Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Piombo:indicatori biologici

L’entità del piombo assorbito può essere valutata

mediante la determinazione della dose del metallo

tramite: PbB:è

concentrazione del piombo nel sangue un

PbB

► indicatore di esposizione. PbU.

concentrazione del piombo nelle urina PbU

► concentrazione del piombo nelle urine dopo

► somministrazione di un chelante (PbU-EDTA):

permette di rilevare un’esposizione pregressa non

è un test routinario perché il chelante non è privo

di effetti collaterali. Può essere considerato come

un vero indicatore di dose.

Indicatori d’effetto correlati

alla sintesi dell’eme

L’organo critico più importante è l’apparato

► emopoietico .

Per la produzione dell’eme sono necessari vari enzimi

con gruppi SH liberi:il piombo si lega a tali gruppi

molto facilmente

Tre attività enzimatiche sono particolarmente

coinvolte:

ALA-

-

deidratasi (ALAD)

ALA

1. CPG-

-

decarbossilasi

CPG

2. Eme-

-

sintetasi

Eme

3. Indicatori d’effetto correlati

alla sintesi dell’eme

A causa dell’inibizione dell’ALA-

deidratasi l’acido δ-aminolevulinico

non può essere metabolizzato a

porfobilinogeno ,si accumula e viene

escreto in elevate quantità con le urine.

Indicatori d’effetto correlati

alla sintesi dell’eme

A causa dell’inibizione dell’eme sintetasi

la protoporfirina IX non può essere

convertita ad eme con conseguente

accumulo nei globuli rossi.

Schema delle alterazioni a carico della sintesi

dell’eme: enzimi bersaglio del piombo

riduzione attività enzimatica

Ciclo di krebs

Succinil coenzima A + glicina

piombo (?) ALA-sintetasi

Acido gamma-aminolevulimico

piombo ALA-deidratasi

porfobilinogeno UPG- isomerasi

uroporfirinogeno UPG- decarbossilasi

coproporfirinogeno CPG- decarbossilasi

piombo Protoporfirina IX + ferro

piombo Eme-sintetasi

EME

ALA deidratasi eritrocitaria

L’inibizione dell’ALAD nel midollo osseo è un

► effetto precoce evidenziabile con la

determinazione dell’enzima nei globuli rossi

circolanti.

Vi è una stretta correlazione tra PbB e ALAD,

► immediatamente dopo l’esposizione l’attività

dell’ALAD si riduce parallelamente

all’innalzarsi dei livelli di PbB .

In lavoratori con pregresse gravi esposizioni

► l’ALAD resta inibita.

Protoporfirina IX eritrocitaria

(PPE)

Tra la PPE e PbB vi è una stretta correlazione

► per valori di PbB fino a 40 µg/100 ml la PPE

incrementa in maniera modesta mentre

subisce un netto aumento per PbB comprese

tra 40 e 80 µg/100 ml.

La latenza tra inizio di esposizione ed

► incremento dei valori di PPE è circa 2-3

settimane mentre la sua normalizzazione dopo

la cessazione dell’esposizione è più lenta

rispetto ad altri indicatori ( anche molti anni).

Acido δ -

aminolevulinico

urinario (ALAU)

La correlazione tra ALAU e PbB è meno

► stretta di quella che lega PbB ,ALAD e PPE.

Un significativo aumento di ALAU si osserva

► per valori di PbB più alti di quelli della PPE

(PbB>90 µg/100 ml).

L’ALAU nei soggetti esposti di recente ha una

► latenza di circa 2 settimane e dopo

l’interruzione dell’esposizione si normalizza

rapidamente.

Coproporfirina urinaria (CPU)

Tra i livelli di PbB e CPU esiste una buona

► correlazione tra inizio e fine esposizione ha un

comportamento simile a quello dell’ALAU.

LA CPU non è un test specifico per

► l’esposizione a Pb, può aumentare anche in

soggetti affetti da porfiria cutanea tarda,

anemie emolitiche,varie patologie epatiche.

Effetti biologici:sangue

Oltre all’eme sono note alterazioni

► ematologiche caratterizzate aumentata

distribuzione e rigenerazione

eritrocitaria,riduzione della vita media

eritrocitaria,aumento dei reticolociti.

L’effetto emolitico è una conseguenza

► dell’alterazione della pompa Na – K .

Effetti sistema

biologici:

nervoso

Alterazioni della velocità di conduzione

► nervosa (stadio precoce neuropatia)

Alterazioni funzioni psichiche percettivo –

► sensoriali e psicomotorie (PbB tra 50-70

µg/100 ml)

Gravi forme d’intossicazione lavorativa con

► encefalopatie frequenti in passato

(PbB supeiore ai 150 µg/100 ml).

