Che materia stai cercando?

Ormoni, endocrinologia Appunti scolastici Premium

Appunti di endocrinologia sui principali ormoni studiati (ACTH, FSH, GH, PRL e TSH), completi di spiegazione relativa agli effetti di ogni ormone sull’organismo, gli impieghi clinici, l’influenza dei vari ormoni sui sistemi neurotrasmettitoriali in termini... Vedi di più

Esame di Endocrinologia docente Prof. A. Di Benedetto

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ACTH L’ormone

La sua liberazione è sotto controllo del CRF e può essere inibita dai glucocorticoidi.

deriva dalla POMC che è precursore pure della beta-lipoproteina da cui derivano beta-endorfine e

beta-melanostimolante. Ha una emivita di 20 minuti e si lega alle proteine plasmatiche.

Il CRF è sotto feedback negativo operato da:

1. Sistemi noradrenergici

2. Glucocorticoidi

3. ACTH

è sotto feedback positivo operato da:

1. Sistemi serotoninergici

Presenta i seguenti effetti:

 Azione melanostimolante

 Mobilizzazione lipidi dal tessuto adiposo

 Ipoglicemia e resistenza all’insulina

 Favorisce processi di apprendimento e memorizzazione

 Stimola la secrezione di cortisolo e dei sui precursori ( azione sulla cortex)

 (1)

Stimola la secrezione di aldosterone ( azione sulla glomerulare)

I suoi impieghi clinici sono:

 Trattamento insufficienza corticosurrenalica secondaria

 Morbo di West

 MG

 SM

(1) Appartiene alla famiglia dei mineralcorticoidi ed agisce sulla porzione ormone-dipendente

del tubulo distale con azione sodio-ritensiva e potassio escretrice. Dotato di una brevissima

emivita in clinica vengono usati analoghi ad emivita maggiore: desossicorticosterone

(enantato o acetato) e fludrocrtisone per il trattamento di insufficienza corticosurrenalica

primitiva ed iperplasie surrenaliche congenite

FSH/LH

Le gonadotropine sono necessarie per:

 Spermatogenesi

 Ovulazione

 Sintesi steroidi sessuali

La loro secrezione viene favorita dal GnRH (1) ed inibita per retroazione dagli steroidi sessuali. La

loro concentrazione varia durante l’accrescimento attestandosi su livelli molto bassi sino alla

pubertà, quando l’aumento di frequenza ed ampiezza di impulsi del GnRH aumenta.

Nell’uomo le concentrazioni rimangono costanti mentre nella donna sono in rapporto al ciclo

ovarico. L’FSH è responsabile della fase follicolare (maturazione di gruppi di follicoli riscontrabili

– secrezione estrogenica dell’ovaio). A questa fase segue un picco

in diverse fasi di sviluppo elevata

di secrezione di entrambe le gonadotropine ( dato dalla retroazione positiva esercitata dall’elevata

concentrazione di estrogeni tipica della fase follicolare) che determina la dilatazione dei follicoli più

grandi. Iniziano anche processi atresici ( forse l’LH?) che interessano tutti i follicoli che non sono

pronti all’ovulazione. Il progesterone è iniziato ad aumentare già durante la dilatazione follicolare e

viene secreto sin quando l’LH mantiene il corpo luteo, successivamente la diminuizione sia di

estrogeni che dello stesso progesterone danno il via alla mestruazione.

Riepilogando la concentrazione dell’FSH durante il ciclo mestruale è massima durante la fase

follicolare, poi lentamente decresce sino a metà ciclo per poi riprendere ad aumentare, avendo una

secrezione minima in fase luteinica. L’LH è molto elevato a metà ciclo, in concomitanza dell’FSH,

segno questo dell’imminente ovulazione.

Nell’uomo l’FSH è gametogeno (integrità anatomica dei tubuli seminiferi), mentre l’LH stimola le

cell. del Leyding a secernere androgeni.

In clinica possono essere somminitrate gonadotropine per il trattamento della sterilità femminile

dovuta ad insufficienza ipofisaria con la controindicazione oltre che di parti multipli, di un

ingrandimento eccessivo delle ovaie ( dolore con possibili versamenti emorragici in cavità

addominale). Anche la sterilità maschile ipopituitaria può giovarsi di questo trattamento.

(1) Il GnRH viene secreto dall’ipotalamo ad impulsi ( via edrenergiche ed oppiacei possono

influire) e la sua somministrazione in cronico determina una desensibilizzazione recettoriale con

perdita della sua efficacia, pertanto quando è necessario (sterilità secondaria a carenza di GnRH,

criptorchidismo) si preferisce la somministrazione ad impulsi.

GH


PAGINE

5

PESO

99.41 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di endocrinologia sui principali ormoni studiati (ACTH, FSH, GH, PRL e TSH), completi di spiegazione relativa agli effetti di ogni ormone sull’organismo, gli impieghi clinici, l’influenza dei vari ormoni sui sistemi neurotrasmettitoriali in termini di sovraregolazione o di sottoregolazione, secrezione e meccanismi d’azione delle gonadotropine.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeriadeltreste di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Di Benedetto Antonino.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Diabete mellito
Dispensa
Recettori ed ormoni proteici
Dispensa
Gotta, endocrinologia
Appunto
Iperplasia Surrenale Congenita
Appunto