Che materia stai cercando?

Paleografia latina - l'archeologia del manoscritto Appunti scolastici Premium

Appunti di Paleografia latina per l'esame della professoressa Frioli. Gli argomenti trattati sono i seguenti: l'archeologia, la codicologia quantitativa, la manualistica, i manoscritti su internet, i siti di documentazione, il papiro, la pergamena, le filigrane, la ricostruzione della tipologia del rotolo, la fascicolazione, la pagina.

Esame di Paleografia latina docente Prof. D. Frioli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

← Tecniche d laborat, altri svantaggi: costo, apparec ingombranti, tempi lunghi x acquis dati,

campionat sempre troppo esigua=interpret aleatoria dati

← PALINSESTO, Angeolo Mai>noc d galla>riscop il DE REP DI CICER del VI

← CODICOLOGIA QUANTITATIVA: dal fatto che i dati risultanti dall osserv dei cod,

previam quantificati in maniera qnt possib rigorosa e sistematica, vengono sottoposti ad elaboraz

statistica e che i risult sn present cn il support d grafici e tabelle. La data d nascita ufficiale d qst

discipl coincide cn la pubbl nel 1980 dei TROIS ESSAIS di CARLA BOZZOLO e EZIO ORNATO

dedic alla prod libr della francia merid, alla costruz dei fascioli in cod carte del XV e all impostaz del

manos. CARATT COMUNI: -xdita individualita libri – xdita singolarita dati osservati. Tende nn a

ricostr la sto d singoli o insiemi d libri ma ad evid strutt e linee gener nella evoluz sto,cult ed

extracult(eco, tecnolog, artisti).Inter sia su produz che supporti e costruz(anche mise en page)

← CODICOLOGIA COMPARATIVA, utilita emersa cn maggior decis negli ultimi anni in

prospett funzionale x ricostr la grammat univers del codice. L emergere d differenze è d stimolo al

progresso delle conoscenze.

← MANUALISTICA COD incompleta, strum nn pienam adatti al loro scopo, WATTENBACH,

DEROCHE,ARIE. LEMAIRE >piu innovativo. X ita>scuola paleo vaticana cn CANART

← TERMINOLOGIA raccolte ragionate d termin codicol d uso corrente, corred da disegni e/o

riproduz foto. 1958 primo pionieristico vocabolario codic franc curato da DENIS MURZELLE

← MANOSCRITTI SU INTERNET espost al rischio d risult rapid super, in progrez.

Condizionamenti: eterogeneita qualitativa, ridondanza e circolarita, assenza d

cooridiname/dialogo(semplici link), deperibilità link, incompiut e fluidità contenuti>materiali aperti e

dinamici, errori d concez e difetti d navigabilità, incerta normativa di controllo

← SITI D DOCUMENTAZ opac e biblio, period scientifici e pubbl on line (o aff ad ediz a

stampa o x pubblic), atti d convegni, testi pre-stampa, testi cn vincolo d autore scaduto, cataloghi d

manos on line e racc d immagini.

← La problem della fruib on line s salda a qll della riprod parziale o integr dei cod descritti,

valutaz e scar immagini, probl eco/politici, bibliograf e repertori, musei e mostre(effet o virtuali, kmq

level generale) portali (investim consist e duraturo, es ted) siti didattici, sintesi materia(moment nn ne

esist specif della codic) argom specifici>siti tematici(es sto carta a mano…) siti cn riprod manos,

forum e liste d discuss

← PAPIRO, uso strett legato mondo egizio, radici dal III mill ac. Fondament x ricostr la manifat

è un noto passo d PLINIO IL VECCHIO, Naturalis Historia XIII

← PERGAMENA II ac, DNA, determ specie, triplice finalita:-definire diffus specie manifattura

cod – comprender logiche scelta – desumere indic utili x stimar dimens pelli e modalit confez.

SCALFI, zona d forma appros semiellittica corrisp all attacat delle zampe, porosita piu evidente.

Diminuz spessore> cesura piuttosto netta fra alto e basso medioevo. Difetti lavorazione

← CARTA I dc, storia carta a mano, notiz da archivi, affitto e comprav, problematica. Lacuna su

info d aspetti tecnici e materiali, arti meccaniche erano competenze tramand oralmente.Xo numerosi

fogli ancora osservabili=studio particolarita tecniche dal risultato, posso scopr anche origine. Il

concetto d DIFFUS DELLA CARTA nn puo esaurirsi kmq in una semplice mappa dello sviluppo

prog dei centri d prod o nella giustappos d numerosi resoconti d attivita delle cartiere, la carta s

diffonde prima negli archivi europ, poi nelle biblio, secondo un proces che contrar alle aspettat s

rivela ricco d contrasti e sfumature, particolarita cronogeografiche ancora nn suff stud. 3 fasi princip:

produz presso mulino da stracci, fabbr fogli in polpa, prep cn pressat e asciugat.

