Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

viaggiatori russi che lo precedettero, è un confronto giusto ma entro certi limiti,

proprio perché gli altri scrittori provenivano da tutt’altro ambiente. Afanasij è dunque

l’emblema della società mercantile che sta prendendo l’avvento come classe. Il

mercante riversa le caratteristiche tipiche della sua personalità nel suo modo di

scrivere: il realismo del suo racconto è dato dal modo di essere e di scrivere conciso,

breve e al contempo diffidente. Ciò che colpisce il lettore è che sembra un’opera

senza pretese, di profonda umanità. Dall’altra faccia della moneta possiamo anche

criticare quest’aspetto per la mancanza di preparazione storica: non c’è un’indagine,

una documentazione adeguata. Il tema storico è affrontato in modo molto

approssimato, ad esempio accenna a guerre in corso senza darci molti riferimenti.

Lascia invece spazio a un aspetto che maggiormente interessa l’autore, e forse anche

il lettore: la vita che trova nei paesi stranieri che visita, in particolar modo si sofferma

su usi e costumi indiani. Non si sofferma su monumenti e palazzi, ma sulle vicende

quotidiane, come alcune pratiche per gli indiani usuali e per noi lettori bizzarre, che

suscitano interesse nel lettore. Sembra quasi che queste descrizioni abbiano

rimpiazzato per importanza quelle delle merci: in un modo quasi contraddittorio non

parla di acquisti, vendite. Elenca soltanto i prodotti presenti nei mercati e in generale

se sono costosi oppure a buon prezzo.

(“A ‘Šabait’ nascono la seta, il sandalo, la perla, e tutto a buon mercato.” p.27, “Quivi

fabbricano porcellana, e la porcellana viene venduta a peso e a buon mercato”).

Afanasij è affascinato da queste diverse culture e descrivendole apre una porta al

lettore che gli permette di osservare un mondo diverso e confrontarlo con il proprio, e

questo suscita in lui emozioni di sorpresa. (“Se qualcuno di loro muore, essi li

bruciano e spargono le ceneri sull’acqua. Allorché a una donna nasce un figlio, lo

ninna il marito, e il nome al figlio lo dà il padre e alla figlia la madre” p.23, “Gli

Indiani chiamano ‘padre’ il bue e ‘madre’ la vacca, e con il loro sterco si fan cuocere

il pane e si cuociono il cibo, poi con le ceneri di quello sterco si strofinano il viso e la

fronte di tutto il corpo” p.25 Manoscritto Troickij). Un’importante aspetto del tema

culturale è il suo sottolineare di aver perso i libri durante il viaggio. E’ in parte un

tentativo di autogiustificarsi per le sue dimenticanze religiose. Il tema religioso è

affrontato da Afanasij con molta preoccupazione e sofferenza. Ricorre il motivo di

non sapere che giorno sia, non sa più quando corrispondono le festività né in quali

giorni deve osservare il digiuno (tanto che lo osserverà assieme ai Musulmani).

“Dimentica la sua fede” tuttavia prega implorando il suo Dio, si maledice per aver

smarrito la via, anche se afferma di non aver rinnegato la propria religione.

(“Guai a me, maledetto, che ho smarrito la dritta via, e altra via non conosco, ora

dovrò proseguire da solo.” p.31 “Già quattro Pasque sono trascorse in terra

musulmana e non ho rinnegato la fede cristiana” p.33).

La sua crisi spirituale è un crescendo che dura fino all’ultima frase del racconto. Il

mercante ha raggiunto il suo scopo e il buon andamento dei suoi affari, ma qualcosa

ancora lo turba interiormente. L’inquietudine data dalla mancanza di memoria della

sua religione. Il racconto termina con una preghiera in arabo, un’implorazione a un


ACQUISTATO

4 volte

PAGINE

4

PESO

169.16 KB

AUTORE

Cheerz

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in Lingue e Letterature Moderne
SSD:
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Cheerz di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura russa e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Sgambati Emanuela.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura russa

appunti storia della civiltà letteraria russa e storia della Russia moderna
Appunto
Filologia e linguistica romanza - Appunti
Appunto
Linguistica italiana - introduzione alla dialettologia e alla sociolinguistica Italiana
Appunto
Filologia e linguistica romanza - Appendice
Appunto