Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

T :

IPOLOGIE

1. C USTODIALI

2. N

ON CUSTODIALI

MISURE CUSTODIALI

D :

EFINIZIONE ,

COMPORTANO LA SOPPRESSIONE DELLA LIBERTÀ FISICA E SONO LA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE

. I

L PERIODO DI SOTTOPOSIZIONE

GLI ARRESTI DOMICILIARI E LA CUSTODIA CAUTELARE IN CASA DI CURA

ALLE MISURE CUSTODIALI È DETRATTO DALLA EVENTUALE PENA DA ESPIARE CON LA SENTENZA

DEFINITIVA

T :

IPOLOGIE

1. L : '

A CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE L IMPUTATO VIENE CONDOTTO IN UN ISTITUTO DI

'AG. P

CUSTODIA PER RIMANERVI A DISPOSIZIONE DELL ER DETERMINARE LA PENA DA

. 657

, ' ART

ESEGUIRE LA CUSTODIA CAUTELARE SUBITA SI QUANTIFICA A NORMA DELL

(C )

OMPUTO DELLA CUSTODIA CAUTELARE E DELLE SPESE ESPIATE SENZA TITOLO

2. G : '

LI ARRESTI DOMICILIARI L IMPUTATO NON DEVE ALLONTANARSI DALLA PROPRIA

ABITAZIONE O DA ALTRO LUOGO DI PRIVATA DIMORA OVVERO DA UN LUOGO PUBBLICO DI

. Q ,

CURA O DI ASSISTENZA UANDO È NECESSARIO IL GIUDICE IMPONE LIMITI O DIVIETI ALLA

'

FACOLTÀ DELL IMPUTATO DI COMUNICARE CON PERSONE DIVERSE DA QUELLE CHE CON LUI

(

COABITANO O CHE LO ASSISTONO IN CASI DI PARTICOLAE DISAGIO ECONOMICO IL GIUDICE

PERMETTE ALL IMPUTATO DI ASSENTARSI PER PROVVEDERE ALLA NOMALE ATTIVITÀ

). I PM PG, ,

LAVORATIVA L O LA ANCHE DI PROPRIA INIZIATIVA POSSONO CONTROLLARE IN

' ' . I

OGNI MOMENTO L OSSERVANZA DELLE PRESCRIZIONI IMPOSTE ALL IMPUTATO N ALCUNI CASI

AL SOGGETTO VENGONO APPLICATI DEI BRACCIALETTI ELETTRONICI UTILI PER POTER

, .

DETERMINARE LA SUA POSIZIONE IN OGNI MOMENTO NN È AMMESSO IL RIFIUTO

3. L : S ’

A CUSTODIA CAUTELARE IN LUOGO DI CURA E L IMPUTATO SI TROVA IN STATO DI

INFERMITÀ DI MENTE CHE NE ESCLUDE O NE DIMINUISCE GRANDEMENTE LA CAPACITÀ DI

,

INTENDERE O DI VOLERE GLI ISTITUTI ADIBITI SONO GLI OSPEDALI PSICHIATRICI DOVE

.

VENGONO PRESE PECAUZIONI PE RIL PEICOLO DI FUGA

MISURE NON CUSTODIALI

D :

EFINIZIONE , ,

IMPLICANO LA LIMITAZIONE MA NON LA SOPPRESSIONE DELLA LIBERTÀ FISICA E SONO IL DIVIETO DI

, ’ , ’ PG

ESPATRIO IL DIVIETO O L OBBLIGO DI DIMORA L OBBLIGO DELLA PRESENTAZIONE ALLA

’ . 657

PER QUESTE NN VIENE APPLICATO L ART CPP

→ PM

SONO ADOTTATE CON ORDINANZA DEL GIUDICE SU RICHIESTA DEL E SONO REVOCATE QUANDO

→ .

