Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

berillio

Esposizione professionale:

: estrazione e

professionale

raffinazione, produzione di leghe con

rame,alluminio,manganese,ecc.;produzione tubi

per diffrazione raggi x,produzione lampade

fluorescenti,reattori nucleari,industria ottica.

Intossicazione acuta:

: inalazione massiva (50-

acuta

90mg/mc) edema polmonare acuto e

broncopolmonite chimica.

Intossicazione cronica: granulomatosi

polmonare con impegno linfonodale ed

epatosplenico;lesioni cutanee, granulomi e

ulcerazioni tipo corpo estraneo,dermatiti

allergiche. cadmio

Estrazione e raffinazione del

Esposizione professionale:

metallo,produzione di leghe,industria accumulatori,

produzione coloranti,produzione insetticidi,ecc.

per inalazione massiva

Intossicazione acuta:

broncopolmonite chimica grave. Possibili

complicazioni,gastroenteriche ed epatorenali.

Rinite cronica,anosmia; enfisema

Intossicazioni croniche:

polmonare;nefropatia tubulare, con microproteinuria ,

glicosuria normoglicemica,decadimento delle condizioni

generali, perdita di peso, anemia, disturbi intestinali ,

anemia,osteomalacia,artralgia, fratture spontanee,ecc.

cromo

Estrazione e raffinazione,produzione di

Esposizione professionale:

acciai speciali ed altre leghe,galvanoplastica,produzione di

coloranti e pigmenti per vernici antiruggine e conservazione del

legno,concia delle pelli,ecc.

Manifestazioni cliniche:

Apparato respiratorio: alterazioni tipiche della mucosa nasale con

ulcerazioni e perforazioni del setto,laringite cronica,bronchite

cronica,possibile asma bronchiale,tumori del polmone e della

laringe ,delle cavità nasali e paranasali ( cromo VI).

Apparato digerente: aumento d’incidenza delle affezioni

gastroduodenali ulcerative e non, colite cronica.

Reni: i bicromati per via parenterale sono dei potenti

nefrotossici, responsabili di IRA,possibili lesioni renali minori con

microproteinuria tubulare.

Lesioni cutanee: ulcere a “piccioncino”negli addetti alla

galvanoplastica,eczema da contatto (cemento) dovuto al cromo VI.

manganese

Industria estrattiva e raffinazione,

Esposizione professionale:

produzione leghe di ferro, coloranti,industria chimica e

farmaceutica,batterie a secco,saldatura elettrica,ecc.

Polmonite chimica da inalazione

Intossicazione acuta:

massiva. lesioni del SNC (nucleo pallido e

Intossicazione cronica:

striato), sindromi extrapiramidali,malessere, astenia, cefalea,

scialorrea, sudorazione,modificazioni del carattere,alterazioni

della libido, eiaculatio precox,tremore statico,rigidità

muscolare, alterazioni mimiche,parola strascicata,perdita dei

movimenti automatici, alterazioni dell’andatura,disturbi della

sfera psichica.

nichel

Estrazione e raffinazione ,

Esposizione professionale:

produzione di leghe e acciai speciali,galvanoplastica,produzione

di batterie al nichel-cadmio,catalizzatori,ecc.

Il composto più tossico è il nichel

Intossicazione acuta:

carbonile che alla concentrazione di 200 mg/mc può essere

letale per l’uomo in 30 minuti. Alla sintomatologia prodromica

caratterizzata da malessere,

vertigini,nausea,vomito,oppressione retrosternale segue con un

tempo di latenza di 6-12 ore una grave compromissione della

funzione respiratoria. da contatto. Il nichel

Intossicazione cronica: Asma,dermatite

Asma,

carbonile è responsabile di tumori del polmone ed è elencato

tra i cancerogeni certi ( IARC).

Mercurio

Estrazione, raffinazione,impianti

Esposizione professionale:

clorosoda, industria cappelli di feltro, antiparassitari e

antifungini,disinfettanti,amalgame, lampade a vapori di

mercurio,strumenti scientifici, ecc.

