Che materia stai cercando?

Melanie Klein

Appunti di psicologia dinamica sui seguenti argomenti: Melanie Klein: L'analisi dei bambini e la tecnica del gioco, La teoria dello sviluppo infantile: la posizione schizoparanoide e la posizione depressiva, Aggressività e invidia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Psicologia dinamica docente Prof. F. Gazzillo

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Melanie Klein

La vita psichica del bambino si mostra fin dalla nascita come una lotta tra pulsioni di vita e di

morte, che vengono introiettate e proiettate creando un proprio mondo interno costituito,

rispettivamente, da oggetti buoni e oggetti cattivi. Fin dalla nascita, quindi, il bambino mostra

un’intensa attività fantastica, resa possibile da due meccanismi in gran parte al servizio della

pulsione di vita:

- Introiezione : tramite la quale il primo oggetto viene impregnato di libido

- Proiezione : consente al bambino di stabilire le prime relazioni oggettuali

Nella psiche del lattante, l’immagine dell’oggetto, esterno e introiettato, viene poi distorta dalle

fantasie connesse alla proiezione dei suoi impulsi sull’oggetto. Gli oggetti interni, quindi, non sono

copie esatte degli oggetti del mondo esterno: si appoggiano alle esperienze con la realtà esterna, ma

la loro valenza affettiva dipende dalle fantasie e dalle proiezioni del bambino.

L'esito di uno sviluppo sano o meno di un bambino dipende dalle vicissitudini dell'integrazione di

vari oggetti parziali, tra gli oggetti buoni e quelli cattivi.

La scelta dei giocattoli, il tipo di gioco, la sequenza dei giochi, i punti in cui gioco si interrompe

sono espressione delle fantasie inconsce.

Fantasie inconsce: rappresentazione psichica della soddisfazione di una pulsione di natura libidica

o aggressiva legata a un oggetto.L'intensa attività fantasiosa del bambino gli permette di soddisfare

le pulsioni grazie al rapporto con l'oggetto.

Freud pensava che l'obiettivo delle pulsioni fosse raggiongere la soddisfazione indipendentemente

dall'oggetto con cui sono soddisfatte. Per Kline la pulsione mira alla soddisfazione grazie al

rapporto con un oggetto (seno materno)

Fantasie incosce contengono aspetti pulsionali pregenitali e genitali, non importa la zona erogena da

cui parte la pulsione ma importa la qualità affettiva (puls di vita o di morte).

L'angoscia che blocca il gioco è relativa all 'aggressione e alle pulsioni di morte soddisfatte in

fantasia attraverso oggetto. Fantasia di attaccare madre=> angoscia=>gioco si blocca

L'analisi dei bambini e la tecnica del gioco

Klein mostra fin dall'inizio un particolare interesse per l'applicazione della psicanalisi volta a

facilitare uno sviluppo sano del bambino, intendendo primariamente lo sviluppo dell'intelligenza.

Il bambino nasce ricco di curiosità (pulsione epistemofilica che si sviluppa in cocomitanza con

compleso edipico), prevalentemente rivolte ai fatti di natura sessuale, e la rimozione di queste

curiosità porterà gradualmente a un impoverimento delle capacità intellettive del bambino stesso.

Klein considera il gioco come l'equivalente delle libere associazioni nell'adulto, la modalità

attraverso cui i bambini non solo esplorano la realtà esterna, ma mettono in scena i propri conflitti

inconsci. Sulla base delle fantasie espresse dai suoi piccoli pazienti, con le rappresentazioni e messe

in scena nel gioco e nei disegni, Klein rivede inizialmente lo sviluppo del neonato nel primo anno di

vita con ipotesi ricostruttive.

L'autrice modifica molto presto la motivazione di base dell'interesse del bambino per il corpo della

madre, la spinta a conoscere mossa da desideri libidici diventa piacere del possesso del controllo: il

fine preminente del soggetto è impossessarsi del contenuto del corpo materno e distruggere la

madre con tutte le armi di cui il sadismo può disporre.

I desideri edipici, che Freud datava non prima del quarto anno di età, si manifestano precocemente

(svezzamento), e anche il super io, considerato il precipitato nella risoluzione del complesso

edipico, si presenta in forme precoci.


PAGINE

4

PESO

103.33 KB

PUBBLICATO

5 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in psicologia e processi sociali
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher AliceDP97 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia dinamica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Gazzillo Francesco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicologia dinamica

Riassunto esame Psicologia Dinamica, prof. Gazzillo, libro consigliato "Psicologia dinamica: Modelli teorici a confronto", De Coro, Ortu
Appunto
Riassunto esame Psicologia Dinamica, prof. Gazzillo, libro consigliato "Freud: la costruzione di un sapere", Gazzillo, Ortu
Appunto
Riassunto esame Psicologia Dinamica, prof. Gazzillo, libro consigliato "Una base sicura", John Bowlby
Appunto
Control Mastery Theory (CMT)
Appunto