NE CESSANO I PRESUPPOSTI DI APPLICAZIONE 60

1. I : '

L DIVIETO DI ESPATRIO L IMPUTATO DI NON USCIRE DAL TERRITORIO NAZIONALE SENZA

' , I

L AUTORIZZAZIONE DEL GIUDICE CHE PROCEDE L GIUDICE DÀ LE DISPOSIZIONI NECESSARIE AL

'

FINE DI IMPEDIRE L UTILIZZAZIONE DEL PASSAPORTO E DEGLI ALTRI DOCUMENTI DI IDENTITÀ

' .

VALIDI PER L ESPATRIO

2. I ’ :

L DIVIETO E L OBBLIGO DI DIMORA

'

CON IL DIVIETO DI DIMORA L IMPUTATO DI NON DEVE RISIEDERE IN UN DETERMINATO LUOGO E

→ '

DI NON ACCEDERVI SENZA L AUTORIZZAZIONE DEL GIUDICE

, ' , '

' L IMPUTATO NON DEVE ALLONTANARSI SENZA L AUTORIZZAZIONE

CON L OBBLIGO DI DIMORA

→ , ,

DEL GIUDICE DAL TERRITORIO DEL COMUNE DI DIMORA ABITUALE O AL FINE DI ASSICURARE UN

PIÙ EFFICACE CONTROLLO O QUANDO IL COMUNE DI DIMORA ABITUALE NON È SEDE DI UFFICIO DI

, (

POLIZIA DI NN ALLONTANARSI DAL TERRITORIO PREDETTO COMUNE SE SUSSISTONO CONDIZIONI

, ’

DI PERICOLOSITÀ PER IL SOGGETTO NEL SUO COMUNE L OBBLIGO DI DIMORA VIENE SPOSTATO IN

)

UN ALTRO COMUNE FACENTE PARTE DELLA PROVINCIA O DELLA REGIONE

' PG

L IMPUTATO DEVE PRESENTARSI SENZA RITARDO DALLA E DICHIARARE IL LUOGO OVE FISSERÀ

PG

LA PROPRIA ABITAZIONE E IN ALCUNI CASI DEVE DICHIARARE ALLA GLI ORARI E I LUOGHI DOVE

, .

SARÀ REPERIBILE PER EVENTUALI CONTROLLI

I ' '

L GIUDICE PUÒ PRESCRIVERE ALL IMPUTATO DI NON ALLONTANARSI DALL ABITAZIONE IN ALCUNE

,

ORE DEL GIORNO SENZA PREGIUDIZIO PER LE NORMALI ESIGENZE DI LAVORO

S ,

E IL SOGEGTTO È TOSSICODIPENDENTE O ALCOOLDIPENDENTE IL GIUDICE STABILISCE I

.

CONTROLLI NECESSARI PER ACCERTARE CHE IL PROGRAMMA DI RECUPERO PROSEGUA

L’ PG: '

3. OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA L IMPUTATO DEVE PRESENTARSI A UN DETERMINATO

PG '

UFFICIO DI IN GIORNI E ORARI FISSATI DAL GIUDICE TENENDO CONTO DELL ATTIVITÀ

' .

LAVORATIVA E DEL LUOGO DI ABITAZIONE DELL IMPUTATO

L

E MISURE INTERDITTIVE

D :

EFINIZIONE

COMPORTANO LA LIMITAZIONE O LA PERDITA DI DIRITTI E POTESTÀ E SONO LA SOSPENSIONE DALLA

; ;

POTESTÀ DI GENITORE LA SOSPENSIONE DA UN PUBBLICO UFFICIO O SERVIZIO IL DIVIETO TEMPORANEO

.