Quasi sempre dolosa e conseguente a

Intossicazione acuta:

sublimato corrosivo o a derivati alchili del mercurio,gastroenterite

acuta disidratazione, ipotensione,shock, insufficienza renale acuta.

(idrargismo professionale).Dominata da

Intossicazione cronica:

manifestazioni neurologiche ,eretismo psichico,modificazioni del

carattere e della personalità, turbe vegetative (scialorrea, iperidrosi,

turbe vasomotorie,tachicardia),interessamento cerebellare, tremore

fine,poi più grossolano,turbe dell’equilibrio,alterazioni della parola,

segni extrapiramidali. Inoltre Il mercurio inorganico e il mercurio

organico come il metil mercurio sono teratogeni per l'embrione.

cobalto

Non tutte le esposizioni professionali al cobalto

sono pericolose .

A carico delle vie respiratorie può dare disordini

polmonari,polmoniti,asma,broncopolmoniti croniche

ostruttive,pneumoconiosi,alveoliti fibrosanti.

Disordini extrapolmonari : dermatiti,cardiomiopatie

(Sali di cadmio nella schiuma della birra).

arsenico

estrazione e raffinazione dei

Esposizione professionale:

► composti,produzione d’insetticidi,fungicidi e conservanti del

legno,industria chimica e farmaceutica,industria del

vetro,produzione di leghe metalliche.

quasi sempre accidentale o dolosa

Intossicazione acuta:

► caratterizzata da gastroenterite acuta (nausea, vomito,dolori

addominale,diarrea),emolisi (arsina), disidratazione, shock,

insufficienza renale acuta con oliguria ed uremia.

disturbi gastrointestinali con

Intossicazione cronica:

► complicazioni epatorenali,anemia,decadimento delle condizioni

generali,dermatite polimorfa,polineurite. E’ un agente

cancerogeno certo (IARC)responsabile di neoplasie in diverse

localizzazioni (cute, polmone,ecc).

Valori limite di esposizione TLV:tabelle ricavate dal

“giornale degli igienisti industriali” gennaio 2005

sostanza STEAL/C TWA adottati

mg/mc mg/mc

Berillio e composti 0.01 0.002

Cadmio e composti 0.002

Cobalto carbonile 0.1

Cobalto e composti inorganico 0.02

Cobalto idrocarbonile 0.1

Cromato di butile CrO3 0.1

Cromato di calcio 0.001

Cromato di piombo come Cr 0.012

Cromato di piombo come Pb 0.05

Cromato di stronzio 0.0005

Cromati di zinco 0.01

Cromo metallo III 0.5

Cromo VI composti insolubili 0.01

Cromo VI composti solubili 0.05

Valori limite di esposizione TLV:tabelle ricavate dal

“giornale degli igienisti industriali” gennaio 2005

sostanza TWA adottati

ppm mg/mc

Arseniato di piombo 0.15

Arsenico e composti inorganici 0.01

Manganese e composti inorg. 0.02

Mn ciclopentadienil trivarbonile 0.1

Mn 2-metilciclopentadienilcarbonile 0.2

Mercurio alchili 0.01

Mercurio arili 0.1

Mercurio elemento 0.025

Nichel elemento 1.5

Nichel composti organici insolubili 0.1

Nichel carbonile 0.05 0.12

Nichel subsolfuro,nichel arrostimento,fumi e polveri 0.1

Piombo elemento e composti inorganici 0.05

Piombo tetrametile 0.15

Piombo tetraetile 0.1

Piombo

Il Piombo occupa un posto di assoluto rilievo nella

Medicina del Lavoro perché dopo essere stato il

tossico lavorativo di gran lunga più importante nella

clinica delle malattie lavorative ,è diventato il

modello principale nei moderni studi di tossicologia

industriale. Con esso sono stati studiati gli

indicatori di dose e di effetto e in generale le

tecniche di monitoraggio biologico di singoli

soggetti e gruppi di esposti.

