Che materia stai cercando?

Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria Appunti scolastici Premium

Appunti di Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Apprendimento e memoria, modello ASSOCIAZIONISTA classico, modello COMPORTAMENTISTA, modello HIP, modello LEVELS of PROCESSING di Craik e Lockharth,... Vedi di più

Esame di Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria docente Prof. M. Quattropani

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

APPRENDIMENTO%20E%20MEMORIA

APPRENDIMENTO E MEMORIA

La psicologia cerca di spiegare, descrivere e prevedere le relazioni funzionali

tra un individuo e le var che lo possono influenzare, espresse come : C"(S"O),

in una relazione interattiva organismo-ambiente (approccio

intercomportamentista).

Le radici affondano nell'antica Grecia : Simonide (inventore del "metodo dei

loci"), Platone (similitudine con le tavolette di cera), Aristotele (primo

modello associazionista della storia), S.Agostino, S.Tommaso. La medioevale

contrapposizione innatismo-empirismo si ripropone a favore del primo con

Cartesio e Leibnitz ; poi per primi gli empiristi inglesi Hobbes e Locke

applicano il metodo galileano allo studio delle attività cognitive umane.

J.S.Mill introduce il ruolo attivo della mente umana che modifica gli elementi

semplici ; l'inizio delle ricerche scientifiche viene fatto risalire a Wundt nel

1879 (fondazione del primo laboratorio di psico) ; ad Ebbinghaus si deve il

primo studio sistematico, abbandonando il metodo introspettivo. All'inizio di

questo secolo la scuola della Gestalt (Koffka e Katona in particolare) ; infine

si è passati dal funzionalismo e dalla psico cognitiva (da qui Piaget) ; ultima

la corrente HIP (modello di Atkinson e Shiffrin) ; non bisogna confondere

intelligenza artificiale e HIP : la prima è un modello meccanicista di un fatto

reale tradotto in algoritmi, l'altro è un mod attivo e seriale in algoritmi d un

programma di computer. Il concetto d'infanzia è essenzialmente recente : oggi si

è finalmente abbandonata l'idea di "cucciolo d'uomo" ; tra i primi studi il

diario di Tiedemann e "schizzo biografico di un bambino" di Darwin, ma è Stanley

Hall il padre della psico infantile, senza dimenticare Freud e Binet. Se il

bambino nasce già competente o totalmente vuoto è solo una disputa ideologica ;

per alcuni lo sviluppo è una progressiva modificazione ; la memoria

nell'infanzia viene studiata dal secondo dopo guerra.

Le teorie "come se..." , quelle che ci aiutano a comprendere i rapporti

causa-effetto sono MODELLI ; questi svolgono una funzione rassicurante ; secondo

Reese un mod è rappresentazione della realtà, illustra come applicare una

teoria, è una formulazione metaforica per cui può essere utile, ma non può

essere falsificato, meglio : può essere invalidato , ma non convalidato ; ogni

proposizione metaforica è una sostituzione basata sulla somiglianza ; le

metafore possono essere "costitutive" quando è impossibile tradurle in altre

espressioni, fanno cioè parte integrante della teoria, o svolgere una funzione

didattico-chiarificatrice (ruolo simile nella letteratura) ; spiegare significa

stabilire relazioni funzionali tra classi di eventi al fine di prevedere e

controllare classi di eventi futuri ; un buon modello ha un alto valore

euristico, spinge alla ricerca, fornisce un linguaggio descrittivo, ha valore

esplicativo, ma può porre problemi di decisione ; nella fisica classica i

modelli sono oltre che rappresentazioni anch'essi sistemi fisici , in psico si

fa spesso ricorso a sistemi che comportamentali non sono ; i mod possono essere

quantitativi, caratterizzati dal fatto che le modificazioni di sviluppo possono

essere espresse da un'equazione matematica, ed i mod qualitativi, tra i quali i

mod di crescita qual a sequenza semplice o quelli a sequenza multipla dove

l'organismo riveste un ruolo importante.

Il termine MEMORIA non esiste in sé e per sé, è un concetto (sinonimo di un

gruppo di operazioni) ; può essere concepita come un aspetto empirico del

comportamento : ricordare significa che il comp presente è funzione di un evento

passato ; Catania identifica in un atto di memoria tre momenti : la

presentazione dello stimolo/un intervallo temporale/la produzione di una

risposta controllata da uno stimolo ora assente.

Lo sviluppo cognitivo di un bambino può essere considerato come la

progressiva dotazione di sempre più ampi e sofisticati software che sfruttano al

meglio l'hardware, il cervello ; tale mod si basa su :

* l'essenza di ogni abilità è rappresentata da un algoritmo di comportamenti sia

overt che covert (o non manifesti) ;

* per una data abilità coesistono più algoritmi ;

* ogni organismo acquisisce un certo numero ed un certo tipo di abilità che

dipendono dalle sue interazione con l'ambiente ;

* le abilità hanno tra loro un rapporto cumulativo-gerarchico.

Una premessa essenziale è che il bambino nasce unico e singolare con una

dotazione genetica che lo predispone ad evolvere comportamenti individualizzati

, lo rende capace di tesaurizzare le esperienze che attua con le continue

inter-relazioni con i membri del gruppo sociale. Nei primi periodi di vita

l'ambiente agisce sul bambino più di quanto questo agisca sul secondo ; poi tale

rapporto si inverte. Ogni bambino apprende innumerevoli contenuti e

Pagina 1


PAGINE

4

PESO

18.94 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Apprendimento e memoria, modello ASSOCIAZIONISTA classico, modello COMPORTAMENTISTA, modello HIP, modello LEVELS of PROCESSING di Craik e Lockharth, ecc.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in teorie della comunicazione e dei linguaggi
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Quattropani Maria C..

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria

Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria – Psicofisiologia
Appunto
Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria – Potenziamento a lungo termine
Appunto
Psicofisiologia dell'apprendimento e della memoria – Psicofisiologia
Appunto
Pedagogia generale – Elementi
Appunto