Che materia stai cercando?

IRPEF, IRES, IVA e IRAP

Appunti di diritto finanziario su basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof. Alfano dell’università degli Studi di Napoli Federico II - Unina, facoltà di Giurisprudenza, Corso di laurea magistrale in giurisprudenza. Scarica il file in formato PDF!

Esame di diritto finanziario docente Prof. R. Alfano

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) : colpisce residenti e non residenti in

Italia che hanno prodotto nell’anno solare redditi (in denaro o in natura) :

- Fondiari

- Di lavoro dipendente

- Di lavoro autonomo

- Di impresa

- Diversi (categoria residuale in cui confluiscono redditi eterogenei e che non è

possibile far rientrare nelle altre categorie)

L’IRPEF è un’imposta diretta, personale, progressiva per scaglioni.

Al reddito complessivo si sottraggono gli oneri deducibili e si ottiene l’imponibile. Su

questo si calcola l’imposta lorda a cui si sottraggono le detrazioni ammesse e si ottiene

l’imposta netta da versare in due quote : acconto e saldo.

La legge infatti consente al contribuente di dedurre certe spese di particolare rilevanza

sociale, non inserendole nel reddito imponibile e di detrarle, così riducendo i tributi da

pagare. Esse sono :

- Spese detraibili (es. : ticket per il Servizio Sanitario Nazionale) : possono essere

sottratte direttamente alle imposte da pagare.

- Oneri deducibili (es. spese comprese nell’ecobonus elettrodomestici) : sono spese

che possono essere sottratte al reddito prima di calcolare l’imposta da pagare.

Spese detraibili e oneri deducibili sono comprese in un elenco che varia ogni anno.

La base imponibile lorda per i residenti = è data dal complesso dei redditi

ovunque prodotti

per i non residenti = è data dai soli redditi prodotti in Italia

La base imponibile netta = Reddito complessivo – oneri deducibili.

Fino a 8000 euro è stabilita una “no tax area”.

IRES (Imposta sul reddito delle società) : colpisce i redditi di società di capitali, società

cooperative, enti esercenti o meno attività commerciale, trust.

È un’imposta diretta, personale, e proporzionale.

Ha sostituito l’IRPEG (imposta sul reddito delle persone giuridiche).

Principi peculiari dell’IRES sono :

- Principio di omnicomprensività : tutti i proventi conseguiti nell’esercizio dell’impresa

costituiscono reddito d’impresa.

- Principio di derivazione del risultato civilistico : il reddito complessivo è determinato

apportando all’utile o alla perdita risultante dal conto economico relativo all’esercizio

chiuso nel periodo d’imposta, le variazioni in aumento o in diminuzione conseguenti

all’applicazione delle norme del TUIR.

- Regime dei beni d’impresa : quando un bene entra nel patrimonio aziendale, dando

luogo così ad un costo fiscalmente deducibile, la sua uscita dal patrimonio può

generare un componente positivo imponibile.


PAGINE

2

PESO

22.57 KB

AUTORE

Osiul

PUBBLICATO

8 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Osiul di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di diritto finanziario e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Alfano Roberta Antonietta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto finanziario

Diritto finanziario - bilancio dello Stato - Tesina
Appunto
Diritto finanziario - norme del Milleproroghe
Appunto
Diritto finanziario - l'accertamento
Appunto
Filosofia del diritto- Kelsen- Lineamenti di dottrina pura del diritto
Appunto