Che materia stai cercando?

Geografia del turismo - nozioni generali

Appunti di Geografia del turismo riguardanti nozioni generali. Nello specifico gli argomenti trattati sono: Loisir; turismo statico e funzionale, turisticizzazione, conoscere il potenziale turistico (mezzi diretti), conoscere il potenziale turistico a grande scala, spazi turistici.

Esame di Geografia del turismo docente Prof. -. Non

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Sistema di flussi provocati dal turismo: i movimenti turistici sono

attualmente dei movimenti di massa e vi possono rilevare alcuni principi

organizzativi, in particolare l’opposizione centro-periferia,che agisce

come le maree che si propagano a partire dal centro del sistema verso le

periferie che le ricevono, modificandone i caratteri. L’opposizione si

manifesta nella media-lunga distanza.

Spazi turistici: spazi di accoglienza o ricettivi, ricevendo i flussi

subiscono trasformazioni,chocs ambientali,economici,sociali. Si dividono

in spazi attraversati(di transito) e spazi di partenza(di emissione).

Periferia: dipendenza di un territorio la cui attività, all’occorrenza

turistica, è organizzata prevalentemente da e per mezzo di individui e/o

società esterne, che traggono da questo potere di dominio una posizione

centrale.

I 3 grandi bacini turistici: euro(germania,regnounito,francia)-africano,

americano, asia-oceania (mediterraneo, mar dei carabi, mar cinese). I 3

bacini maggiori all’interno dei quali si articola il turismo

internazionale mostrano una disposizione centro-periferia a 2 scale

connesse:mondiale,che esprime i rapporti nord-sud, intercontinentale,

secondo 3 grandi fasce dominanti.

Contrasti spaziali interni: A scala media determinate regioni risultano

più turistiche,il mediterraneo è il primo spazio turistico, nell’italia

si osservano contrasti e anche in francia. Puo essere individuata anche

una scala intermedia infra-regionale,in cui si puo rilevare una chiara

opposizione litorale-entroterra. A scala locale si individuano spazi più

ridotti.

Gradiente turistico: la differenza del livello di sviluppo turistico tra

2 spazi,2 società,2 individui interessati al fenomeno a qualunque titolo;

il gradiente varia in funzione del livello generale di sviluppo dei paesi

o degli spazi considerati.

Flussi e spazi attraversati: i flussi che percorrono gli spazi intermedi

tra quelli di partenza e di arrivo li influenzano sensibilmente, in

considerazione del loro volume,stesse modalità di trasporto, e

infrastrutture che li supportano.

Nodi: punti di passaggio,obbligati,dei flussi turistici. Possono essere

fisici in quanto orientano gli assi e canalizzano i flussi verso punti di

convergenza(gallerie,ponti) e diventano luoghi di turismo perchè offrono

al viaggiatore rifugi,panorami,alberghi. Sono tecnici come il caso di

tunnels(alpini o sotto la manica),ne rientrano gli aeroporti,le navi,i

luoghi di sosta per la notte. Sono geopolitici come i transiti alle

frontiere.

Fusi:si sviluppano tra i punti nodali dei fasci delle comunicazioni,che

registrano la dilatazione dei flussi liberi,se possibile,da ogni

costrizione ed esprimono un vincolo imposto al viaggiatore.Ogni flusso

turistico modifica lo spazio che lo attraversa in funzione alla sua

natura,degli obiettivi e del proprio ritmo.

Spazi di emissione: il centro del sistema turistico perché è a partire da

essi che si organizzano gli spazi ricettivi e di transito.Si tratta di

spazi urbani,con la loro corono peri-urbana e le città costituiscono i

centri dei centri ed è qui che si trovano attori del turismo.

Organizzazione del tempo di loisir: durante la giornata(tempo limitato e

si fa passeggiate); al termine della giornata(quota di ore disponibili

maggiore e si fa sport); al termine della settimana(come weekend e gli

abitanti fanno loisirs come dormire nelle seconde case,escursioni,visite

ai parenti); al termine dell’anno(ferie di lavoro con la nascita della

doppia stagione e spetta al turista quale privilegiare); verso il termine

della vita(la pensione e soggiorni turistici più lunghi e in varie

stagioni).


PAGINE

4

PESO

63.53 KB

AUTORE

luca d.

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia
SSD:
Docente: Non --
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher luca d. di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Geografia del turismo e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Non --.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in economia

Riassunto esame Economia Aziendale, prof. Bianchi, libro consigliato Corso di economia aziendale, Airoldi, Brunetti, Coda
Appunto
Ragioneria - domande di teoria
Appunto
Ragioneria - domande di teoria
Esercitazione
Modelli autoregressivi vettoriali
Dispensa