Che materia stai cercando?

La teoria dell'attaccamento

Appunti di psicologia dello sviluppo basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof. Versari dell’università degli Studi di Modena e Reggio Emilia - Unimore, facoltà di Scienze della formazione - Reggio Emilia. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Psicologia dello sviluppo docente Prof. A. Versari

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LA TEORIA

DELL’ATTACCAMENTO

La parola attaccamento caratterizza un certo tipo di legame che presenta

caratteristiche specifiche, che gli psicologi hanno iniziato a studiare a partire

dagli anni 50/60 del ‘900.

Sono caratteristiche poco conosciute, ma la ricerca scientifica se ne sta

occupando in maniera approfondita.

ATTACCAMENTO: è un legame affettivo intimo costante, che lega due persone

in modo da garantire vicendevolmente vicinanza e protezione e sicurezza.

Lo scopo primario è di garantire sicurezza alle persone che si trovano

all’interno di questo tipo di rapporto.

Si basa sulla tendenza di cercare una base sicura (ciascuno di noi cerca un

punto di riferimento, sempre, nei momenti di bisogno) e se interrotto provoca

ansia da separazione.

Le prime relazioni di attaccamento sono quelle che il bambino sviluppa col

proprio caregiver.

Dal punto di vista della psicanalisi (FREUD) il legame affettivo intenso che si

instaura tra un genitore e il proprio bambino ha a che vedere con il

soddisfacimento del bisogno primario di cibo.

Anche il comportamentismo forniva una propria teoria. Il soddisfacimento del

bisogno primario di cibo costituisce un rinforzo primario al resto della relazione,

mentre invece l’affetto, il tenere in braccio il bambino e la vicinanza

costituiscono un rinforzo secondario.

Queste posizioni vengono messe in discussione dagli studi di LORENZ, che

mette in evidenza con i suoi studi sull’imprinting, come i piccoli degli

anatroccoli sviluppassero un legame di attaccamento anche senza

l’intermediazione del cibo. Questi anatroccoli che venivano a contatto con lui

alla schiusa delle uova continuavano a cercare lui anche se non li nutriva.

Introduce l’idea dell’esistenza di un periodo sensibile in cui avviene

l’attaccamento.

Negli anni ’50 ci sono altri studi, quelli di HARLOW effettuati sui piccoli di

macaco. Harlow condusse una serie di ricerche per osservare quale fosse il

comportamento di questi cuccioli separati dalla madre poche ore dopo la

nascita e poste dentro piccole gabbiette. Osservò che inserendoli in queste

gabbiette assieme a due surrogati di madre (una calda tenera morbida e una

fatta di fili di ferro ma che erogava cibo) la scimmietta preferiva il contatto con

la madre morbida. Il macaco andava dalla madre che erogava il latte solo

quando ne aveva bisogno. Anche nei momenti di stress andava subito dalla

mamma morbida

Anche questi studi dimostrano che il cibo non rappresenta un elemento cruciale

nel processo di attaccamento.

Questi studi dimostrano quindi che il bisogno di contatto e vicinanza, quindi di

socialità, è altrettanto forte quanto il bisogno di cibo.

Sulla scia degli studi di Lorenz e Harlow si inseriscono le ricerche gli studi e le

osservazioni di John BOWLBY, uno psichiatra e psicanalista inglese che iniziò a

osservare le interazioni tra madre e bambino in contesti di deprivazione e

istituzionalizzazione.


PAGINE

5

PESO

20.04 KB

PUBBLICATO

7 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'educazione
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher mazzi.claudia98 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia dello sviluppo e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Modena e Reggio Emilia - Unimore o del prof Versari Annalisa.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicologia dello sviluppo

Riassunto esame psicologia dello sviluppo, prof Cadamuro. Libro consigliato Insegnanti e bambini. idee e strumenti per favorire la relazione
Appunto
Riassunto esame psicologia dello sviluppo, prof Cadamuro. Libro consigliato Stili cognitivi e stili di apprendimento. da quello che pensi a come lo pensi
Appunto
Riassunto esame psicologia dello sviluppo, prof. Cadamuro. Libro consigliato Osservare e valutare il comportamento infantile
Appunto
Introduzione alla psicolgoia dello sviluppo
Appunto