Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

•L’iniziativa ARIA e’ stata sviluppata:

come uno stato dell’arte per gli specialisti, i medicidi medicina

generale e per tutti gli operatori sanitari,

per aggiornare le conoscenze sulla rinite allergica,

 per sottolineare l’impatto che la rinite ha sull’asma,

 per fornire una revisione evidence-based sulle procedure

diagnostiche,

per fornire una revisione evidence-based sui trattamenti

disponibili,

per proporre un approccio a gradini per la gestione della malattia,

 per precisare l’impatto della malattia nei paesi in via di sviluppo e

per adattare opportunamente le linee guida

Programma ARIA

Prima fase: preparazione del documento evidence-based

nel corso di un workshop tenutosi presso l’OMS nel

Dicembre 1999.

Tale documento e’ stato approvato da diverse società

scientifiche di allergologia, pneumologia, pediatria e

otorinolaringoiatria.

Seconda fase: produzione di materiale divulgativo per

migliorare la gestione dei pazienti rinitici, in particolare

una guida tascabile di facile uso e lettura.

ARIA

Perche’ ARIA ?

1-

2 - Nuova classificazione della rinite

Importanza dell’infiammazione nasale

3 -

Trattamento basato sull’evidenza sperimentale

4 - Impatto della rinite sull’ asma

5 -

Questionario SF-36 sulla qualità della vita nella

rinite stagionale e perenne

Bousquet, Burtin et al J Allergy Clin Immunol 1994

Bousquet, Ostinelli et al, 1997

100 controlli

rinite perenne

rinite pollinosica

medio 75

punteggio 50

25

0 PF SF PA SA MH EF BP GH

QOL nello studio epidemiologico ECRHS

Leynaert et al, Am J Respir Crit Care Med 2000

60 p<0.001

p<0.001 p<0.001 controlli (N=448)

p<0.001

50 rinite (N=297)

medio rinite + asma (N=76)

40

punteggio 30

20

10

0 Items fisici Items mentali

Necessita’ di nuove linee guida per la

gestione della rinite allergica

L’International Consensus on Rhinitis ha rappresentato un

grande passo avanti in questo senso ed e’ stato validato di

recente per il trattamento della rinite stagionale.

Tuttavia,

 – non era evidence-based

– dal 1995 sono comparsi nuovi farmaci.

– era utilizzabile quasi esclusivamente nei paesi sviluppati.

Inoltre, le linee guida ARIA hanno come obiettivo il

trattamento globale del paziente e non solo dei singoli organi

bersaglio

Le ragioni per creare linee guida per la gestione della rinite

allergica

La rinite allergica è un problema sanitario globale che colpisce dal 5

 al 50 % della popolazione

La sua prevalenza è in aumento.

 Pur non essendo una malattia grave, la rinite influisce sulla vita

 sociale ed altera le prestazioni scolastiche e lavorative .

I costi socio sanitari sono rilevanti.

 E’ stato dimostrato che la divulgazione e l’applicazione delle linee

 guida sono in grado di migliorare la gestione dei pazienti.

Necessità di linee guida per la gestione della rinite allergica nei

paesi in via di sviluppo

Studio ISAAC: la rinite stagionale (febbre da fieno) colpisce fino al 50%

degli adolescenti in alcuni paesi in via di sviluppo: Guinea (Conakry), Costa

d‘Avorio (Abidjan) o Nigeria (Lagos).

TUTTAVIA:

La validità, in tali paesi, dei questionari utilizzati dovrebbe essere accertata

 La rinite potrebbe essere un problema solo in alcune parti di quei paesi

 Dovrebbero essere studiati meglio i fattori di rischio, ai fini della strategia

preventiva Prevalenza della rinite tra i 13 e i 14 anni

Studio ISAAC Strachan et al, Pediatr Allergy Immunology 1997

2 0%

10-20%

<10% –

Asma e rinite Nord Africa Studio ISAAC - N Aït Khaled

Rabat

Marrakech

Casablanca

Conakry

Algiers Centre

West Algiers

Sousse Prevalenza%

0 10 20 30 40 50

Aumento della prevalenza di rinite con

l’età in Danimarca

Studio 1: bambini di 7-17 anni, studiati a distanza di 6 anni

- aumento della rinite dal 15 al 22%

- spesso associata con sensibilizzazione IgE

Ulrik et al, Allergy 2000

Studio 2: adulti di 15-41 anni studiati a distanza di 8 anni:

- aumento della rinite dal 25 al 32%

- spesso associata con sensibilizzazione IgE

Linneberg et al, J Allergy Clin Immunol 2000

ARIA

Perche’ ARIA ?

