Che materia stai cercando?

Il leasing Appunti scolastici Premium

Appunti di Finanza aziendale della prof.ssa Rigamonti sul leasing: operazioni di leasing, locazione di beni mobili ed immobili, il soggetto locatario, il leasing operativo e il leasing finanziario, leasing immobiliare e mobiliare, lease-back e leasing internazionale.

Esame di Finanza aziendale docente Prof. S. Rigamonti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LE VARIE TIPOLOGIE DI LEASING

Sul piano soggettivo si apprezzano le caratteristiche del contratto in funzione delle

finalità perseguite dal locatario.

Si distinguono così il leasing operativo e il leasing finanziario.

Con i leasing operativo il locatario intende essenzialmente godere del bene locato

senza assumerne l’onere di manutenzione o di conduzione amministrativa e il rischio

di obsolescenza; il locatario è molto più interessato ad ottenere la disponibilità

economica temporanea del bene, in particolare fino a che questo è in grado di

produrre adeguati flussi di cassa,, piuttosto che quella definitiva, acquisibile con

l’esercizio, al termine del contratto, dell’opzione di riscatto/acquisto del bene.

Il leasing operativo si caratterizza per le seguenti connotazioni:

L’oggetto della locazione è un bene standardizzato in grado di dare

ripetutamente nel tempo un contributo positivo al reddito del locatario.

La durata contrattuale dell’operazione è inferiore alla vita economica del bene,

che può essere nuovamente locato ad un altro soggetto.

Il contratto può essere bilaterale.

La titolarità giuridica del bene, i costi dell’installazione e manutenzione e gli

altri rischi e oneri rimangono in ogni tempo a carico della società locatrice.

Il prezzo di riscatto è in linea con quello di mercato del bene al momento

dell’opzione concessa al locatario.

Nel leasing operativo il canone comprende non solo l’ammortamento del bene, ma

anche l’onere dei servizi accessori.

Con il leasing finanziario il locatario si propone in via prioritaria di finanziare la

disponibilità di un bene strumentale all’esercizio della propria attività e di tenere lo

stesso anche al termine della durata del contratto mediante esercizio del diritto di

riscatto/opzione.

Il leasing finanziario si caratterizza per le seguenti connotazioni:

Il bene è strumentale all’attività del locatario; esso è spesso dotato di alto

contenuto tecnologico e, quando non è disponibile sul mercato, viene costruito

su specifico progetto del locatario.

La durata contrattuale si estende nel medio-lungo termine, potendo anche

coincidere con la vita economica del bene.

Il termine del contratto il locatario può riscattare il bene pagando una somma

ampiamente inferiore sia al suo valore di mercato sia al valore d’uso che egli

stesso gli attribuisce.

Le mera totalità giuridica del bene rimane al locatore ma tutti gli oneri e gli

altri rischi vengono assunti, in deroga ai principi giuridici della proprietà, dal

locatario.

L’operazione ha struttura tipicamente trilaterale (fornitore, locatore, locatario).


PAGINE

4

PESO

22.28 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia (MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Finanza aziendale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Rigamonti Silvia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Finanza aziendale

Crediti di firma
Appunto
Servizi agli emittenti
Appunto
Cartolarizzazione dei crediti
Appunto
Finanziamento in valori mobiliari
Appunto