Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Malattie allergiche o Allergopatie

Malattie allergiche o Allergopatie rinite allergica

più frequenti

Tra le abbiamo la (febbre da

asma atopico dermatite atopica allergie alimentari anafilassi sistemica

l’

fieno), , , , raramente .

percentuale di IgE

Manifestazioni Cliniche delle reazioni allergiche

Le dipendono dalla

allergene-specifiche soggetti suscettibili produono IgE specifiche dirette contro

, cioè che

via di ingresso dell’allergene

l’allergene attivazione dei mastociti connettivali o mucosali

, con , e

dose dell’allergene

.

Rinite Allergica o febbre da fieno allergia più comune

l’ all’

inalazione di basse

La è , dovuta

dosi pollini feci degli acari della polvere

di (graminacee) o delle .

edema della mucosa nasale irritazione prurito nasale starnuti

Si manifesta con , con , ,

infiltrato leucocitario ricco di eosinofili

ipersecrezione di muco tosse difficoltà

con , e

congiuntivite allergica

respiratorie prurito oculare

, spesso associata a con .

polipi nasali

In alcuni casi si possono sviluppare .

Asma Atopico malattia infiammatoria cronica delle vie aeree inferiori

L’ è una , caratterizzata da

iperreattività bronchiale ostruzione reversibile delle vie aeree associata rinite

e , spesso alla

soggetti predisposti geneticamente con

allergica dermatite atopica

(80%) o alla , che si verifica in

anamnesi familiare + ipersensibilizzati dal contatto con allergeni feci degli acari della

, , come le

fattori ambientali scatenanti

polvere pollini peli e forfora di cani e gatti

, , , associati a , come

infezioni virali inquinamento atmosferico nebbia sforzi fisici con iperventilazione sostanze

, , , ,

(β-bloccanti,

professionali farmaci

, ACE inibitori).

infiammazione mucosa bronchiale

L’ in seguito all’ attivazione dei mastociti

interessa la risposta acuta ipersecrezione

mucosali che rilasciano vari mediatori responsabili della cioè

mucosa contrazione della muscolatura liscia bronchiale broncostruzione

e con responsabili degli

attacchi d’asma sibili e ronchi respiratori dispnea emissione di tappi di

che si manifestano con , ,

muco denso vischioso prodotto dalle cellule caliciformi

, .

cellule epiteliali rilasciano alcune chemochine

Le , come (Rantes) e (eotassina-1)

CCL5 CCL11

reclutamento di eosinofili e linfociti T 2 polmoni danneggiati amplificano la

deputate al nei che

H

risposta infiammatoria . agiscono direttamente sulle

cellule T 2 rilasciano alcune citochine

Le , come e , che

IL-9 IL-13

H

cellule epiteliali metaplasia delle cellule caliciformi iperproduzione di muco

causando e , poi

effetto diretto sulle cellule muscolari lisce fibroblasti polmonari

esercitano un e sui provocando

cronicizzazione rimodellamento delle vie aeree sfaldamento dell’epitelio perdita

la con , cioè con

della funzione di barriera ipertrofia e iperplasia della muscolatura liscia bronchiale e delle

,

ghiandole mucose fibrosi subepiteliale restringimento persistente delle vie aeree

con e .

L’

infiammazione cronica si perpetua anche in assenza dell’allergene scatenante vie

, per cui le

attacco d’asma può essere scatenato anche da altri fattori

e l’

aeree diventano iperreattive

fumo di sigaretta infezioni virali

come il o le .

Allergie Alimentari soggetti predisposti ipersensibilizzati

Le si verificano in , , in seguito

ingestione di alimenti

all’ noci arachidi crostacei latte uova

, soprattutto , , (molluschi), e :

 rilascio di

allergene ingerito attiva i mastociti localizzati nella mucosa gastro-enterica

l’ con ,

mediatori > della permeabilità vascolare perdita di fluidi transepitealiale

responsabili di ,

iperperistalsi intestinale vomito diarrea

contrazione delle cellule muscolari lisce intestinali con , e .

 l’

allergene viene assorbito per via ematica livello cutaneo attiva i mastociti

e giunge a dove

eritema disseminato orticaria

un’

connettivali e dermici favorendo la comparsa di detto , che

reazione più comune alla penicillina somministrata ai pz che hanno già prodotto

rappresenta la

IgE specifiche .

 shock anafilattico pz

l’

allergene può diffondersi per via sistemica determinando , come nei

che assumono penicillina sensibilizzati in precedenza prodotto IgE specifiche

, già e che hanno .


PAGINE

3

PESO

292.28 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto