Che materia stai cercando?

Patologia e fisiopatologia generale - infiammazione Appunti scolastici Premium

Appunti di Patologia e fisiopatologia generale per l’esame del professor Grignani. E' presente una descrizione del meccanismo biologico alla base dell'infiammazione. Particolare attenzione è prestata alle molecole e tipologie cellulari coinvolte nel processo di inizio, amplificazione e risoluzione della flogosi.

Esame di Patologia generale e fisiopatologia dal corso del docente Prof. F. Grignani

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Sindrome di Chediak­Higashi, causata da difetto nel traffico vescicolare

 Malattia Granulomatosa cronica X­l

 Deficit di MPO

 Difetti di adesione tipo 1 (LFA1/ICAM1) o 2 (assenza sialil­Lewis e alterazione E e P sel)

 Sindrome di Job da Iper­IgE

 Immunosoppressione

 Diabete

 Malattie croniche debilitanti

 Gravi traumi o ustioni

 Infezioni incontrollate

Naturalmente, le risposte innescate contro i patogeni comportano anche importanti danni tissutali, sebbene

vengano secreti inibitori delle proteasi ( 1­antitripsina, 2­macroglobulina) per proteggersi almeno

α α

parzialmente dagli enzimi lisosomiali.

MEDIATORI DELL’INFIAMMAZIONE

PREFORMATI

Istamina, che induce vasodilatazione (H2 receptor), fenestrazione e aumento della dintesi di PG. A

1. livello distrettuale, inoltre, induce broncocostrizione e prurito (H1), secrezione di muco (H2), mentre

gli effetti sistemici sono ipotensione e cefalea. Principale stimolo alla sua secrezione da parte di

mastociti e basofili l’attivazione degli FcR per IgE e il CR1

Serotonina, piastrine

prodotta dalle che la immagazzinano nei corpi densi e la secernono su stimolo

2. del PAF o dell’aggregazione, ha effetti simili a quelli dell’istamina.

Anafilotossine C3a C5a, inducono vasodilatazione, permeabilizzazione e secrezione di Istamina (i

3. prodotti di degradazione della Plasmina sono attivatori)

Chinine callicreina

attivate dal fattore di Hageman XIIa, che cliva la precallicreina in (la quale

4. bradichinina

attiva a sua volta XII), responsabile del clivaggio della (vasodilatazione e dolore) e del

plasminogeno (fibrinolisi). Le chinine hanno emivita breve per via delle chininasi

Cascata della coagulazione porta all’attivazione delle chinine, della plasmina e conseguentemente

5. del complemento, e alla flogosi indotta dalla Trombina

PAF (PLA ) induce permeabilizzazione e vasodilatazione in maniera molto più forte dell’istamina:

6. 2 attivazione piastrinica,

prodotta infatti dalle cellule endoteliali e i leucociti, i suoi effetti includono

di neutrofili, macrofagi nonché broncocostrizione.

NEOFORMATI

Derivati dell’acido arachidonico

1. Vasocostrittori: TXA , LT C, D, E 4

a. 2

Vasodilatatori, algogeni: PGI , PGE 1 e 2, PGD

b. 2 2

Permeabilizzanti: LT C, D, E 4

c. Chemiotattici: LTB , lipossine, HETE (acido idrossieicosatetraenoico)

d. 4

Citochine CSF, IL, chemiochine. Le più importanti: TNF e IL1

2. α

PROTEINE DELLA FASE ACUTA

Proteina C reattiva, un’opsonina legante la parete batterica e C1. Attiva il complemento e induce

 fagocitosi, chemiotassi e favorisce l’attività dei NK

Siero amiloide A, che inibisce IL1, TNF e burst ossidativo

 α

Siero amiloide P

 Inoltre aumentano proteine già presenti normalmente, come le inibitrici delle collagenasi ( 1­

 α

antitripsina e 2­macroglobulina), il fibrinogeno, la MBL

α

Si riducono, viceversa, l’albumina e la transferrina (il ferro viene depositato nei tessuti)

DERIVANTI DAL SN

Sostanza P, CGRP, SIH, VIP, Neurochinina A e B.

RECETTORI

I recettori si distinguono in superficiali e intracellulari. Esistono diverse famiglie di recettori di superficie:

Accoppiati a proteine G, come i recettori del PAF, del LTB e di alcune chemiochine

 Delle opsonine: FcR, CR, MBL­R

 Della famiglia delle ematopoietine: legano EPO, alcune IL e GM­CSF

 Della famiglia del TNF, omotrimerici o eterotrimerici

 TLR sono 10 recettori operanti nell’immunità innata e sensibili a LPS, LTA, vdsDNA, Flagellina.

Iniziano ad apparire sempre più rilevanti, invece, i recettori intracellulari: i NODs. Essi sono in grado di

riconoscere non solo i PAMPs ma anche i segnali di pericolo (DAMPs) e, in risposta, si assemblano in

composti ad alto peso molecolare che controllano la maturazione del leucocita e la secrezione di

interleuchine come IL18 e IL1 .

β NOD, NLRP e IPAF.

I NOD comprendono 22 geni divisi in 3 famiglie:

NOD1/2 riconoscono i prodotti di degradazione della parete batterica, p.e. muramildipeptide, quindi

oligomerizzano e reclutano RIP2 via interazione CARD­CARD. Il complesso porta all’attivazione di NFkB,

caspasi infiammatorie

che induce la sintesi di pro­IL1 . Quest’ultima può essere attivata solo dalle 1,4,5

β

INFLAMMASOMA.

reclutate dalla piattaforma detta Si teorizza che essa sia composta dalle proteine

NLRP1 e 3, più IPAF e AIM, insieme alla proteina di collegamento ASC, e possa indurre autocatalisi

proteolitica nelle caspasi.

Esistono diversi inflammasomi, simili tuttavia per finalità e modalità di aggregazione.


PAGINE

6

PESO

24.27 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni) (PERUGIA, TERNI)
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher The Cannibal di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Patologia generale e fisiopatologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Grignani Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Patologia generale e fisiopatologia

Patologia cellulare - Appunti
Appunto
Patologia generale - Oncologia
Appunto
Patologia generale e fisiopatologia - l'aterosclerosi
Appunto
Patologia generale - Fenomeni adattativi
Appunto