Il Pb è molto pericoloso, anche per

► assorbimenti molto contenuti,per il SNC dei

bambini con compromissione dello sviluppo

intellettivo

Effetti effetti a

biologici:altri

bassi dosaggi

Alterazioni con il citocromo P450

► Effetti sul metabolismo della vitamina D

► Effetti sulla pressione arteriosa

► attraverso interferenze sul sistema Na-

K, cAMP, renina-angiotensina e sul

calcio.

Intossicazione clinica

Dati INAIL 1989 evidenziano che

► l’intossicazione da Pb occupa il 10°

posto tra le malattie da lavoro

denunciate dopo malattie quali

ipoacusia,silicosi,broncopneumopatie,

dermatiti malattie da vibrazioni.

Intossicazione clinica

L’intossicazione professionale da Piombo,

► detta anche saturnismo, si manifesta con una

grande varietà di sintomi e segni

contemporanei o in successione a carico di

differenti organi e apparati che possono

essere distinti in:

precoci

1. acuti

2. subacuti

3. sequele croniche

4. Intossicazione clinica

Valori PbB Manifestazioni cliniche

(µg/100 ml) In genere assenti

<60 Sintomi soggettivi e segni

Tra 60 e 70 obiettivi lievi

Segni e sintomi frequenti

> 80 e gravi

Quadri di esposizione al

clinici

piombo

Intossicazione acuta: Colica saturnina,encefalopatia,

► mielopatia,anemia.

Intossicazione cronica: Anemia,colopatia spastica,

► lesioni renali (possibile evoluzione verso forme di

nefroangiosclerosi) , ipertensione arteriosa ,

polineurite (paralisi antebrachiale),impotenza

maschile e sterilità.

Clinica :intossicazione acuta

L’avvelenamento da piombo sintomatico si sviluppa

quando i livelli di piombo superano gli 80 µg/dl per un

periodo di settimane ed è caratterizzata :

Dolore addominale violento,crampiforme ,continuo o

► con crisi di lunga durata intervallate da brevi e

incomplete remissioni,diffuso a tutto l’addome o a

localizzazione periombelicale. Alvo quasi sempre

chiuso a feci e gas.

Rappresentano il sintomo più significativo e

► drammatico dell’intossicazione.

Clinica: coliche addominali

Cefalea

► Irritabilità

► Dolore articolare

► Affaticamento

► Anemia

► Neuropatia motoria periferica (il nervo radiale è

► frequentemente interessato)

Deficit della memoria a breve termine e della capacità

► di concentrazione

Riduzione della diuresi

► Ipertensione arteriosa

► Pallore intenso e anemia

► Clinica :intossicazione acuta

Orletto gengivale di Burton, linea di colore blu

► ardesia di circa 1 mm visibile a livello dei

canini e degli incisivi conseguente a

deposizione di solfuro di piombo per reazione

tra il piombo circolante e l’idrogeno solforato

proveniente dai detriti alimentari

Clinica:esposizione subclinica

cronica

Nefrite interstiziale ,danno tubulare, iperuricemia, riduzione della

► velocità di filtrazione glomerulare,insifficienza renale, riduzione

della clearence della creatinina.

Anemia.

► Aumento della pressione arteriosa.

► Disfunzioni cognitive.

Tali segni possono essere così sfumati da non

poter essere rilevati come effetti del piombo ma

possono tuttavia rappresentare una patologia

cronica

Clinica : esposizione cronica

Un problema sia per bambini che per adulti è

► se il piombo accumulato nelle ossa e rimasto

inattivo per anni possa più tardi costituire una

minaccia,specie in condizioni di aumentato

riassorbimento osseo, in situazioni quali la

gravidanza,l’allattamento e l’osteoporosi senile

L’elevazione dei valori di piombo sembra

► essere un fattore di rischio associato ad

anemia ed ipertensione.

Clinica : esposizione cronica

Effetti mutageni e cancerogeni

gli studi disponibili , anche se non in maniera

► del tutto univoca,sono nel loro complesso negativi.

Alcuni dati citologici dimostrerebbero un

► aumento di frequenza delle aberrazioni

cromosomiche.

