Che materia stai cercando?

Lezione su Windows Appunti scolastici Premium

Appunti inerenti l'esame di Informatica generale del prof. Costa inerenti L’area di lavoro di Windows, Il Desktop, Le icone di Windows, Ingrandimento, riduzione a icona e chiusura di una finestra, Il Pannello di Controllo, La Barra Delle Applicazioni e altro ancora.

Esame di Informatica Generale docente Prof. L. Costa

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Avviare un’applicazione

Grazie al Menù

Start possiamo

avviare qualsiasi

applicazione o

programma

installati nel nostro

Computer.

06.04.13 M. Nappi 23

Chiusura di un’applicazioni

Anche per chiudere un’applicazione possiamo scegliere tra

diverse possibilità:

- Premere il pulsante di chiusura in alto a destra della barra

del titolo (Pag. 8);

- Scegliere la voce Chiudi del menù di controllo in alto a sinistra

della barra del titolo della finestra (Pag. 9);

- Scegliere la voce Chiudi o Esci, del menù File (Pag. 7);

- Premere ALT+F4 sulla tastiera;

06.04.13 M. Nappi 24

Passaggio tra applicazioni

Una delle grandi comodità di Windows è che si possono usare

contemporaneamente più programmi, ad esempio, scrivere una relazione

ascoltando un CD e facendo una ricerca su Internet.

Il passaggio da una finestra all’altra può avvenire in due modi:

- Facendo clic sul pulsante corrispondente al programma da attivare sulla

Barra delle Applicazioni;

- Tenendo premuto il tasto ALT sulla tastiera e premendo il tasto TAB fino a

selezionare il programma da attivare. La selezione viene indicata mediante un

riquadro che si sposta sulle icone delle applicazioni aperte; quando il riquadro è

posizionato sull’icona dell’applicazione desiderata, basta rilasciare i tasti;

06.04.13 M. Nappi 25

Apertura di un documento

Windows mette a disposizione diversi modi per aprire un documento.

La condizione più importante è sapere dove si è salvato il documento

per poterlo aprire in qualsiasi momento.

Esistono diverse possibilità per aprire un documento:

- Cercare il documento nella cartella “ Documenti ” presente sul desktop;

- Fare clic su “ Apri ” nel Menù “ File ” del programma in cui dovete

aprire il documento: si aprirà così una finestra dove cercare il file;

06.04.13 M. Nappi 26

Trovare il documento

Se non si ricorda dove è stato salvato il documento da aprire, si

hanno a disposizione degli strumenti per risolvere il problema.

Si può:

– utilizzare la funzione Trova del menù di avvio (Pag. 20);

– verificare se il nome del documento è presente

nell’elenco dei Dati Recenti. In questo caso, è sufficiente

selezionarlo per aprirlo (Pag.16);

06.04.13 M. Nappi 27

Salvataggio di un Documento

Il salvataggio di un documento è una delle operazioni più importanti da fare

per evitare di perdere il proprio lavoro; infatti, fino al momento del

salvataggio su disco, il documento si trova nella memoria RAM del

computer, cioè nella memoria volatile, denominata così perché quando si

spegne il computer il suo contenuto si “ volatilizza ” e quindi si perde il

documento.

– Per effettuare il salvataggio si possono scegliere strade diverse:

- Premere il pulsante Salva sulla barra degli strumenti del programma;

- Scegliere la voce “ Salva ” del Menù “ File ” del programma;

06.04.13 M. Nappi 28

Salvare il documento

Se il documento non è mai stato salvato, si aprirà la finestra “ Salva con

nome ” in cui si può specificare il nome del documento da salvare in

“ Nome file ” e la posizione del disco in cui collocare il documento.

Se, invece, il documento è già stato salvato, il programma conosce

la sua posizione e non visualizza alcuna finestra, del salvataggio ci

si può accorgere da una piccola icona nella barra di stato.