← FORMA, previlegio, nn c è rimasto nlla delle apparecc all infuori d trama metallica della

forma che è rimasta inscritta indelebile in migliaia d fogli e puo rilevarsi preziosa fonte d

informazioni(monograf ad essa dedic di EDO LOEBER, archeologia sperimentale)

← FILIGRANE aiuto x dataz docum grafici(GHERAR PICCARD)>medoto, riscontro d una

filig su un doc da datare che ho gia su un doc datato, durata impiego limitata!

← STRUM SCRITTORI: -raffig scriba lavoro, vaghe, - testi letterari o d natura

enciclop/glossografica(liste termini), -trattati scrittura del XVI elenco sturmenti del mestiere cn raffig.

← INCHIOSTRI: 2cat d inchiostri al carbone+tannino veget+color. Confrontare prescrizioni d

ricette cn reali inchiostri, metodo PIXE, metodi costosi e distruttivi.

CRISOGRAFIA/ARGIOGRAFIA. Probl da affrontare: materie prime e strumenti utiliz/tecniche d

scansione e fasi d realizaz/interaz tra artefici momenti e luoghi d lavoro. Scarsegg prontuari. Fonti

abbondanti qll d prep color: PIGMENTI NATURA(miner estratti veget) ARTIFIC(acidi)

← MINIO, minio vero(ossido d piombo) piu spesso CiNABrO (solfuro d mercurio)

← Frequenti casi d decor incomp dimostr che il testo preced operato miniatore, mano libera,

ricalco, spolvero(punteggiando). Ampia diffusione istruzioni x miniatore, fabbricaz d MAQUETTES,

trascriz modello, presup esec su codice sfasciato. Esist d alfab d letter predisegn che potevano esser

riprod meccanic (prov da leon gilissen nel libro d ore del XV cn iniziali capovolte.

← Prima del libro> rotolo d papiro o pergamena.

← Il confezionamento lascia intravedere l esistenza d specificità locali, concernenti ad es la

MISE EN PAGE(maggior larghez delle colonne) ma la coesist d esemplari d diverse qltà libr impone

cautela nella ricostr d convenz.

← RICOSTRUZ TIPOLOGIA DEL ROTOLO, rotolo d papiro avvolto su UMBILICUS dotato a

volte d un sillybos, index, tit( CARTELLINO CN INDICAZ). A volte racchiuso in teca o CAPSA.

Solo sulla faccia interna le fibre correvano in senso orrizontale agevolando il tracciato del calamo.

← Fra i diversi prodot spiccan in partic TAVOLETTE sia cerate che non, ripiegabili, consid

anello d congiunz fra rotolo e libro. Motiv cambiam d ordine pratico(+ capienza, meno costi,

manegevolezza, comodita lettura, semplicita reperim passi specifici, ragioni ideologiche,fibra piu

modesta specif d classi pop.)

← Papiro xgam o carta hanno in comune una diversità piu o meno pronunc fra le due facce,

determ, nella xg da caratt nat pell, nel pap da dispos fibre, nella carta da lavoraz mater. Artigiano no

insens a qst disomog, cerca d mimetiz

← ROTOLO COMMER D PAP( h nn sup a 30 cm, consente serie d bifogli pronti all uso.

Evitare KOLLESEIS punti d giunzione tra foglietti che aument fragilit)

← Problematica costituzione dei fascicoli: anormali, falsi, misti, protettivi

← FASCICOLAZIONE: qnt d bifogli che compongono un fascicolo(o cardinale del fascicolo)

nella tarda antichita la fisionomia fascicolare dei cod in pap o xg è pressap la stessa. Domina il

QUATERNIONE. Papiro presenza consis d volumi composti da un unico fascicolo.

← FASCICOLLI SPORADICI O ABERRANTI: presenza no libero arbitrio ma qs sempre

criterio funzionale

← !! RISPARMIARE, es sl carte contiene un tot num d fogli bianchi

← Succede che strutt fascicolo varii all interno d uno stesso vol, es evangelari latini fino al XII.

← In ita prevale QUINIONE, ingh SENIONE. Eccez import: BIBBIE PARIGINE cardinale

fascicoli elevato, fino a 12 bifogli.

← PAGINA: superficie appositamente strutturata suddivisa cioè in zone d riferim indipsensabili

x guidare l operato del copista, del decoratore, dell illustratore. Lo specchio d scrittura, margini e linee

rettrici(lineazione) che funge da supporto o da guida alle righe d scritt>MISE EN PAGE> costituita

da un iniseme d linee parallele e xpendic la cui materializaz è definita dal termine globale d

RIGATURA e il cui aspetto visivo differisce a seconda della prassi adottata.