LA IARC classifica il piombo e i suoi composti nel

► gruppo 2B (sostanze probabilmente cancerogene per

l’uomo). diagnosi

Anamnesi lavorativa

► Indagini di laboratorio

► Piombemia

Piomburia

Protoporfirine eritrocitarie

Coproporfirine urinarie

ALA urinario

Indagini specifiche per la valutazione degli

► organi coinvolti

prevenzione

Rispetto standard igienici:

► TLV = 0.05 mg/mc per Pb elementare o composti inorganici;

TLV = 0.15 arseniato di Pb;

TLV = 0.05 cromato di Pb.

Rigorosa igiene personale.

► (trimestrale o semestrale).

Visita medica periodica

► Monitoraggio biologico :

► piombemia (circa 60 µg nell’uomo, 40 µg nella donna); piomburia

( 80 µg /l);

ALA urinario (6 µg /l);

protoporfirine eritrocitarie (60 µg / 100 ml GR)

CPU 120 (µg /l).

Intossicazione da

piombo:terapia

È prevenire

assolutamente necessario

► ulteriori esposizioni al piombo.

Il trattamento farmacologico prevede l’uso

► di farmaci chelanti principalmente il calcio

disodico EDTA (Ca-EDTA),il dimercaprolo,

la penicillamina, e il succimero.

Intossicazione da piombo:

terapia

Nei bambini la chelazione è raccomandata anche se i

► livelli ematici di piombo sono compresi tra 25 e 55

µg/dl.

Negli adulti la chelazione è raccomandata se i livelli

► ematici di piombo superano gli 80 µg/dl o se oltre i 60

µg/dl si sono sviluppati sintomi

L’efficacia della chelazione nel migliorare i deficit

subclinici, in presenza di livelli più bassi di piombo

ematico , è attualmente oggetto di ricerche.

Intossicazione da

piombo:terapia

Aumentato assorbimento:

Allontanamento dal posto di lavoro

1. Miglioramento delle condizioni igieniche

2. ambientali e personali

Nessuna terapia

3. Intossicazione da

piombo:terapia

Intossicazione preclinica (impregnazione)

allontanamento dal posto di lavoro.

1. ciclo di terapia depiombizzante con calcio versenato:

2. 15 mg/Kg per fleboclisi in 250 ml di glucosata al 5 %

in 60 minuti , una volta al dì per 10 gg.

Eventualmente ripetere il ciclo dopo un intervallo di

3. riposo.

Controllo delle urine e della funzione renale.

4. Intossicazione da

piombo:terapia

Colica saturnina

Ricovero ospedaliero e riposo assoluto

1. Terapia antispastica:ioscina butobromuro 20 mg (1

2. f.) 3 volte al dì ;

Se è presente nausea o vomito: metoclopramide 10

3. mg (1 f. i.m.), fleboclisi con soluzioni isotoniche-

isoioniche 500 ml (2 volte al dì più glucosata al 5%

500 ml ), calcio versenato per fleboclisi.

Normativa vigente

DECRETO LEGISLATIVO 15 agosto 1991, n. 277

► .Attuazione delle direttive n. 80/1107/CEE, n.

82/605/CEE, n. 83/477/CEE, n. 86/188/CEE e n.

88/642/CEE, in materia di protezione dei lavoratori

contro i rischi derivanti da esposizione ad agenti

chimici, fisici e biologici durante il lavoro, a norma

dell'art. 7 della legge 30 luglio 1990, n. 212 (G.U.

27 agosto 1991, n. 200, suppl. ord.).

Capo II: protezione dei lavoratori contro i rischi

► connessi all’esposizione al piombo metallico ed ai

suoi composti ionici durante il lavoro.

Normativa vigente:obbligo di effettuazione

delle visite mediche

Il D.Lgs. N.626/1994 prescrive all’art. 6 che la sorveglianza

► sanitaria “ è effettuata nei casi previsti dalla normativa

vigente “ . Con tale formulazione sono comprese

nell’obbligo non solo le fattispecie considerate dalle leggi

attualmente in vigore , ma anche quelle che saranno

previste da leggi in futura emanazione.

Nelle lavorazioni industriali che espongono all’azione di

► sostanze tossiche o infettive o che risultano comunque

nocive i lavoratori devono essere visitati da un medico

competente prima della loro ammissione al lavoro

(idoneità al lavoro) e successivamente per constatarne lo

stato di salute


PAGINE

71

PESO

1.72 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Medicina Legale e Medicina del Lavoro e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Manno Maurizio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Medicina legale e medicina del lavoro

Sicurezza sul lavoro
Appunto
L'amianto e i suoi effetti
Appunto
Asma professionale
Appunto
Previdenza Sociale
Appunto