06.04.13 M. Nappi 29

Chiusura di un documento

Una volta salvato il documento per l’ultima volta, si può:

– Chiudere la finestra del programma, se volete chiudere anche il

programma usato;

– Chiudere solo il documento scegliendo la voce “ Chiudi ” del

menù “ File ”, in questo caso rimarrà ancora aperto il programma

che è stato usato per creare il documento;

– Chiudere solo il documento chiudendo la finestra del documento,

che in genere si trova all’interno della finestra dell’applicazione,

basta cliccare su “ Chiudi finestra ” , anche in questo caso il

programma rimarrà ancora aperto;

06.04.13 M. Nappi 30

Creare una cartella

Per creare una cartella basta cliccare col

tasto destro del mouse in una parte qualsiasi

dello schermo, oppure all’interno di una

cartella già esistente. Si aprirà così una

finestra a tendina con un piccolo menù;

basterà andare su “ Nuovo ” e poi “ Cartella”.

Verrà creata una “nuova cartella” sul desktop,

o all’interno di una cartella.

A questo punto, cliccando col tasto destro del

mouse su questa nuova cartella, uscirà un

menù un po’ diverso rispetto a prima, col quale

possiamo effettuare semplici operazioni; un

esempio è l’operazione “rinomina”, che ci

permette di cambiare il nome della cartella a

nostro piacere.

06.04.13 M. Nappi 31

Copiare un documento o un file

Selezionare il documento

da copiare cliccandoci col

tasto destro, scegliere dal

menù “ copia ”, il file verrà

così copiato. A questo

punto basterà spostarsi nella

cartella in cui si deve

inserire il documento.

Cliccando col tasto destro

del mouse scegliere dal

menù “ incolla ”; il file

verrà così incollato nella

sua nuova cartella.

06.04.13 M. Nappi 32

Spostare un documento (1)

Spostare un documento

da una cartella ad un’altra:

- aprire le due finestre, quella

che contiene il file e quella in

cui si deve copiare il file,

come nella schermata qui a

fianco;

- selezionare il documento

da copiare col tasto sinistro

del mouse e, mantenendo

premuto il tasto, spostarsi

nell’altra cartella;

- rilasciare il tasto;

Il documento verrà così

copiato.

06.04.13 M. Nappi 33

Spostare un documento (2)

E’ possibile spostare un

documento anche con

l’opzione “ taglia ”, dalla

barra dei menù, come

mostrato in figura, poi

basterà scegliere la

cartella di destinazione

dove incollare il documento;

il documento, in questo caso,

verrà spostato in un’altra

cartella ma non esisterà più

una sua copia nella vecchia

cartella dove all’inizio era

stato preso.

06.04.13 M. Nappi 34

Opzioni di visualizzazione delle

cartelle

Grazie a Windows possiamo scegliere il tipo di

visualizzazione delle cartelle presenti nel nostro

computer, per ottenere delle cartelle che più si

adattano ai nostri gusti o necessità.

Per modificare queste modalità di visualizzazione

delle cartelle, basta cliccare, all’interno della

cartella, su “ visualizza ”, uscirà una tendina e li

cliccare su “ Opzioni cartella… ”; uscirà una

finestra simile a quella qui a fianco con la quale

scegliere il tipo di visualizzazione.

06.04.13 M. Nappi 35

Le icone di collegamento (1)

Dopo che viene installato un programma sul computer, viene creata

un’icona, corrispondente a quel programma, sul desktop; cliccandoci

sopra il programma partirà.

Però se si decide di spostare il programma in una diversa cartella, si

rischia di non far partire più un programma. Per evitare che ciò accada

si può utilizzare uno strumento particolare di Windows, le “ icone ” o i

“ collegamenti ”.

L’icona non è altro che un “ alter ego ” del programma, che indica a

Windows dove si trova nel disco il programma collegato, in modo tale

che Windows può avviarlo ogni volta che si clicca sull’icona.

La comodità di avere le icone sul desktop permette di far avviare i

programmi senza doverli andare a cercare nel menù Start della barra

delle applicazioni.