DI ESERCITARE DETERMINATE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI O PROFESSIONALI

MISURE APPLICABILI IN PRESENZA DI UN DELITTO PUNIBILE CON L ERGASTOLO O PER UNA PENA

→ > 3 PM

EDITTALE ANNI E SONO ADOTTATE CON PROVVEDIMENTO DEL GIUDICE SU RICHIESTA DEL

L ' : ' ,

A SOSPENSIONE DALL ESERCIZIO DELLA POTESTÀ DEI GENITORI L IMPUTATO VIENE PRIVATO

o , . Q

IN TUTTO O IN PARTE DEI POTERI A ESSA INERENTI UALORA SI PROCEDA PER UN DELITTO

, ,

CONTRO LA LIBERTÀ SESSUALE COMMESSO IN DANNO DI PROSSIMI CONGIUNTI LA MISURA

61

PUÒ ESSERE DISPOSTA ANCHE AL DI FUORI DEI LIMITI DI PENA PER LE MISURE INTERDITTIVE

’ .

CHE SONO L ERGASTOLO O PER LA PENA SUPERIORE NEL MAX A TRE ANNI

L ' : '

A SOSPENSIONE DALL ESERCIZIO DI UN PUBBLICO UFFICIO O SERVIZIO L IMPUTATO VIENE

o , , .

PRIVATO TEMPORANEAMENTE IN TUTTO O IN PARTE DELLE ATTIVITÀ A ESSI INERENTI

Q ,

UALORA SI PROCEDA PER UN DELITTO CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA MISURA

'

PUÒ ESSERE DISPOSTA A CARICO DEL PUBBLICO UFFICIALE O DELL INCARICATO DI UN

, ' . 287 .

PUBBLICO SERVIZIO ANCHE AL DI FUORI DEI LIMITI DI PENA PREVISTI DALL ART COM

1(C ). D IP

ONDIZIONI DI APPLICABILITÀ DELLE MISURE INTERDITTIVE URANTE LE IL GIUDICE

' ' .

PROCEDE ALL INTERROGATORIO DELL INDAGATO

I :

L DIVIETO TEMPORANEO DI ESERCITARE ATTIVITÀ PROFESSIONALI O IMPRENDITORIALI

o ' , ,

L IMPUTATO È INTERDETTO TEMPORANEAMENTE IN TUTTO O IN PARTE PER LE ATTIVITÀ A ESSI

. S '

INERENTI E SI PROCEDE PER UN DELITTO CONTRO L INCOLUMITÀ PUBBLICA O CONTRO

' , '

L ECONOMIA PUBBLICA L INDUSTRIA E IL COMMERCIO O PER ALCUNO DEI DELITTI PREVISTI

,

DALLE DISPOSIZIONI PENALI IN MATERIA DI SOCIETÀ E DI CONSORZI LA MISURA PUÒ ESSERE

' . 287 . 1.

DISPOSTA ANCHE AL DI FUORI DEI LIMITI DI PENA PREVISTI DALL ART COM

L’ APPLICAZIONE DELLE MISURE COERCITIVE ED INTERDITTIVE PM

MISURE CAUTELARI PERSONALI APPLICATE CON ORDINANZA DEL GIUDICE SU RICHIESTA DEL

→ I PM

L GIUDICE NON PUÒ ANDARE OLTRE LA RICHIESTA DEL

→ NON PUÒ FONDARE LA SUA DECISIONE SU ELEMENTI DI PROVA DIVERSI DA QUELLI FORNITI

→ PM ( ,

DALLO STESSO POTRÀ COMUNQUE APPLICARE UNA MISURA DI MINORE GRAVITÀ PER LE

, )

MISURE COERCITIVE MENTRE PER LE MISURE INTERDITTIVE POTRÀ SOLO RIDURNE LA DURATA

C : GIP IP, GUP ’UP, G (I L

OMPETENZA NELLE NELL IUDICE DEL DIBATTIMENTO NEL PROCESSO

→ CARATTERE DI URGENZA DEI PROVVEDIMENTI IN ESAME LEGITTIMA A PROVVEDERE ANCHE IL

:

GIUDICE INCOMPETENTE CON EFFETTI PROVVISORI SE IL GIUDICE COMPETENTE NON PROVVEDA

20 ’

ENTRO GIORNI DALL ORDINANZA DI TRASMISSIONE DEGLI ATTI A DISPORRE UNA NUOVA

, ).

