Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

QUADRI CLINICI CHE MIMANO LA SINTOMATOLOGIA

DELLE LEUCEMIE ACUTE

PATOLOGIE NEOPLASTICHE

- Sindromi Mielodisplastiche

- Mielofibrosi Idiopatica

- Linfomi Non Hodgkin

- Mieloma Multiplo

- Metastasi Midollari da Tumori Solidi

PATOLOGIE NON NEOPLASTICHE

- Anemia Aplastica

- Patologie Autoimmuni (Lupus Sistemico, Etc)

- Mononucleosi Infettiva

- Artrite Reumatoide

- Trombocitopenia ad Esordio Acuto

- Reazioni Leucemoidi Secondarie ad Infezioni

DIAGNOSI

Molti pazienti si presentano con anemia,neutropenia ,

piastrinopenia e cellule blastiche circolanti

Il conteggio leucocitario può variare da meno di 1000/ ul ad

oltre 200.0000/ ul;

L’esame dello striscio di sangue periferico è usualmente

sufficiente per una diagnosi presuntiva di LA, ma circa il

10% dei pazienti si presenta con solo una modesta

trombocitopenia,una lieve anemia e senza blasti circolanti

Effettuare un aspirato midollare ed una biopsia

osteomidollare !!! Lo studio morfologico dei preparati va

sempre associato ad indagini citochimiche,

immunofenotipiche, citogenetiche e molecolari

ITER DIAGNOSTICO DI UNA LEUCEMIA ACUTA

Anemia

Organomegalie

Linfonodi

Emorragie

Esame Ipertrofia Gengivale

Obiettivo Lesioni Cutanee

Segni Neurologici

Segni Infettivi

Anemia

Esame Leucopenia/Leucocitosi

Emocromocitometrico Piastrinopenia

Esame Morfologico

Citochimica

Immunofenotipo

Aspirato Midollare Citogenetica

Biologia Molecolare

Leucemie Acute Mieloidi

Diagnosi e Criteri Classificativi

•Morfologia ( colorazioni panottiche)

•Citochimica Mieloperossidasi

Sudan black B

Esterasi non specifiche (NSE)

alfa naftil butyrato (ANB)

alfa naftil acetato (ANA)

inibita o non inibita dal Na F

•Immunologia

•Genetica

FAB Classification of Acute Myeloid Leukemia

Classification and Incidence of subtypes of Acute Myeloid Leukemia

LAM: Anomalie citogenetiche e molecolari

Cytogenetic classification

Survival curves from the MRC AML 10 trial for patients with

adverse cytogenetic findings

Survival curves from the MRC AML 10 trial for patients with

AML associated with recurrent cytogenetic translocation

Nuovi markers molecolari a significato

prognostico

•La FLT3 internal tandem duplications (FLT3-ITDs) è

l’anomalia genetica più comune nella LAM. FLT3-ITDs

rappresentano mutazioni attivanti della FMS-like tyrosine

kinase 3 (FLT3), un recettore emopoietico.

FLT3-ITDs sono associati ad un più elevato di recidiva e

ad una ridotta sopravvivenza.

È importante sottolineare come le mutazioni di FLT3

sono più comuni soprattutto nella categoria di AML più

numerosa, a rischio citogenetico intermedio.

Vol. 352:254-266 (January 20,2005)

Nuclear and Cytoplasmatic Nucleophosmin

CBPA

(15%)

MLL-PTD

(5-10%) inv(16) t(8;21)

FLT3-ITD

(30%) 11q23

AML-NK t(3;3)

12p

+8

-7/del(7q)

Nucleophosmin (NPM) -5/del(5q)

(60%) others >3 anomalie

NPM

1 Kb 10 12

1 2 3 4 5 6 7 8 9 11 W Q W

NLS NLS

Oligomerization Ac Ac Heterodimerization

MB NBC

Mutational Analysis

TUMORS N° NPM mutations

161 (Exon-12)

AML NPMc+ 52 51/52

AML NPMc- 56 0/56

Other tumors 53 0/53 NEJM 352: 254-266, 2005

ABERRANT CYTOPLASMIC EXPRESSION OF NPM IN AML (NPMc+ AML)

NIH 3T3

NPM MUTANTS LOCALIZE ABERRANTLY IN THE CYTOPLASM

NPM wild-type NPM-mutated

THE

A GFP

GFP C

NPMwt

NPMm 86

47 Mutated

WT

WB: anti-NPM (376)

OS and RFS in AML with normal karyotype (NPM and FLT3-ITD)

NPM1+/FLT3-ITD- NPM1+/FLT3-ITD-

(Dohner et al, Blood, published online August 2)

Nucleophosmin NPM), a nucleocytoplasmatic

shuttling protein with prominent nucleolar

localization, regulates the ARF-p53 tumor-

suppressor pathway.