06.04.13 M. Nappi 36

Le icone di collegamento (2)

Esistono diversi modi per creare un’icona di

collegamento:

1) con una procedura guidata;

2) trascinando con il pulsante destro del mouse l’icona;

3) selezionando “ Crea collegamento ” dal menù di

scelta rapida;

06.04.13 M. Nappi 37

1. Creare un’icona di collegamento

con una procedura guidata

1) Premere il pulsante destro del mouse sul

desktop e scegliere la voce “ Nuovo ” e poi

“ Collegamento ” dal menù di scelta rapida;

2) Digitare nella casella “ Riga di comando: ”

il nome del programma oppure scegliere

“ Sfoglia ” e cercarlo nella cartella in cui si

trova, dopo averlo scelto premere

“ Avanti ”;

3) Scrivere il nome da associare all’icona nella

casella “ Specificare il nome da assegnare

al collegamento: ”. Premere “ Fine ” per

concludere questa operazione di creazione.

Verrà creata così un’icona sul desktop col nome

del programma, cliccandoci sopra il programma

partirà.

06.04.13 M. Nappi 38

2. Trascinando con il pulsante destro

del mouse l’icona

1) Aprire la cartella che contiene il programma di cui si

vuole creare l’icona;

2) Trascinare con il pulsante sinistro del mouse l’icona del

programma sul desktop, quindi rilasciare il pulsante.

3) A questo punto verrà creata l’icona sul desktop associata

al programma che avevate selezionato, con il nome:

Collegamento a ”nome programma”;

06.04.13 M. Nappi 39

Selezionando “ Crea collegamento ”

dal menù di scelta rapida

E’ sufficiente fare clic con il pulsante destro del

mouse sull’icona del programma e scegliere la voce

“ Crea collegamento ”.

A questo punto si può spostare l’icona con le normali

regole di copia o taglia e spostamento dei file.

06.04.13 M. Nappi 40

Il Cestino (1)

Quando un documento non serve più, come si fa ad eliminarlo? In

Windows ci sono almeno tre modi per eliminare un file:

1) Selezionare l’icona del file da eliminare e premere “ CANC ”

sulla tastiera;

2) Cliccare sopra l’icona del file da eliminare con il pulsante destro

del mouse e scegliere “ Elimina ” dal menù di scelta rapida;

3) Trascinare l’icona del file da eliminare nel Cestino, la sua icona

è presente sul desktop;

Il Cestino di Windows è un oggetto particolare, nel quale vengono

gettati i file che non servono più, esattamente come avviene in

ufficio o a casa con gli oggetti che vano eliminati.

06.04.13 M. Nappi 41

Il Cestino (2)

Anche per il cestino, che è una semplice finestra di Windows, si ha la possibilità di

guardarne il contenuto e vedere cosa è stato eliminato; infatti, non sempre si

eliminano i documenti corretti, ma capita anche di sbagliarsi.

In questo caso, l’unica soluzione è aprire la finestra del cestino e controllare il suo

contenuto.

Se si trova il file cercato, bisogna:

– selezionare il file e scegliere la voce “ Ripristina ” dal menù File;

– cliccare con il pulsante destro del mouse sul file e scegliere “ Ripristina”.

Una volta che il cestino sarà pieno di file “ parcheggiati ”, è possibile eliminare

tutti questi file perché non servono più a nulla. Quindi sarà utile provvedere ad

una pulizia definitiva dei file nel cestino: con questa operazione i file verranno

persi e non sarà più possibile recuperarli.

Per eliminare tutti i file basterà entrare nella finestra del cestino e scegliere

“ Svuota Cestino” dal menù “ File ”. I file verranno così cancellati

definitivamente dal cestino.

06.04.13 M. Nappi 42


PAGINE

45

PESO

1.95 MB

AUTORE

nadia_87

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e tecnologie della comunicazione (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nadia_87 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Informatica Generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Costa Luciano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Informatica generale

Algoritmi - Parte 1
Appunto
Algoritmi - Parte 2
Appunto
Sicurezza e Copyright
Appunto
Informatica - Domande
Appunto