← Fori e rigatura posson esser considerate cm la punta d un iceberg, entrambe le operaz presup

infatti l uso ragionato d strum piu o meno sofistic. Interaz tra gestualita artigiano, strum impieg,

sostanze traccianti, supporti. Esig concrete d funzionalita e poss anche ergonomia. Riduc al minimo

qnt e comples operaz neces x ragg scopo.

← La relaz tra MODUS OPERANDI e risult finale nn è sempre univoca, nel senso che

manipolaz diverse d pelli o bifogli posson condurre a risult in appart uguali.

← FORI, pluralit d funz: materializ punti d rifer x rigatura, trasmet schema vitural mis en page.

FORI D SIMMETRIA x il reper dell asse centrale in vista della costruz del fascic FORI D

ANCORAGGIO caratt un det tipo d rigat a pettine FORI D LEGATURA attrav dai nervi visib sl in

fascic sciolti.

← LESLIE WEBBER JONES, tecniche e strumenti, 12 tipi, distinz no corrisp a realta, forme nn

sempre distinguibili, ignoriamo tt sul modo in cui venivan effet fori regol ed equid. Mescola

inopportunam piu fattori e momenti: esec rigatura, sequenz abifoli definitiv colloc nel fascicolo, status

pelle(spiegata suddiv o meno..)

← IV fori dispost internam al testo e qnd nascost da scrit

← V iniz ad appar su margine esterno, molto vicina al testo ma piu funzionale

← VI for entrambi margini, insulare

← VII foratura marginale, piu posta a rifilatura.

← Fortatura effettuab su pelle intera, piu bifogli,foglio x foglio, facicolo

← FENOMENOLOGIA DELLA RIGATURA: tre angolaz distinte: -TECNICA RIGATURA in

funz d sostanza impiegata, a secco o color, - SISTEMA D RIGATURA sl x rigat a secco si rifer a

modalit succes solchi, primario o secondario,- TIPO D RIGATURA gabbia d impaginaz-mise en

page.

← RIGATURA A SECCO, universalm adottata in ambito bizantino fino alla fine del XI, strum

impiegato PUNTA traccia un solco su una sola o piu superfic sovrapp,diffiac in giusta pressione

← RIGATURA A UNGHIA, mondo arabo, semplice piega

← TABULA AD RIGANDUM(mondo arabo MISTARA) tavoletta in legno attrav da una serie d

solchi che riprod lo schema d rigatura riempiti da cordicelle poi mod pressa

← RIGATURA A COLORE mina d piombo o inchiostro( d scritt o apposito>area alpina,

carmino o violetto)

← ASSENZA D RIGATURA es corani d alto livello, sec fonte del XVI cancellabile

← XV rigatura a PETTINE, RASTRUM(x spariti), uso segnalato da assenza fori, sl uno guida,

lungezza uguale irregolarit su piu rettrici

← XKE RIGAT A COLOR HA SOPPIANT QLL A SECCO? Ipotesi x testi cn glossa,

commenti organizzati necess d mise en page diversa da pag a pag. oppure motivaz d ordine grafico:

cioè evit al copista il fastidioso contatto coi solchi

← In ambito latino s dist 2 sist imperanti, denominati rispettiv

← OLD STYLE(fino ad eta carolingia, sequenza d incisioni, solit sl una primaria su lato pelo,

ipotesi d compos su bifogli gia separ e sovrapp nel risp greg)

← NW STYLE(successivo, sequenza d incisioni, tt primarie, orientate alternativ in senso

opposto, su bifogli tagliati o su pelli piegate, dimens media piegat inquarto, tt incis primarie=miglior

estetica)

← LIBRO PIENAMENTE RIUSCITO sl qnd la succes delle pag rispetta scrupolos la sequenza

test consent una lettura xfett lineare senza intoppi.

← L artigiano previdente ha previamente dotato il libro d alcuni dispositivi che dovreb

consentire d segnalar perdite accident e d ripar o prevenire catastrofi materiali>DOCUMENTATE

RASSEGNE- es uso d lettere minuscole nei margini x facilitare l assemblaggio d carte senza riscontro

in un fascicolo, manca riscontro d studio su qst fattori

← RICHIAMI E CONTRORIC appar nel IX diven abit sl nel XIV= x segnature a registro.

← Le segnature dei fascicoli assic sl la corretta succes, i richiami garantisono l evitare di scambi

d tali.

← L idea di CARTULAZIONE(numer le pag) nn era destin a riscontr partic favore presso

artigiani in qnt no legata a strutt dell ogg, s afferma ad uso xs.


PAGINE

11

PESO

237.85 KB

AUTORE

summerit

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in beni culturali
SSD:
Università: Trento - Unitn
A.A.: 2007-2008

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher summerit di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Paleografia latina e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Trento - Unitn o del prof Frioli Donatella.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Paleografia latina

Paleografia latina - Appunti
Appunto
Storia medioevale
Appunto
Paleografia latina - Appunti
Appunto
Agiografia - San Vigilio vescovo di Trento
Appunto