Piombo

Il largo utilizzo del piombo in svariati processi

produttivi rende elevata la possibilità, sia in ambito

professionale che extraprofessionale, di esposizione a

questo metallo od ai suoi composti. Il piombo , i suoi

composti e le leghe contenenti piombo possono

essere responsabili di un’intossicazione professionale

nota come saturnismo . Sono anche stati descritti

numerosi casi di saturnismo extra-professionale

accidentale, solitamente da assunzione di cibi o

bevande contaminati.

Una delle sorgenti principali di emissione di piombo

soprattutto dal punto di vista sociale è quella dei gas

di scarico degli autoveicoli alimentati da benzine

contenenti piombo.

piombo

La quantità di contenuto nell’organismo

umano è oggi 500 volte superiore rispetto a

quella presente 100 anni fa.

Esposizione

Esposizione

► extraprofessionale.

professionale. Negli ultimi anni

l’avvelenamento da

Sono svariate le piombo per gli esseri

professioni che umani ha cambiato

espongono ai rischi da provenienza ma ha

avvelenamento da probabilmente

piombo aumentato la sua

estensione.

Piombo:esposizione

extraprofessionale

Aria: Piombo naturale,traffico autoveicolare a benzina,industrie,altri

► inquinanti.

Alimenti: assorbito nel corso del ciclo vitale o ceduto dai contenitori, vino

► preservato con pezzi di piombo per impedire fermentazioni

secondarie;

Uso di paracapezzoli di piombo per la protezione delle ragadi durante

► l’allattamento dei bambini al seno;

Ingestione soprattutto da parte di bambini di frammenti di vernice

► contenente piombo staccata da pareti o infissi; Succhiamento di giocattoli

verniciati con vernici contenenti Piombo;

Acqua potabile: filtrato dal suolo,cessione dalle tubature

► Fonti avventizie: polveri di casa,strada,frammenti di vernici al piombo.

► Costituente dei pallini da caccia: intossicazione di uccelli selvatici per

► ingestione o CR; (18 mila tonnellate di piombo sotto forma di pallini da

caccia vengono disseminati ogni anno in Europa) WWF ;

Piombo:esposizione

extraprofessionale

Grazie alla drastica riduzione del Pb nelle

► benzine i livelli di Piombo nel sangue nella

popolazione generale sono drasticamente

ridotti.

Attualmente la PbB media della popolazione

► italiana maschile si colloca tra 5 – 10 µg/100

ml mentre in quella femminile è al di sotto di

5 µg/100 ml.

Nei bevitori si hanno valori più alti.

► Piombo:esposizione

extraprofessionale

Un’assunzione eccessiva di piombo può essere la

► conseguenza del consumo di distillati alcolici di non

chiara provenienza e di cibi conservati in ceramiche

smaltate a piombo, cotte a temperatura insufficiente

per permettere una corretta fissazione del piombo ed

evitare che le particelle del minerale possano passare

negli alimenti. I regolamenti attuali hanno abbassato il

contenuto di piombo permesso nelle ceramiche, ma

certi prodotti di provenienza straniera non seguono gli

stessi regolamenti.

Piombo:esposizione

extraprofessionale

Altre fonti di avvelenamento da piombo sono:

consumo di acqua acida e dolce che erode il piombo delle

► tubature (edifici costruiti prima degli anni ’30) oppure dai tubi

di rame saldati con il piombo (usato sino al 1986).

dai cibi contenuti in recipienti saldati con il piombo

► da vernici a base di piombo

► cosmetici

► sigarette (a causa dell’insetticida a base di piombo usato per il

► tabacco)

dalla combustione del carbone

► da scaglie di vernici o rivestimenti a base di piombo

► dai gas di scarico dei motori.

► Piombo:esposizione

extraprofessionale

L’accumulo di piombo nel corpo umano legato ai gas

di scarico dei motori è provocato direttamente

dall’inalazione dei gas e indirettamente dal piombo che

si deposita nel terreno e nelle piante lungo le

autostrade e le zone urbane. Attualmente esiste un

certo grado di protezione grazie all’introduzione delle

marmitte catalitiche; tuttavia la benzina al piombo è

ancora in commercio.