MISURA QUELLA ADOTTATA DAL GIUDICE INCOMPETENTE PERDE EFFICACIA

PM

IL GIUDICE PUÒ RIGETTARE LA RICHIESTA DEL O ACCOGLIERLA PARZIALMENTE

→ L' :

ORDINANZA CONTIENE

a) ' ;

LE GENERALITÀ DELL IMPUTATO O QUANTO ALTRO VALGA A IDENTIFICARLO

b) '

LA DESCRIZIONE SOMMARIA DEL FATTO CON L INDICAZIONE DELLE NORME DI LEGGE CHE SI

;

ASSUMONO VIOLATE

c) GLI INDIZI CHE GIUSTIFICANO LA MISURA DISPOSTA E I MOTIVI PER I QUALI SI DISPONE

d) ,

I MOTIVI PER I QUALI SONO STATI RITENUTI NON RILEVANTI GLI ELEMENTI FORNITI DALLA DIFESA

E QUELLI PER I QUALI SI DEVE DISPORRE LA CUSTODIA IN CARCERE E NN UN ALTRA MISURA 62

e) ,

LA DATA DI SCADENZA DELLA MISURA IN RELAZIONE ALLE INDAGINI DA COMPIERE

f) .

LA DATA E LA SOTTOSCRIZIONE DEL GIUDICE

g) '

LA SOTTOSCRIZIONE DELL AUSILIARIO CHE ASSISTE IL GIUDICE

h) '

IL SIGILLO DELL UFFICIO

i) ' '

L INDICAZIONE DEL LUOGO IN CUI PROBABILMENTE SI TROVA L IMPUTATO

j) L' ORDINANZA È NULLA SE NON CONTIENE LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI A CARICO E A

' .

FAVORE DELL IMPUTATO

S ' . 156 ( ’ ), '

ALVO QUANTO PREVISTO DALL ART NOTIFICAZIONI ALL IMPUTATO DETENUTO L UFFICIALE

→ ' '

O L AGENTE INCARICATO CONSEGNA ALL IMPUTATO COPIA DEL PROVVEDIMENTO E LO AVVERTE DELLA

,

FACOLTÀ DI NOMINARE UN DIFENSORE DI FIDUCIA INFORMA IMMEDIATAMENTE IL DIFENSORE DI

FIDUCIA EVENTUALMENTE NOMINATO OVVERO QUELLO DI UFFICIO DESIGNATO E REDIGE VERBALE DI

. I

TUTTE LE OPERAZIONI COMPIUTE L VERBALE È IMMEDIATAMENTE TRASMESSO AL GIUDICE CHE HA

' PM.

EMESSO L ORDINANZA E AL

L

E ORDINANZE CHE DISPONGONO MISURE DIVERSE DALLA CUSTODIA CAUTELARE SONO NOTIFICATE

' . L ,

ALL IMPUTATO E ORDINANZE DOPO LA LORO NOTIFICAZIONE O ESECUZIONE SONO DEPOSITATE

PM

NELLA CANCELLERIA DEL GIUDICE CHE LE HA EMESSE INSIEME ALLA RICHIESTA DEL E AGLI ATTI

. A . C

PRESENTATI CON LA STESSA VVISO DEL DEPOSITO È NOTIFICATO AL DIFENSORE OPIA

' '

DELL ORDINANZA CHE DISPONE UNA MISURA INTERDITTIVA È TRASMESSA ALL ORGANO

' .

