrimonio delle

obbligazioni assunte nell’attività dell’impresa .

- Società di capitali : l’attività dell’impresa è esercitata da una società di

capitale , in cui i soci non rispondono delle obbligazioni assunte nell’attività

dell’impresa con il proprio capitale , ma soltanto con le proprie quote di

capitale ( SPA ,SRL) .

L’azienda può essere considerata come sistema in quanto è costituita da un

insieme di elementi umani e tecnici (risorse), ciascuno dei quali svolge, in

coordinazione con gli altri, una determinata funzione per il raggiungimento di un

comune risultato economico, intrattenendo continue relazioni di scambio con altri

sistemi o entità esterne . La combinazione produttiva

- L’azienda è il risultato delle scelte che l’imprenditore ha fatto nei riguardi di

tutti i fattori della produzione , queste scelte determinano una certa

combinazione produttiva . La combinazione produttiva è l’insieme dei rapporti

qualitativi e quantitativi tra i vari fattori che partecipano alla produzione .

Dunque la combinazione produttiva comprende : patrimonio , è l’insieme dei

beni sui quali l’impresa esercita un diritto reale e che vengono messi a

disposizione dell’azienda di produzione in un determinato momento ; assetto

tecnico , è la configurazione fisica del patrimonio ; personale , è composto da

tutte le persone che realizzano le operazioni della combinazione economica

aziendale ; assetto organizzativo , rappresenta le modalità secondo cui

vengono impiegate le risorse umane. Descrivendo tutte le componenti della

combinazione produttiva si ottiene una rappresentazione puntuale

dell’azienda .

- Relazioni nella combinazione produttiva :

1 Complementarità : ci si riferisce alla rotazione delle colture ovvero

l’alternanza regolare delle colture su un dato appezzamento con l’obiettivo di

preservare la fertilità del suolo e favorire la crescita delle piante . La rotazione

ha valenza tecnica, perché permette un bilanciamento dell’impiego della terra,

del lavoro umano, delle macchine ; valenza economica, perché la presenza di

più colture nel corso dell’anno mitiga i rischi di perdite di raccolto ; inoltre è

necessario che tutti i processi produttivi arrivino a compimento, ne consegue

che le aziende agrarie attuano una attività multi prodotto . In tale eccezione

rientra anche il cantiere di lavoro , ovvero una combinazione umana di fattori

produttivi costituita da una macchina motrice , una macchina operatrice , e una

unità di lavoro umano .

2 Sostituibilità : si riferisce all’atto che uno o più elementi della combinazione

produttiva , nel tempo , possono essere sostituiti l’un l’altro ; complementarietà

e sostituibilità sono due facce della stessa medaglia .

3 Congiunzione di prodotti : nella produzione agricola uno stesso processo può

fornire uno o più prodotti. In tali casi è chiaramente impossibile attribuire

direttamente a ciascun fattore il consumo di risorse ed è dunque impossibile

conoscere il costo di produzione senza criteri soggettivi di ripartizione dei costi

dovuti agli input comuni .

4 Interdipendenza : insieme delle relazioni che si stabiliscono tra i diversi

elementi della combinazione produttiva , ovvero L’output di un processo

diviene input di un altro processo .

5 Uniformità , formata da tre elementi : standardizzazione ( uso di tipi uniformi

di processo e input che generano prodotti uguali nella qualità e nella

quantità ) , divisibilità (possibilità di suddividere il processo in fasi distinte ) e

uniformazione (adozione di protocolli d’intesa tra più aziende, concernenti

regole e norme per realizzare la produzione ) .

Impresa agraria

Imprenditore agricolo è colui che esercita una delle seguenti attività :

coltivazione , allevamento di animali , attività connesse . Coltivazione e

allevamento sono attività dirette alla cura e allo sviluppo di un ciclo biologico o di

una fase necessaria del ciclo stesso , che utilizzano o possono utilizzare il fondo ,

il bosco o le acque ; le attività connesse sono : manipolazione , conservazione ,

trasformazione , commercializzazione e valorizzazione .

Imprenditore agricolo professionale è colui che è in possesso di competenze e

conoscenze professionali , colui che dedica alle attività agricole direttamente o in

qualità di socio almeno il 50 % del proprio tempo di lavoro complessivo e che

ricavi dalle attività medesime almeno il 50% del proprio reddito globale da

lavoro . Forme di conduzione

- Impresa capitalistica : né l’imprenditore , né la sua famiglia lavorano

manualmente la terra ma a tal fine l’impresa ha rapporti contrattuali con

lavoratori dipendenti .

- Impresa coltivatrice : l’imprenditore conferisce lavoro manuale ,

eventualmente con coadiuvanti .

- Impresa capitalistico – coltivatrice : l’imprenditore conferisce lavoro

manuale ma integra la capacità di lavoro suo e della famiglia avvalendosi di

lavoratori dipendenti .

Forme di conduzioni generali secondo l’Istat :

- Conduzione diretta del coltivatore : quando il conduttore presta egli stesso il

lavoro manuale nell’azienda , con i familiari o anche facendo parziale ricorso

alla manodopera familiare .

- Conduzione con salariati e/o compartecipanti : quando il conduttore per

lavori manuali dell’azienda impiega esclusivamente manodopera fornita da

salariati , braccianti e /o compartecipanti , mentre la sua opera è generalmente

rivolta alla direzione aziendale .

In base alla estensione delle attività le imprese agrarie si distinguono in : esclusive

( lavoro familiare solo in agricoltura ) e pluriattive ( lavoro familiare anche in

impieghi esterni all’azienda ) .

La programmazione

La programmazione dell’azienda agraria si articola in : pianificazione , previsione ,

decisione e controllo .

1 Pianificazione , si intende il processo di individuazione degli obiettivi

dell’impresa e delle azioni che si ritiene necessarie al loro conseguimento . I problemi

tipici della pianificazione riguardano : le caratteristiche del fondo( ubicazione e

natura del terreno ) , la destinazione produttiva , le tecniche da utilizzare nelle diverse

attività , i rapporti tra proprietà impresa e lavoro , gli aspetti finanziari . La

pianificazione può essere globale ( nuova azienda ) o parziale ( particolare area di

attività), con conoscenza perfetta o imperfetta .

2 Previsione , l’imprenditore cerca di individuare il determinarsi degli eventi futuri

cosi da poter allineare le sue scelte con gli scenari futuri , in vista del raggiungimento

dei propri obiettivi .

3 Fase decisionale, rappresenta il momento centrale della programmazione . Si

possono avere tipi di decisioni diverse in rapporto all’importanza , alla frequenza ,

alla revocabilità e alla numerosità delle alternative disponibili .


PAGINE

11

PESO

79.00 KB

PUBBLICATO

7 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia aziendale (PERUGIA - TERNI)
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Mirkonumero di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia agraria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Martino Gaetano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia agraria

Riassunti Economia Agraria
Appunto