Anche se il livello di inquinamento da piombo nell’aria

si è abbassato, rimangono dai 4 ai 5 milioni di

tonnellate accumulate nel terreno negli anni ‘70. Le

persone che coltivano terreni nelle vicinanze di strade

o autostrade dovrebbero far analizzare il terreno.

Piombo:esposizione

extraprofessionale

Un cenno storico merita l’intossicazione

► saturnina dovuta all’impiego di tubature

di piombo largamente usate negli

acquedotti della Roma antica

Piombo:esposizione

professionale

In sintesi l’esposizione

professionale al piombo si

ritrova nelle seguenti attività

lavorative:

Estrazione,raffinazione,

produzione di manufatti

coloranti,antidetonanti,

insetticidi,industria della

Ceramica,vetro,materie

plastiche,ecc

ATTIVITÀ PIÙ COMUNEMENTE NOTE CHE

COMPORTANO ESPOSIZIONE AL PIOMBO

1. di concentrati di piombo; produzione di piombo.

Manipolazione piombo

► 2. Raffinazione del piombo e dello zinco (primaria e secondaria).

► 3. Fabbricazione e manipolazione di arseniati di piombo a spruzzo.

► 4. Fabbricazione di ossidi di piombo.

► 5. Produzione di altri composti del piombo (compresa la parte della

► produzione dei composti di piombo-alchile se essa comporta

un'esposizione al piombo metallico ed ai suoi composti ionici).

6. e colori

Fabbricazione e preparazione di vernici, smalti, mastici

► al piombo.

7. Fabbricazione e governo (carica, rigenerazione, pulizia, ecc.) di

► accumulatori.

8. Lavori artigianali che utilizzino stagno e piombo.

► 9. Fabbricazione di leghe al piombo per saldature.

► 10.

. Fabbricazione di lamine, tubi, proiettili, munizioni contenenti

10

► piombo.

ATTIVITÀ PIÙ COMUNEMENTE NOTE CHE

COMPORTANO ESPOSIZIONE AL PIOMBO

11. Fabbricazione di oggetti a base di piombo e di leghe contenenti piombo.

► Utilizzazione di vernici, smalti, mastici e colori al piombo.

12.

► Industrie della ceramica

13. , limitatamente alla preparazione e

► macinazione delle vernici, alla vetrificazione delle terraglie dolci ed alla

decorazione di stoviglie od altri oggetti di ceramica, con vetrine o vernici

piombifere).

Lavorazioni di cristallo.

14.

► Industria della plastica e della gomma

15. che fanno uso di additivi al

► piombo.

16. Frequente impiego di leghe al piombo per saldatura in spazi chiusi;

► dissaldatura.

17. Saldatura autogena e al taglio con processi termici delle lastre di piombo o

► rivestite di piombo.

18. Stampa con uso di piombo (a mano, con la linotype, con la monotype, con

► la stereotipia).

19. Cromolitografia eseguita con colori o polveri piombiferi.

► 20. Lavori di demolizione, in particolare raschiatura, sverniciatura a fuoco,

► taglio al cannello ossiacetilenico di materiale ricoperto da vernici a base di

piombo, nonché demolizione di installazioni (ad esempio forni di fonderia).

ATTIVITÀ PIÙ COMUNEMENTE NOTE CHE

COMPORTANO ESPOSIZIONE AL PIOMBO

21. .

Impiego in spazi chiusi di munizioni contenenti piombo

► Costruzione e riparazione automobilistica.

22.

► 23. Fabbricazione di acciai piombati.

► 24. Operazioni di tempera con bagno di piombo.

► 25. Piombatura o smaltatura su superfici metalliche.

► 26. Cernita e recupero di piombo e di residui metallici

► contenenti piombo.

