Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

2 Capitolo Il concetto di forma di stato e di forma di governo

Quando parliamo di ordinamento statuale , sappiamo che le finalità di quest'ultimo sono di carattere

generale in un dato periodo di tempo.

Le regole dell'ordinamento incidono in tre settori:

1- organizzazione dell'apparato statuale

2- rapporto fra soggetti della comunica e apparato statuale

3- rapporto fra i soggetti della comunità

Il diritto pubblico si occupa più in particolare dei primi due aspetti , si tratta di principi e di regole

che si sono evolute e mutate nel corso dei secoli.

Adesso ci occorre fare una distinzione importante, quella fra forma di stato e forma di governo.

Per forma di stato , intendiamo il rapporto fra apparato statuale e società civile.

Per forma di governo , intendiamo gli strumenti e i mezzi che un determinato apparato statuale , si

propone di utilizzare per raggiungere finalità precedentemente fissate.

È evidente che sia un nesso strettissimo fra questi due concetti , la loro unione ci consente di

stabilire e conoscere la varie esperienze statuali che si sono succedute nel tempo.

Esistono varie forme di stato :

1- forma di stato patrimoniale

2- forma di stato assoluto e di polizia

3- forma di stato liberale

4- forma di stato totalitario

5- forma di stato socialista

6- forma di stato sociale

7- forma di stato unitario,federale,regionale

E' caratteristica della società dell'alto medioevo, a fondo della forma di stato patrimoniale c'è un

accordo di natura quasi privatistica fra pochi soggetti (i feudatari) che ad oggetto c'è la tutela del

diritto di proprietà, quest'ultima è la vera e unica fonte di legittimazione del potere in questa , se può

essere chiamata forma di stato.

La forma di stato assoluto è caratteristica del periodo della grandi monarchie assolute, questa è la

prima vera forma di stato poiché si passa da un'economia chiusa e stanziata ad un'economia

aperta/di scambio. Lo stato quindi non si occupa più solamente di tutelare la posizione di particolari

categorie di soggetti ma più in generale del bene comune della comunità, cioè con finalità di

carattere generale(sicurezza interna , politica estera ecc..), in questo periodo si assiste all'istituzione

del fisco, sistema di tassazione e alla formazione di un esercito militare.

In parallelo con la forma di stato assoluto , è presente la forma di stato di polizia , che caratterizza

l'Austria e la Prussia, in questa sono presenti in ugual modo tutti i caratteri dello stato assoluto

tranne uno: viene riconosciuta e tutelata la posizione di particolari categorie di soggetti davanti al

giudice , e quindi anche contro i pubblici poteri.

La forma di stato liberale invece sussiste allo stato assoluto , ed è caratterizzata da uno stato non

interventista e garantista, cioè l'unico obiettivo era quello di assicurare la difesa esterna e il rispetto

dei diritti di libertà all'interno al contrario dello stato assoluto. In questo periodo si assiste alla

nascita delle prime costituzioni(fonte normativa)volte a disciplinare i rapporti tra i soggetti

all'interno della comunità . Fu istituita anche il principio di valore della legge ,obbligatoria anche

per i pubblici poteri , pena l'annullabilità degli atti non conformi alla legge.

Lo stato totalitario è una forma di stato che nasce in seguito al primo conflitto mondiale , il suo

obiettivo era quello di eliminare la parentisi dello stato liberale ,e di conseguenza accentrare il

potere su un unico capo(organo supremo) con lo scopo di garantire e tutelare e intervenire in ogni

ambito della vita sociale. Uno stato che utilizzava per la prima volta per perseguire tali finalità , il

partito unico. I sindacati di stato(mezzi di comunicazione di massa).


PAGINE

3

PESO

15.65 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher fabiolilla96 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto costituzionale e pubblico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Grisolia Maria Cristina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto costituzionale e pubblico

Regioni e Enti Locali
Appunto
La Corte Costituzionale
Appunto
L 'organizzazione degli apparati amministrativi statali
Appunto
Il potere Giudiziario
Appunto