Che materia stai cercando?

Istituzioni di diritto privato - la classificazione dei beni giuridici Appunti scolastici Premium

Appunti di Istituzioni di diritto privato per l'esame della professoressa Petrone sulla classificazione dei beni giuridici, con analisi dei seguenti argomenti: il bene materiale, il bene immateriale, il comportamento giuridico attivo (pagamento) omissivo (servitù negativa), la aualità di persona (diritto al nome), le caratteristiche.

Esame di Istituzioni di Diritto Privato docente Prof. M. Petrone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

si considerino gli esempi del disastro di Superga che ha ucciso l’intera squadra di calcio del Torino o del

genitore (che ha l’obbligo agli alimenti verso il figlio) che muore investito da un pirata della strada, o infine

della persona ferita in quanto investita da un’automobile che all’ospedale muore per un incendio:

il carattere del diritto di credito dell’opponibilità esclusivamente tra le parti (3°) viene superato nel caso in cui

l’evento colposo dell’investitore (o della compagnia aerea) ha impedito che colui che è deceduto potesse

adempiere la propria sempre purché:

obbligazione,

1) tra l’evento colposo e l’inadempimento dell’obbligazione vi fosse un nesso di causa-effetto adeguato

(cioè tra l’incidente stradale che ha comportato l’investimento della persona e la sua morte non vi fosse

stato un elemento eccezionale che di fatto ha cagionato da solo la morte dell’investito, ad es. l’incendio)

2) l’obbligazione della persona deceduta fosse INFUNGIBILE (= non sostituibile).

Onere: situazione giuridica in cui un soggetto è tenuto ad un determinato comportamento al fine di realizzare un

interesse proprio (e non altrui come nel caso dei diritti soggettivi, in cui ciascun soggetto passivo è tenuto al

di astensione,o all’obbligo, nell’interesse del titolare del diritto soggettivo, pena il risarcimento dei

dovere

danni). Nell’onere non v’è una correlazione tra posizione giuridica attiva e posiz. giuridica passiva.

Si consideri l’esempio del onere della prova: se un soggetto vuole vincere in giudizio deve, nel proprio stesso

interesse, provare le proprie ragioni.

L’aspettativa: la posizione giuridica di quel soggetto che provvisoriamente ha integrato soltanto alcuni dei

presupposti che la legge richiede per far sorgere un diritto soggettivo. Si consideri ad esempio il contratto

sottoposto ad una condizione sospensiva: è perfetto, tuttavia produrrà effetto solo nel momento in cui si

verificherà l’evento decotto in condizione. ad esempio l’aspettativa

L’aspettativa può essere c.d. di fatto (= non meritevole di tutela dall’ordinamento)

delle persone nominate in un testamento eredi universali prima che la successione del testatore sia stata aperta

(=prima della morte del testatore).

Oppure (=meritevole di tutela) ad es. il contratto sottoposto a condizione sospensiva.

di diritto

= potere di fatto su una cosa caratterizzato da un elemento oggettivo (una relazione materiale con la

Possesso

cosa) ed un elemento soggettivo (c.d. animus):la volontà di comportarsi come se si fosse titolare di un diritto

tutela provvisoriamente una

reale. L’ordinamento giuridico al fine di garantire l’ordine sociale da un lato

situazione di fatto, poiché chi possiede un bene appare almeno “prima facie” titolare di un diritto su di esso;

dall’altro vieta, di regola, al titolare del diritto di spogliare direttamente il possessore del bene in oggetto,

vero

ciascuno potrebbe altrimenti farsi giustizia da solo e verrebbe così meno lo stato di diritto.

Un soggetto può possedere direttamente (relazione materiale diretta con la cosa) o indirettamente (attraverso la

relazione materiale con la cosa di un detentore che riconosce il diritto del proprio dante causa).

La tutela possessoria è più celere di quella concessa a tutela del diritto di proprietà in quanto il possessore deve

provare soltanto la situazione di fatto (=il proprio possesso)e spetterà alla controparte l’onere di provare di

essere il titolare del diritto reale.

vero

= posizione giuridica soggettiva in cui un soggetto instaura una relazione materiale con la cosa, ma

Detenzione

senza l’animus di comportarsi quale titolare di un diritto reale, anzi riconoscendo il diritto del proprio dante

causa. Detenzione il dante causa concede la detenzione del bene per ragioni d’amicizia (il detentore

semplice:

o detiene nell’esclusivo interesse del proprio dante causa e non può agire direttamente contro chiunque

turbi il proprio godimento del bene, ma deve far intervenire in causa il proprio dante causa.

Detenzione il detentore detiene anche nel proprio interesse e può agire direttamente contro

qualificata:

o chiunque turbi il proprio godimento del bene, ad es. il locatario o il comodatario.

Potestà: situazione giuridica in cui un soggetto esercita un diritto nell’interesse altrui

POTERE-DOVERE la cui misura varia a seconda della fonte

Ex negozio= volontaria (ad es.delega) il soggetto ha la facoltà discrezionale di esercitare i relativi poteri, ma

se li esercita deve perseguire l’interesse del titolare del diritto (potere vincolato) altrimenti si avrà abuso di

potere.


PAGINE

3

PESO

89.92 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istituzioni di Diritto Privato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Petrone Marina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Istituzioni di diritto privato

Appunti vari sul diritto privato
Appunto
Istituzioni di diritto privato - concetti
Appunto
Istituzioni di diritto privato - Domande
Appunto
Istituzioni di diritto privato - le norme giuridiche
Appunto