Che materia stai cercando?

Immunologia - peptidi classe II

Appunti di Immunologia sui seguenti argomenti: il processamento dei peptidi di classe II interessa quei patogeni che sono inglobati nelle vescicole cellulari dove non possono essere degradati dal proteasoma presente nel citosol; questo processo è tipico della Leishmania e micobatteri e prevede l’intervento di enzimi specifici come la tiolo reduttasi indotta da IFN-gamma. Vedi di più

Esame di Immunologia docente Prof. M. Conese

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

PROCESSAMENTO DEI PEPTIDI DI CLASSE II

I patogeni che risiedono nelle vescicole non sono accessibili al

proteasoma del citosol.

In seguito all’attivazione dei macrofagi, le proteine all’interno delle

vescicole vengono degradate da proteasi contenute nelle vescicole stesse.

L’endocitosi, la fagocitosi e la macropinocitosi utilizzano gli endosomi

e quindi i lisosomi per la processazione dell’antigene.

Per questa via vengono processati i micobatteri ed alcuni altri patogeni,

tra cui la Leishmania, che si replicano all’interno delle vescicole

intracellulari dei macrofagi.

Anche i microbi extracellulari e le proteine internalizzate nelle vescicole

endocitiche sono presentate ai linfociti CD4 mediante questa via.

PROCESSAMENTO DEI PEPTIDI DI CLASSE II

Gli endosomi ed i lisosomi contengono proteasi che vengono attivate

da un pH acido e sono quindi conosciute come proteasi acide.

Le proteasi acide appartengono alla famiglia delle catepsine (B, D, S

ed L).

Una tiolo reduttasi indotta da IFN-γ (denominata GILT) ha il

ruolo di ridure i ponti disolfuro, in particolare quelli intramolecolari,

affinché le proteine che li contengono possano essere digerite

all’interno degli endosomi.

TRASPORTO DELLE MOLECOLE MHC II ALLE

VESCICOLE ACIDE

Le molecole MHC II vengono traslocate nel RE durante la loro sintesi,

ma poiché devono interagire coi peptidi formatisi nelle vescicole acide,

il loro legame con polipeptidi appena sintetizzati o con peptidi appena

trasportati nel lume del RE deve essere prevenuto.

Le molecole MHC II neo-sintetizzate vengono legate da una proteina:

la catena costante associata alle molecole MHC II (Ii).

La catena costante forma trimeri e ogni subunità lega in maniera non

α:β

covalente un eterodimero nella tasca per il peptide.

Le catene pesanti hanno anche la funzione di indirizzare le molecole

MHC II verso le vescicole acide dove può avvenire il legame con il

peptide. Prima però la catena pesante deve essere degradata e lasciare

il sito di legame libero.


PAGINE

13

PESO

386.42 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Immunologia sui seguenti argomenti: il processamento dei peptidi di classe II interessa quei patogeni che sono inglobati nelle vescicole cellulari dove non possono essere degradati dal proteasoma presente nel citosol; questo processo è tipico della Leishmania e micobatteri e prevede l’intervento di enzimi specifici come la tiolo reduttasi indotta da IFN-gamma.


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto