Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

“LA SCUOLA E IL PROGRESSO SOCIALE” costituisce il primo

saggio del testo “Scuola e società”. Egli vi delinea una ipotesi di RIFORMA SCOLASTICA

in linea con i tempi.

Inizialmente Dewey afferma che il punto di vista individuale sulla scuola deve sapersi

innalzare al punto di vista sociale (“Ciò che i genitori vogliono per i propri figli, la società

vuole per tutti i suoi bambini”).

L’autore prosegue affermando che alle modifiche sociali (molto profonde in seguito alla

rivoluzione industriale) devono seguire innovazioni nel campo educativo, senza per

questo disprezzare gli effetti educativi del sistema economico precedente.

LAVORO MANUALE A SCUOLA

Egli suggerisce l’inserimento del , in quanto

esso susciterebbe l’

interesse e l’attenzione dei bambini in modo del tutto spontaneo

rendendoli svegli e attenti e preparandoli ai compiti pratici della loro vita futura. Esso

inoltre favorisce l’aiuto reciproco, la capacità di soccorrere gli altri e quell’ altruismo che

invece all’interno delle scuole tradizionali vengono rigidamente banditi.

Per quanto riguarda la disciplina è chiaro che lì dove si lavora non ci può essere silenzio

come quando si ascolta passivamente una lezione; tuttavia anche in questo caso è

presente comunque una forma di disciplina, che scaturisce dal rispetto delle regole di

quella che assomiglia sempre più a una vera comunità.

Queste occupazioni nella scuola non dovrebbero però avvenire attraverso strumenti pratici

e modi quotidiani (come imparare a cucinare, a cucire, ecc.) ma dovrebbero compiere un

percorso interdisciplinare che permetta di imparare non la semplice manualità ma tutta

una serie di cose: ad esempio non bisogna semplicemente insegnare ai bambini a

tessere, ma si deve far loro compiere lo stesso percorso che ha compiuto l’uomo nella

storia (iniziando col procurarsi direttamente dalle pecore la lana, poiinventando ei

macchinari per tessere, ecc.). IN CONCLUSIONE POSSIAMO AFFERMARE CHE

DEWEY VALORIZZA IL LAVORO COME CATEGORIA INTERPRETATIVA DELLA

REALTÀ SPIRITUALE E NON COME OCCUPAZIONE UTILITARISTICA.

2


PAGINE

3

PESO

18.19 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Pedagogia Generale, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Il Pedagogista, Dewey. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: l'eredità pedagogica di Dewey nella riflessione contemporanea (i prosecutori del suo pensiero), la scuola e il progresso sociale, scuola e società.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'educazione e della formazione
SSD:
A.A.: 2005-2006

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Pedagogia Generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze Storiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Pedagogia generale

Yunus, Labriola e Dewey
Appunto
Sistema di istruzione e formazione in Italia
Dispensa
Modello Tavistock
Dispensa
Storia della pedagogia dal 1700 a oggi
Appunto