EVENTUALMENTE COMPETENTE A DISPORRE L INTERDIZIONE IN VIA ORDINARIA

N IP, '

EL CORSO DELLE IL GIUDICE SE NON VI HA PROCEDUTO NEL CORSO DELL UDIENZA DI CONVALIDA

' '

DELL ARRESTO O DEL FERMO DI INDIZIATO DI DELITTO PROCEDE ALL INTERROGATORIO DELLA

PERSONA IN STATO DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE IMMEDIATAMENTE E COMUNQUE NON OLTRE

5 ' ' ,

GIORNI DALL INIZIO DELL ESECUZIONE DELLA CUSTODIA SALVO IL CASO IN CUI ESSA SIA

(S ,

ASSOLUTAMENTE IMPEDITA E LA PERSONA È SOTTOPOSTA AD ALTRA MISURA CAUTELARE SIA

, ' 10

COERCITIVA CHE INTERDITTIVA L INTERROGATORIO DEVE AVVENIRE NON OLTRE GIORNI DALLA

. L'

ESECUZIONE DEL PROVVEDIMENTO O DALLA SUA NOTIFICAZIONE INTERROGATORIO DELLA

48 PM

PERSONA IN STATO DI CUSTODIA CAUTELARE DEVE AVVENIRE ENTRO IL TERMINE DI ORE SE IL

).

NE FA ISTANZA NELLA RICHIESTA DI CUSTODIA CAUTELARE

N ,

EL CASO DI ASSOLUTO IMPEDIMENTO IL GIUDICE NE DÀ ATTO CON DECRETO MOTIVATO E IL

→ '

TERMINE PER L INTERROGATORIO DECORRE NUOVAMENTE DALLA DATA IN CUI IL GIUDICE RICEVE

'

COMUNICAZIONE DELLA CESSAZIONE DELL IMPEDIMENTO O COMUNQUE ACCERTA LA CESSAZIONE

.

DELLO STESSO

C '

ON L INTERROGATORIO IL GIUDICE VALUTA SE PERMANGONO LE CONDIZIONI DI APPLICABILITÀ

→ . Q , ,

DELLE LE ESIGENZE CAUTELARI UANDO NN RICORRONO LE CONDIZIONI PROVVEDE A NORMA

' . 299, .

DELL ART ALLA REVOCA O ALLA SOSTITUZIONE DELLA MISURA DISPOSTA 63

S ’

E L ORDINANZA CHE DISPONE LA MISURA CAUTELARE RIMANGA SENZA APPLICAZIONE A CAUSA

→ ,

DELLA IRREPERIBILITÀ DEL SOGGETTO DESTINATARIO VIENE COMPILATO IL PROCESSO VERBALE DI

, TALE SITUAZIONE PUÒ PORTARE ALLA QUALORA LA

VANE RICERCHE DECLARATORIA DI LATITANZA

.

MISURA SI SOSTANZI IN UNA PRIVAZIONE DELLA LIBERTÀ PERSONALE

L’ ESTINZIONE DELLE MISURE COERCITIVE ED INTERDITTIVE

REVOCA: ( . 299) , ,

ART QUANDO RISULTANO MANCANTI ANCHE PER FATTI SOPRAVVENUTI LE

.

CONDIZIONI DI APPLICABILITÀ O LE ESIGENZE CAUTELARI

SOSTITUZIONE: SE LE ESIGENZE CAUTELARI RISULTANO ATTENUATE CIOÈ LA MISURA APPLICATA

'

NON APPARE PIÙ PROPORZIONATA ALL ENTITÀ DEL FATTO O ALLA SANZIONE CHE SI RITIENE POSSA

PM '

, (I

L E L IMPUTATO

ESSERE IRROGATA QUINDI IL GIUDICE NE ADOTTA UNA MENO GRAVOSA

, 5

RICHIEDONO AL GIUDICE IL QUALE PROVVEDE CON ORDINANZA ENTRO GIORNI DAL DEPOSITO DELLA

. I '