1-

2 - Nuova classificazione della rinite

Importanza dell’infiammazione nasale

3 -

Trattamento basato sull’evidenza sperimentale

4 - Impatto della rinite sull’ asma

5 -

Il concetto di “infiammazione minima persistente"

Ciprandi et al, J Allergy Clin Immunol 1996

1

0 0

polvere) 1

0

di

(µg/g soglia dei

1 sintomi

allergene 0

,

1 0 2 4 6 8 1

0 1

2 mesi

infiammazione

minima

sintomi persistente

infiammazione ARIA

La classificazione della rinite

allergica in "stagionale" e "perenne"

è stata modificata in:

rinite allergica "intermittente" e

"persistente"

Stagione pollinica a Montpellier (1990)

graminacee

6000

. cipresso

5000

aria 4000

di

3

granuli/m 3000

2000

1000 soglia dei

sintomi

0 0 10 20 30 40

settimane

Variazioni stagionali degli acari in Virginia (USA)

Platts-Mills TAE et al, J Allergy Clin Immunol 1982

100

polvere

di

g.

per

I 10

gruppo

di

Allergeni soglia dei sintomi

1 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Mesi

Classificazione ARIA

Intermittente Persistente

. < 4 giorni/settimana . > 4 giorni/settimana

. o < 4 settimane . e > 4 settimane

Lieve Moderata-grave

sonno conservato uno o più dei seguenti

& nessuna limitazione nelle . Alterazioni del sonno

attività quotidiane . Limitazioni delle attività

& normale attività lavorativa o quotidiane

scolastica . Riduzione prestazioni

& non sintomi fastidiosi lavorative/scolastiche

. Sintomi gravi

Nei pazienti non trattati ARIA

Perche’ ARIA ?

1-

2 - Nuova classificazione della rinite

Importanza dell’infiammazione nasale

3 -

Trattamento basato sull’evidenza sperimentale

4 - Impatto della rinite sull’ asma

5 - Rinite Persistente

istamina

asma rinite

Rapporti tra rinite ed asma:

principali quesiti.

’inflammazione nasale è presente negli

1- L

asmatici (con / senza sintomi nasali)?

2- Nella rinite è presente infiammazione

bronchiale ?

’allergia è una malattia sistemica ?

3- L Eosinofili (EG2+) nelle biopsie

di asmatici

Mucosa bronchiale Mucosa nasale

Bousquet J et al. Chanez P, Vignola M et al.

N Engl J Med 1990 Am J Respir Crit Care Med 1999

Ispessimento della membrana basale (biopsie)

Chanez et al, Am J Respir Crit Care Med 1999

14

14

(µm) 12

12

basale 10

10

membrana 8

8 6

6 non trattati

spessore 4

4 CS-dipendenti

2

2 asmatici

controlli 0

0 naso bronchi

naso bronchi

Biopsie nasali nell’asmatico

Gaga et al, Clin Exp Allergy 2000

60 A+ R+

campo 50 A + R -

per 40 controlli

positive 30

cellule 20

10

0 EG2 CD4 CD8

Rapporti tra rinite ed asma:

principali quesiti.

’inflammazione nasale è presente negli

1- L

asmatici (con / senza sintomi nasali)?

2- Nella rinite è presente infiammazione

bronchiale ?

’allergia è una malattia sistemica ?

3- L

Infiammazione bronchiale negli atopici

Djukanovic et al, Eur Respir J 1992

* ** ** *

8

100 7 controlli

6 non-asmatici

atopici

5 asmatici

10 4

3

2

1

1 0

2

eosinofili/mm membrana basale

(µm)

Biopsie bronchiali in rinitici stagionali

Chakir et al, J Allergy Clin Immunol 2000

60 CD4+

50 CD8+

CD45RO+

2 40

Cellule/mm EG1+

30

20

10

0 fuori in

stagione stagione

Rapporti tra rinite ed asma:

principali quesiti.

’inflammazione nasale è presente negli

1- L

asmatici (con / senza sintomi nasali)?

2- Nella rinite è presente infiammazione

bronchiale ?

’allergia è una malattia sistemica ?

3- L

Infiammazione delle vie aeree dopo challenge bronchiale segmentale

in rinitici non asmatici

Cahloun et al, Am Rev Respir Dis 1993

35

50 basale

45 challenge

30

40 25

35

30 20

25 15

20

15 10

10 5

5

0 0

Eosinofili (%) MBP (ng/ml)

Infiammazione bronchiale dopo challenge segmentale

’ambrosia

in pazienti con allergia all

Zangrilli et al, Am J Respir Crit Care Med 1995

300 600

VCAM-1 IL-5 asma EPR

250 500 asma EPR + LPR

rinite EPR

200 400 rinite EPR + LPR

150 300 risultati in ng/ml

100 200

50 100

0 0

basale 24 hr basale 24 hr


PAGINE

69

PESO

2.21 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Otorinolaringoiatria con particolare riferimento ai seguenti argomenti trattati: rinite allergica: studio dell'Organizzazione mondiale della sanità, progetto Italia, ARIA, dati epidemiologici, studio su tutte le cause, meccanismi eziopatogenetici, fisiopatologici, linee guida per la gestione della rinite allergica nei Paesi in via di sviluppo.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Otorinolaringoiatria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cassano Pasquale.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Otorinolaringoiatria

Otorinolaringoiatria - Anatomia e Fisiologia del Naso e Seni Paranasali
Dispensa
Otorinolaringoiatria - patologie laringe
Appunto
Otorinolaringoiatria - anatomia laringe
Appunto
Otorinolaringoiatria - orecchio
Appunto