Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

degli accordi della mano sinistra e con la destra fiorita e improvvisativa.

Lo spirito è il “velocissimo” e le prime testimonianza sono incise sui rulli delle

pianole.

Il ragtime si diffonde velocemente e diventa sinonimo di divertimento, esso favorì lo

sviluppo di una lunga letteratura musicale spesso facilitata.

Musicisti “classici” scrivono ragtime : “Gollowog's Cake walk” di Debussy del 1908

dove il compositore inserisce un ironico riferimento all'accordo “ambiguo” del

Tristano e Isotta di Wagner; “Ragtime per 11 strumenti” e “Piano ragtime” di

Strawinsky del 1918-19 che non amava il jazz ma amava tutti gli aspetti ritmici della

musica).

Nel 1890 a New Orleans nasce il jazz della formazione “dixieland” dove alla velocità

si aggiunge la sonorità di strumenti come il clarinetto, la cornetta, il banjo, la batteria

da suonare con mani, bacchette e scopino. La musica è frastornante e convulsa.

I neri iniziano a suonare gli strumenti dei bianchi e lo swing con il suo off beat (fuori

battito) e beat (battito) è qualcosa di naturale che distingue fortemente il jazz dal

classico. Beat e Off beat forse rappresentano controllo e crisi?

Strawinsky nel suo ragtime per 11 strumenti intuisce che l'essenza del jazz è

l'ostinazione su un accento irregolare che non perde di vista la quadratura generale

regolarissima

Dal 1917 il jazz si diffonde rapidamente nel mondo grazie alla radio e ai dischi.

Anche nel jazz come nel classico nascono i divi : Bessie Smith, Louis Armstrong,

Duke Ellington.

Cresce anche il ruolo culturale degli Stati Uniti d'America: è qui che bisogna passare

per avere successo internazionale ( così fanno anche Puccini e Ravel) è qui che

trovano approdo sicuro gli esiliati Strawinsky, Prokofiev e Bartok.

La forza economica degli Stati Uniti ha portato ad una diffusione musicale ampissima

grazie ai mass-media: tutti e dovunque possono sentire la musica.

A poco a poco la tradizione classica comincia a sgretolarsi per cedere posto al jazz,

inizia a decadere la raffinatezza e la tradizione.

Inizia un periodo contraddittorio : si muovono sperimentazioni avanguardistiche

sempre più estreme rendendo illusorio il guardare al passato ma in Europa si celebra

ancor di più Wagner e si riscopre Palestrina.

Le avanguardie trovano un nuovo modo di esprimersi nella musica “triviale”.

Il Primitivismo musicale

I musicisti del '900 risentono del fascino del primitivo che porterà alla trasformazione

o addirittura alla liquidazione del linguaggio tradizionale.

Inizialmente il fascino per l'esotismo non influisce più di tanto perchè modi e ritmi


ACQUISTATO

3 volte

PAGINE

4

PESO

65.60 KB

AUTORE

fermo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in dams (discipline delle arti, della musica e dello spettacolo)
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 1992-1993

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher fermo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia della musica moderna e contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Marino Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in dams (discipline delle arti, della musica e dello spettacolo)

Che cos'è il cinema
Appunto
Riassunto esame Storia della Fotografia, prof. Marra, libro consigliato Storia della Fotografia
Appunto
Riassunto esame Storia del Cinema Italiano, prof. Altieri, libro consigliato Storia del Cinema Italiano, Brunetta
Appunto
Riassunto esame Storia della Fotografia, prof. Marra, libro consigliato Fotografia e Pittura nel Novecento
Appunto