RICHIESTA L GIUDICE PROVVEDE ANCHE DI UFFICIO QUANDO ASSUME L INTERROGATORIO DELLA

PERSONA IN STATO DI CUSTODIA CAUTELARE O QUANDO È RICHIESTO DELLA PROROGA DEL TERMINE

IP ' 'UP

PER LE O DELL ASSUNZIONE DI INCIDENTE PROBATORIO OVVERO QUANDO PROCEDE ALL O AL

. I ,

GIUDIZIO L GIUDICE PRIMA DI PROVVEDERE IN ORDINE ALLA REVOCA O ALLA SOSTITUZIONE DELLE

, ' ,

MISURE COERCITIVE O INTERDITTIVE DI UFFICIO O SU RICHIESTA DELL IMPUTATO DEVE SENTIRE IL

PM. S 2 PM , ).

E NEI GIORNI SUCCESSIVI IL NON ESPRIME IL PROPRIO PARERE IL GIUDICE PROCEDE

Q , , PM,

UANDO LE ESIGENZE CAUTELARI RISULTANO AGGRAVATE IL GIUDICE SU RICHIESTA DEL

→ ' '

SOSTITUISCE LA MISURA APPLICATA CON UN ALTRA PIÙ GRAVE OVVERO NE DISPONE L APPLICAZIONE

.

CON MODALITÀ PIÙ GRAVOSE

Q , ,

UANDO IL GIUDICE NN È IN GRADO DI DECIDERE DISPONE ANCHE DI UFFICIO E SENZA FORMALITÀ

ACCERTAMENTI SULLE CONDIZIONI DI SALUTE O SU ALTRE CONDIZIONI O QUALITÀ PERSONALI

' . G 15

DELL IMPUTATO LI ACCERTAMENTI SONO ESEGUITI AL PIÙ PRESTO E COMUNQUE ENTRO GIORNI

.

DA QUELLO IN CUI LA RICHIESTA È PERVENUTA AL GIUDICE

S

E LA RICHIESTA DI REVOCA O DI SOSTITUZIONE DELLA MISURA IN CARCERE È BASATA SULLE

( , .),

CONDIZIONI DI SALUTE MADRE INCINTA ULTRASETTANTENNI ECC IL GIUDICE PUÒ FAR EFFETTUARE

DEGLI ACCERTAMENTI DA UN PERITO IL QUALE DEVE TENER CONTO DEL PARERE DEL MEDICO

5 , , ,

PENITENZIARIO E RIFERIRE ENTRO IL TERMINE DI GIORNI O NEL CASO DI RILEVATA URGENZA NON

2 ' .

OLTRE GIORNI DALL ACCERTAMENTO

C :

ASI DI ESTINZIONE AUTOMATICA DELLE MISURE

A. P

RONUNCIA DI DETERMINATE SENTENZE

,

ARCHIVIAZIONE SENTENZA DI NON LUOGO A PROCEDERE O PROSCIOGLIMENTO DANNO ESTINZIONE

DELLA MISURA 64

,

CON SENTENZA DI CONDANNA LE MISURE PERDONO EFFICACIA SE LA PENA IRROGATA È

DICHIARATA ESTINTA O SOSPESA

C , ,

ON SENTENZA DI CONDANNA SOTTOPOSTA A IMPUGNAZIONE LA MISURA PERDE DI EFFICACIA

→ '

QUANDO IL PERIODO DI CUSTODIA SUBITO NON È INFERIORE ALL ENTITÀ DELLA PENA IRROGATA

B. S ’

CADENZA DELL ESIGENZA CAUTELARE PROBATORIA

L

E MISURE DISPOSTE PER LE ESIGENZE CAUTELARI DI PERICOLO DI INQUINAMENTO DELLE PROVE

. L

PERDONO DI EFFICACIA SE NON NE È ORDINATA LA RINNOVAZIONE A RINNOVAZIONE È DISPOSTA

, PM, ,

DAL GIUDICE CON ORDINANZA SU RICHIESTA DEL ANCHE PER PIÙ DI UNA VOLTA ENTRO I LIMITI

. 305 (P ) 308 (T

PREVISTI DAGLI ART ROROGA DELLA CUSTODIA CAUTELARE E ERMINI DI DURATA

).