Translocation involving NPM gene cause

cytoplasmic dislocation of the NPM protein.

Cytoplasmic NPM is a characteristic feature of a

large group of patients who have a normal

karyotype, NPM gene mutations, and

responsiveness to chemotherapy

TERAPIA

THERAPY FOR ACUTE MYELOID

LEUKEMIA

The traditional goal of treatment of acute

leukemias is to produce and mantain a

Complete Remission

Objectives of treatment in acute leukemias

cells

leukemic

of

Number

Criteria for Complete Remission are

• a platelet count higher than 100.000/ul

• a neutrophil count higher than 1000/ul

• a bone marrow specimen that has less

than 5% blasts

• an absence of extramedullary localization

of the disease

• Only patients who reach CR are potentially

cured

• In general,after 3 years have elapsed

from a beginning of a CR, the probability

of recurrence sharply declines, becoming

less than 10%

• Patients who have been in continous

remission for 3 years can, for operational

purpose, be considered potentially cured

OTHER RESPONSE CRITEIA

CYTOGENETIC COMPLETE REMISSION implies

that in patients whose blasts have cytogenetic

abnormalities, the abnormalities cannot longer

be detected on standard analysis after CR is

achieved. It appears that cytogenetic CRs last

longer that CRs in which an initial abnormality

persists

MOLECULAR COMPLETE REMISSION extends

the concept of cytogenetic CR to the molecular

level. It is therapeutically relevant to acute

promyelocytic leukemia

Terapia della LAM dell’adulto

Nelle ultime tre decadi, i progressi nella

chemioterapia e nella terapia di supporto

hanno determinato un graduale

miglioramento nei risultati, negli adulti sino a

55-60 anni.

≤55 years with newly diagnosed acute myeloid leukemia (AML) treated on

Patients

Eastern Cooperative Oncology Group (ECOG) protocols since 1973.

Terapia della LAM nell’anziano

Per contro solo modestissimi progressi sono

stati raggiunti nella sopravvivenza a lungo

termine degli anziani con AML.

Patients > 55 years with newly diagnosed acute myeloid leukemia (AML)

trated on Eastern Cooperative Oncology Group (ECOG) protocols since

1973.

Gli anziani con LAM hanno una prognosi a lungo termine

oltremodo sfavorevole in rapporto ai seguenti fattori:

a) Una più alta incidenza di fattori prognostici negativi

(maggior frequenza di forme secondarie a mielodisplasie o

a radio-chemioterapie, maggior frequenza di anomalie

citogenetiche a prognosi sfavorevole);

b) Difficoltà nel superare la tossicità degli intensi trattamenti

chemioterapici di induzione;

c) Necessità di impiegare una terapia postremissionale meno

intensa o comunque considerata subottimale anche nei

giovani adulti a buona prognosi.

In conclusione una malattia a prognosi sfavorevole trattata

in maniera subottimale.

Strategie terapeutiche negli adulti sino a 55 anni di età

Non è ormai più appropriato considerare tutti i

sottogruppi di LAM come una singola entità sotto il

profilo terapeutico. all’età,

Tra i fattori a rilevanza prognostica , accanto e

alla massa neoplastica alla diagnosi, alla natura

secondaria della leucemia acuta (indotta dalla

chemioterapia o evoluzione di una malattia

mieloproliferativa o di una sindrome mielodisplastica),

i più importanti sono le anomalie genetiche acquisite

nelle cellule leucemiche, identificate con le

convenzionali tecniche citogenetiche, con la FISH

(fluorescence in situ hybridization) o con la PCR

(polymerase chain reaction).


PAGINE

75

PESO

4.16 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Ematologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Ematologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Liso Arcangelo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Ematologia

Ematologia - analisi del sangue e interpretazione dei risultati di laboratorio
Appunto
Ematologia - Malattie del sangue e degli organi ematopoietici
Appunto
Emopoiesi - Ematopoiesi
Appunto
Anemia - Definizione e classificazione
Dispensa