Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ottimo del consumo

Le informazioni necessarie per costruire

„ la scatola di Edgeworth sono le

preferenze dei due scambisti per i due

beni presenti nel sistema economico

Tali preferenze sono espresse nella

„ forma consueta delle curve di

indifferenza per i due beni Slide 8

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

La scatola di Edgeworth

Individuo B

1

Le informazioni necessarie per costruire la scatola di Edgeworth

ne

Individuo B

Bene 2 Be

sono … …La scatola di

Edgeworth B 1

o e

du en

ivi B

d n I

Bene 2

2

Individuo A e

Bene 1 n

e

B

E’

…le

possibile

preferenze

combinare

di A

i due grafici in un solo

E

diagramma … B

2 o

ne

du

le preferenze di B Be

i

iv

d

n

I

Individuo B Bene 1

Slide 9

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

La scatola di Edgeworth

Le dimensioni della scatola sono tali da rappresentare la quantità complessiva

(dotazione) dei due beni (nell’esempio cibo e vestiario) e le successive allocazioni

Allocazione Dotazione iniziale

realizzabili degli stessi realizzabile Cibo Individuo B

4C 3C

Vestiario 6 Individuo B Vestiario

individuo B

4V

2V

1V

Vestiario 5V

individuo A Individuo A Cibo 10

6C 7C

Cibo Individuo A Slide 10

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Chiaramente

A partire da W,

ciascuno

A e B, dei

se razionali,

due scambisti

procederanno

vorrà collocarsi

solo agli

in un

scambi

punto al

di

reciprocamente

sopra della sua

vantaggiosi

curva di indifferenza passante per W

Area reciprocamente

vantaggiosa

Bene 2 Individuo B

Area vantaggiosa

per A

M

Area vantaggiosa

per B W

Individuo A Bene 1

Possibile allocazione Dotazione iniziale

dopo lo scambio Slide 11

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Se A e B sono razionali il processo

„ precedente verrà ripetuto una volta

pervenuti alla nuova allocazione

Ciò continuerà ad avvenire fino a quando

„ si individuerà un punto in cui non vi

saranno più scambi preferiti dai due

individui Slide 12

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Una tale allocazione può essere illustrata come segue

M corrisponde al un ottimo-paretiano: a partire da qui non è possibile

A partire da M l’insieme preferito da A è disgiunto da quello preferito da B

migliorare la soddisfazione di uno dei due individui senza peggiorare quella

dell’altro

Ciò significa che le curve di indifferenza di A e B passanti per M risultano

tangenti → SMS =SMS

A B

Bene 2 Individuo B

M

Individuo A Bene 1 Slide 13

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Per individuare tutte le possibili allocazioni efficienti è necessario individuare

tutti i punti che soddisfano l’uguaglianza dei SMS dei due scambisti

L’insieme di tali punti è detto insieme di Pareto o Curva dei contratti

Bene 2 Individuo B

Individuo A Bene 1

Curva dei Contratti Slide 14

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Il ragionamento svolto fin qui per un’economia

„ di puro scambio può essere applicato anche ai

casi in cui operano meccanismi di mercato

concorrenziale

In tal caso, fissati i prezzi dei due beni ( ),

P e P

„ 1 2

le opportunità di scambio potranno essere

realizzate solo lungo la linea dei prezzi che

rappresenta il rapporto tra i prezzi dei due beni

( P /P )

1 2 Slide 15

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

I prezzi potrebbero essere tali da non condurre ad un’allocazione pareto

efficiente (impossibilità di uguaglianza dei due SMS). Ciò porterebbe a

Eccedenza e scarsità eserciterebbero pressione sui prezzi in modo da

disequilibrio generando scarsità per un bene ed eccedenza per l’altro

condurre ad un’aggiustamento consentendo di raggiungere comunque una

condizione di pareto efficienza → SMS =P /P =SMS

A 1 2 B

Bene 2 Individuo B

Individuo A Bene 1

Retta dei prezzi Slide 16

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo del consumo

Ciascun punto sulla curva dei contratti corrisponde ad un determinato livello

di utilità e puo essere dunque trasferito sul piano delle utilità dei due soggetti

(o gruppo di soggetti) detta curva delle utilità possibili Curva delle Utilità

Utilità Individuo B Possibili

CUP

Utilità Individuo A Slide 17

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo della produzione

I problemi allocativi che riguardano le

scelte della produzione possono

essere analizzati in maniera analoga

a quanto fatto per il consumo Slide 18

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo della produzione

Anche

Il luogo

per

geometrico

la produzione

di tutti

si i

utilizza

punti che

la scatola

soddisfano

di Edgeworth.

la condizione

In questo

di efficienza

caso

In questo caso è la condizione di tangenza degli isoquanti relativi ai due beni

però

paretiana

le informazioni

nella produzione

rilevanti

è

sono

detto

date

…. dagli isoquanti di produzione dei due

a definire l’ottimo paretiano. Se il mercato dei fattori produttivi è

beni relativi ai fattori impiegati nella loro produzione (poniamo Lavoro e

concorrenziale, analogamente a quanto visto per il consumo, la condizione di

Capitale i cui prezzi saranno dati rispettivamente da ω ed r )

ottimalità sarà data da → SMST =ω/r=SMST

1 2

Isoquanti

CAPITALE Bene 2

ω/r

Bene 1 LAVORO

…Curva dei Contratti

della produzione Slide 19

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale

Ottimo della produzione

Essa

Tutti i

rappresenta

punti sulla curva

le varie

dei

combinazioni

contratti della

dei

produzione

due beni che

sono

possono

ottimi-paretiani

essere

prodotte

essi possono

con le

essere

diverse

trasferiti

allocazioni

dal piano

realizzabili

dei fattori

e tecnicamente

produttivi a efficienti

quello dei

della

beni

dotazione

finali dando

di luogo

fattori alla

produttivi

frontiera delle possibilità prduttive Frontiera delle Possibilità

Bene 2 Produttivo

La FPP è concava in quanto il FPP

saggio marginale di

trasformazione SMT (che

misura la quantità di un ben

cui si deve rinunciare per

produrre un’unità aggiuntiva

dell’altro) è generalmente

crescente Bene 1

Slide 20

Lezione 13: Equilibrio Economico Generale


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

29

PESO

151.48 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher melody_gio di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia politica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Chirichiello Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia politica

Economia politica - la microeconomia
Appunto
Riassunto esame Economia politica, prof. Chirichiello, libro consigliato “Microeconomia di base" di G. Chirichiello
Appunto
Economia politica - lezioni
Appunto
Scienze delle Finanze - Appunti
Appunto