MASSIMA DELLE MISURE DIVERSE DALLA CUSTODIA CAUTELARE

D > 30

URATA GIORNI

1. PER REATI KE HANNO BISOGNO DI INVESTIGAZIONI PARTICOLARMENTE COMPLESSE PER LA

'

MOLTEPLICITÀ DI FATTI TRA LORO COLLEGATI OPPURE PER L ELEVATO NUMERO DI PERSONE

SOTTOPOSTE ALLE INDAGINI O DI PERSONE OFFESE ' ,

2. PER REATI IL CUI ACCERTAMENTO È RICHIESTO IL COMPIMENTO DI ATTI DI INDAGINI ALL ESTERO

L ,

3. A PROROGA DELLA MEDESIMA MISURA È DISPOSTA PER NON PIÙ DI DUE VOLTE ED ENTRO IL

90 , ,

LIMITE COMPLESSIVO DI GIORNI DAL GIUDICE CON ORDINANZA SU RICHIESTA INOLTRATA DAL

PM PRIMA DELLA SCADENZA

C. S ’

CADENZA DEI TERMINI PER L INTERROGATORIO

P ’

ERDITA DI EFFICACIA DELLA CUSTODIA SE NN VIENE ESPERITO L INTERROGATORIO DA PARTE DEL

’ . 294, 5

GIUDICE NEI TERMINI PREVISTI DALL ART LIMITE È DI GIORNI SE LA MISURA È DI TIPO

, 10 .

CUSTODIALE GIORNI SE NN CUSTODIALE , PM,

LA MISURA PUÒ ESSERE NUOVAMENTE DISPOSTA DAL GIUDICE SU RICHIESTA DEL PREVIO

→ , ,

INTERROGATORIO DOPO LA LIBERAZIONE SE SUSSISTANO LE CONDIZIONI E I PRESUPPOSTI INDAICATI

. 273 ( , 274 ( 275

C ) - E )

NEGLI ART E

ONDIZIONI GENERALI DI APPLICABILITÀ DELLE MISURE SIGENZE CAUTELARI

( .

C )

RITERI DI SCELTA DELLE MISURE

Q , ,

UESTO SUCCEDE ANKE SE LA PERSONA SENZA GIUSTIFICATO MOTIVO NON SI PRESENTA A

→ .

RENDERE INTERROGATORIO

D. R T R

ITARDATA DECISIONE DEL RIBUNALE DEL IESAME

. 309/10 ( R )

ART SE LA DECISIONE SUL

IESAME DELLE ORDINANZE CHE DISPONGONO UNA MISURA COERCITIVA

10° , '

RIESAME CONTRO UNA MISURA COERCITIVA NON INTERVIENE ENTRO IL GIORNO L ORDINANZA

’ .

PERDE EFFICACIA E L INDAGATO DEVE ESSERE SCARCERATO 65

L ’AG

A MISURA PERDE INOLTRE EFFICACIA QUANDO L NON FA PERVENIRE GLI ATTI PER LA RICHIESTA

5 .

ENTRO GIORNI

E. S

CADENZA DEI TERMINI PER LE MISURE NON CUSTODIALI

L

E MISURE COERCITIVE DIVERSE DALLA CUSTODIA CAUTELARE PERDONO EFFICACIA SE È DECORSO

. 303 (

' ART TERMINI DI DURATA

UN PERIODO DI TEMPO PARI AL DOPPIO DEI TERMINI PREVISTI DALL

)

MASSIMA DELLA CUSTODIA CAUTELARE

I 2 ' (

NTERDITTIVE QUANDO SONO DECORSI MESI DALL INIZIO DELLA LORO ESECUZIONE RINNOVATE

→ ’ . 308 . 1)

