Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Trigliceridi

H H H H H H H

H C OH HO C C C C C C C C C H

H C OH O H H H H H H H H

n

H C OH

H H H H H H H H

H C O C C C C C C

C C H

C

O H H H H H H

H H

Glicerolo

n

esterificato con H H H H H H

H C O C C C C C C

C C H

C

3 molecole di O H H H H H H

H H

n

acido grasso H H H H H H

H C O C C C C C C

C C H

C

O H H H H H H

H H

n

H 7

H H H H H H H

HO Acidi grassi

C C C C C C

C C C H

C

O H H H H H H H H

H

n Acido grasso saturo ω3

Acido grasso insaturo ω6

Acido grasso insaturo

Acido grasso polinsaturo

Latticini, grassi animali maggior contenuto in acidi

grassi saturi

Oli vegetali e pesce maggior contenuto in acidi grassi

insaturi 8

HO Colesterolo

Membrane cellulari

Fluidità

– Scambio di messaggi

Sintesi di

Ormoni steroidei

– Vitamina D

Sali biliari

9

lipidi polisaccaridi proteine

esosi

acidi grassi amminoacidi

pentosi

glicerolo acido

piruvico

ATP ADP Acetil CoA colesterolo

Fosforilazione ciclo degli acidi

ossidativa tricarbossilici CH CO-S-CoA

3

Metabolismi

H O + CO 10

2 2 Apolipoproteine

Apolipoproteina A

– Apo A-I Apo A-II Apo A-IV

Apolipoproteina B

– Apo B-48 Apo B-100

Apolipoproteina C

– Apo C-I Apo C-II Apo C-III

Apolipoproteina E

– Apolipoproteina (a)

Permettono:

il trasporto di lipidi attraverso un mezzo acquoso (sangue)

– l’entrata o l’uscita dei lipidi dalle cellule

L’unione delle proteine e dei lipidi in proporzioni

diverse determina la formazione delle lipoproteine a

diversa densità 11

Lipoproteine

Costituite da Lipidi + Apolipoproteine

Classificate all’ultracentrifugazione:

Chilomicroni

– trasportano i lipidi dall’intestino ai tessuti

VLDL

– trasportano i lipidi sintetizzati dal fegato ai vari tessuti

LDL

– trasportano i lipidi sintetizzati dal fegato ai vari tessuti

HDL

– trasportano il colesterolo dai tessuti al fegato

Maggiore è la densità, minore è il contenuto in

lipidi

Ampia dinamicità con continue aggiunte e/o perdite di

componenti lipidici e/o proteici 12

Lipoproteine

contenuto (%) in lipidi e apoplipo

Lipoproteine Trigliceridi Colesterolo Fosfolipidi Apolipoproteine

Apo C Apo A

Chilomicroni 80-90 2-7 3-9 Apo B Apo E

ApoC

VLDL 55-80 5-15 10-20 Apo B Apo E

ApoB

LDL 5-15 40-50 20-25 Apo C

HDL 5-10 15-25 20-30 Apo A1 13

Metabolismo lipidico (cenni)

lipidi esogeni

1-Assorbimento intestinale del colesterolo e degli ac. grassi

2- Risintesi di trigliceridi

3- Formazione dei chilomicroni (trig+coles+fosfolipidi+apo

B48 e apo AI,II,IV)

4-Aggiunta ai chilomicroni di apo C e apo E provenienti dalla

HDL

5-Cessione dei tg al tessuto adiposo con formazione di

remnants contenenti Apo C, Apo E e colesterolo

5- Captazione dei remnants da parte del fegato (che quindi

assorbe il colesterolo esogeno, il resto dei tg e i fosfolipidi)

14

Metabolismo lipidico (cenni)

lipidi endogeni

Sotto forma di VLDL l’Apo B-100 trasporta dal

fegato:

i trigliceridi

– al tessuto adiposo,

– al tessuto muscolare

Il colesterolo

– ai tessuti

– alle ghiandole (ormoni steroidei)

– alla cute (vit. D)

I fosfolipidi

– Ai tessuti (membrane cellulari)

Ceduti i trigliceridi ai tessuti le VLDL si

LDL contenti colesterolo e

trasformano in

fosfolipidi 15

Metabolismo lipidico (cenni)

trasporto inverso del colesterolo

Il colesterolo eccedente (per la formazione di ormoni e

vitamine) torna al fegato trasportato dalle HDL

Probabile presenza sulle cellule con colesterolo da

allontanare di un recettore per HDL

Le HDL contengono apo A-I, apo A-II, Apo E

Non contengono Apo B

Tornato al fegato questo colesterolo possa nella bile sotto

forma di Sali biliari 16

Metabolismo lipidico

schema riassuntivo sintetico

Chilomicroni

(Apo B + Apo A + Tessuto adiposo

VLDL

Apo C + Apo E) Ghiandole endocrine

LDL

Intestino Muscolatura

(apo B) Tessuti

FEGATO

Lipidi Bile

alimentari HDL

(apo A) 17

Alterazione proprietà

Formazione emostatiche Fumo

della placca aterosclerotica dell’endotelio Ipertensione

Accumulo LDL .

…..

negli strati

sottoendoteliali Danno

endotelio

Migrazione di monociti

Formazione cc. schiumose Infiammazione con espressione di molecole

Ossidazione delle di adesione

LDL Attivazione monociti a macrofagi

Stimolazione delle c. muscolari

liscie Reclutamento di monociti e

con trasformazione in fibroblasti

e produzione di tessuto fibroso linfociti

Formazione placca con core lipidico e

mantello fibroso 18


PAGINE

27

PESO

160.01 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - durata 6 anni) (CASERTA, NAPOLI)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Patologia Clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Seconda Università di Napoli SUN - Unina2 o del prof Molinari Anna Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Patologia clinica

Patologia clinica - tecniche particolari
Appunto
Anatomia umana - apparato locomotore
Appunto
Igiene - acqua
Appunto
Ginecologia e ostetricia - ciclo mestruale
Appunto