27. Messa in opera e manutenzione di tubazioni, condutture ed

► in genere di impianti costituiti da materiale piombifero.

delle lamiere o stagnatura.

28. Zincatura

► 29. Operazioni di pulimento con o senza materiale piombifero.

► piombo:tossicocinetica

Assorbimento

► dipende dalle dimensioni dei

L’assorbimento respiratorio

granuli dalla solubilità dei composti del piombo e dalla frequenza

respiratoria.

Le particelle con diametro maggiore a 5 µm sono trattenute dalle prime

vie aeree e bronchiali,quelle di diametro inferiore arrivano ai bronchioli e

agli alveoli e sono assorbite sino al 70 % già nelle prime 24 ore.

può essere di provenienza mucociliare o

L’assorbimento digestivo

alimentare (cibo e bevande) dentro o fuori dall’ambito lavorativo.

la cute integra è irrilevante.

L’assorbimento attraverso

piombo:tossicocinetica

Assorbimento

► E’ difficile quantificare i livelli critici di

assunzione di piombo al di sopra dei quali

avviene un accumulo eccessivo.

Il corpo umano può tollerare una dose

massima di piombo che va da 1 a 2

milligrammi senza intossicarsi.

Un chilo di cibo contaminato dal piombo, con

un rapporto di 1 parte per milione, contiene un

milligrammo di piombo.

Assorbimento del piombo

nell’organismo

Quando la quantità assorbita supera quella

► escreta si costituisce un accumulo di piombo

nell’organismo:

B = (A – E)

B = body burden

A = assorbimento

E = escrezione

Body Burden” del piombo di

“Body

soggetti adulti maschi

Soggetti non Soggetti

Tessuto professionalment professionalment

e esposti e esposti

OSSO 155.5 550.8

Tessuti molli 9.3 15.7

Body Burden 164.8 566.5

totale

% Pb nell’osso 94.4 97.2

Sono riportati valori medi espressi in mg. Le concentrazioni di piombo sono riferite ad un peso

corporeo standard di 70 Kg

piombo:tossicocinetica

Distribuzione

Una volta assorbito il piombo si equilibra tra liquidi

extracellulari e plasma nel quale in parte è legato

alle proteine (albumine) in parte diffusibile.

In breve è trasferito ai globuli rossi al cui interno si

lega all’emoglobina o alla membrana.

Il piombo plasmatico si distribuisce a vari organi

quali fegato,reni,SNP, SNC,osso.

Scambio lento: Scambio intermedio: Scambio rapido:

Osso compatto, Cute , muscoli, Midollo osseo,

Capelli,denti Osso trabecolare Cervello, rene,ecc.

Piombo diffusibile

Apparato Urine, sudore,

Respiratorio e plasmatico feci

gastrointestinale escrezione

assorbimento Scambio molto rapido:

Scambio molto rapido: Piombo legato alle proteine

Piombo legato agli eritrociti plasmatiche

piombo:tossicocinetica

Escrezione

In condizione di esposizione costante circa il

50-60 % del piombo è eliminato con l’urina

L’eliminazione fecale è circa la metà di quella

urinaria e si riduce proporzionalmente

all’aumento della piombemia

Piombo:indicatori biologici

L’entità del piombo assorbito può essere valutata

mediante la determinazione della dose del metallo

tramite: PbB:è

concentrazione del piombo nel sangue un

PbB

► indicatore di esposizione. PbU.

concentrazione del piombo nelle urina PbU

► concentrazione del piombo nelle urine dopo

► somministrazione di un chelante (PbU-EDTA):

permette di rilevare un’esposizione pregressa non

è un test routinario perché il chelante non è privo

di effetti collaterali. Può essere considerato come

un vero indicatore di dose.


PAGINE

71

PESO

1.72 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Medicina Legale e Medicina del Lavoro e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Manno Maurizio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Medicina legale e medicina del lavoro

Sicurezza sul lavoro
Appunto
L'amianto e i suoi effetti
Appunto
Asma professionale
Appunto
Previdenza Sociale
Appunto