DAL GIUDICE SE DISPOSTE PER ESIGENZE PROBATORIE OSSERVANDO I LIMITI DELL ART COM

F. O

MESSA REITERAZIONE DELLA MISURA DOPO LA DECLARATORIA DI INCOMPETENZA DEL GIUDICE

. 27: ’ , ,

ART SE IL GIUDICE SI DICHIARA INCOMPETENTE DOPO L ADOZIONE DELLA MISURA CAUTELARE

20 ,

ENTRO GIORNI DALLA ORDINANZA DI TRASMISSIONE DEGLI ATTI AL GIUDICE COMPETENTE

’ ,

QUEST ULTIMO DEVE ADOTTARE NUOVAMENTE LA MISURA SOTTO PENA DI PERDITA DI EFFICACIA

.

DELLA MISURA GIÀ DISPOSTA

G. D

ECORRENZA DEI TERMINI MASSIMI DI CUSTODIA

A ’ . 303 :

I SENSI DELL ART LA CUSTODIA CAUTELARE PERDE EFFICACIA QUANDO

a) '

DALL INIZIO DELLA SUA ESECUZIONE SONO DECORSI I SEGUENTI TERMINI SENZA CHE SIA STATO EMESSO

IL PROVVEDIMENTO CHE DISPONE IL GIUDIZIO O SENZA CHE SIA STATA PRONUNCIATA UNA DELLE

. 442 561 ( ), 448/1 563 ( ):

SENTENZE PREVISTE DAGLI ART E GIUDIZIO ABBREVIATO E PATTEGGIAMENTO

a. 3 , < 6 ;

MESI PER UN DELITTO CON LA PENA A ANNI

b. 6 , > 6

MESI PER UN DELITTO CON PENA A ANNI

c. 1 , '

ANNO PER UN DELITTO CON PENA DELL ERGASTOLO O LA PENA DELLA RECLUSIONE NON

< 20 ' . 407, . 2

A ANNI O PER UNO DEI DELITTI INDICATI NELL ART COM

b) '

DALL EMISSIONE DEL PROVVEDIMENTO CHE DISPONE IL GIUDIZIO O DALLA SOPRAVVENUTA

ESECUZIONE DELLA CUSTODIA SONO DECORSI I SEGUENTI TERMINI SENZA CHE SIA STATA PRONUNCIATA

:

SENTENZA DI CONDANNA DI PRIMO GRADO

a. 6 , > 6 ;

MESI PER UN DELITTO CON PENA NON A ANNI

b. 1 , > 20

ANNO PER UN DELITTO CON PENA NON A ANNI

c. 1 6 , > 20 ’

ANNO E MESI PER UN DELITTO CON PENA A ANNI O PER L ERGASTOLO

c) DALLA PRONUNCIA DELLA SENTENZA DI CONDANNA DI PRIMO GRADO O DALLA SOPRAVVENUTA

ESECUZIONE DELLA CUSTODIA SONO DECORSI I SEGUENTI TERMINI SENZA CHE SIA STATA PRONUNCIATA

:

SENTENZA DI CONDANNA IN GRADO DI APPELLO

a. 9 , > 3

MESI SE VI È STATA CONDANNA CON PENA NON A ANNI

b. 1 , > 10

ANNO SE VI È STATA CONDANNA CON PENA NON A ANNI 66


PAGINE

17

PESO

126.12 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Procedura penale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Orlandi Renzo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Procedura penale

Riassunto esame Procedura Penale, prof. Illuminati, libro consigliato di Conso e Grevi
Appunto
Riassunto esame Diritto Processuale Penale, prof. Illuminati, libro consigliato Compendio di Procedura penale, Conso-Grevi
Appunto
Procedura penale - i procedimenti speciali
Appunto
Riassunto esame Procedura Penale, prof. Camon, libro consigliato Procedura Penale, Conso Grevi
Appunto