Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

CRONOTERAPIA  in  relazione  al    RILASCIO  MODIFICATO  di  farmaci      

Considerazioni Generali: quando parlavamo di formulazioni a rilascio controllato nel tempo,

abbiamo per lo più cercato formulazioni che garantissero un rilascio di ordine zero in modo da

fornire gradualmente il farmaco ad una velocità costante. In realtà questa strategia in alcuni casi è

vantaggiosa ed in altri no > infatti non sempre il nostro organismo ha bisogno di rilasci costanti di

farmaco ma solo in determinati momenti della giornata!

Si fa quindi riferimento ad alcuni concetti ce riguardano la cronobiologia: i processi biologici non

sono costanti quindi il nostro organismo è segnato da ritmi biologici che fanno si che ad esempio la

secrezione di ormoni abbia dei ritmi e non sia costante durante l’arco delle 24h. Quindi, così come

esistono ritmi biologici per quanto riguarda la secrezione acido gastrica (più accentuata nelle ore

serali), la secrezione di altri ormoni (più accentuata produzione di prolattina e ormone della crescita

durante la notte mentre di cortisolo e testosterone nelle prime ore del mattino. Si può poi parlare di

picchi di pressione arteriosa, più produzione di insulina e modifica sostanziale del diametro delle vie

aeree a seconda del momento della giornata), esiste una crono patologia che fa si che una

patologia abbia sintomi esacerbati in un preciso momento della giornata!

In altre parole, così come ci sono ritmi biologici legati ad una serie di fattori, esistono anche ritmi

biologici relativi alle patologie. Quindi:

Nel caso di ulcera peptica ad esempio, ci sono sintomi che si verificano durante la notte

o come per l’edema polmonare , asma, gotta.

In altri casi si è visto come le crisi ipertensive e depressive si verifichino soprattutto durante

o le prime ore del mattino.

La notte e la mattina presto ci sono episodi di rinite allergica, artrite reumatoide, emicrania,

o angina.

Ulcera ed osteoartrite hanno sintomi particolari nelle ore pomeridiane.

o

Tutto ciò significa che somministrando una compressa che mi da rilascio di ordine zero in alcuni

casi non rappresenta la scelta terapeutica adeguata. Infatti dovrei cercare di fornire il farmaco in

presenza dell’ esacerbarsi di un determinato sintomo.

Ad esempio i livelli di cortisolo prodotto dall’organismo non sono costanti ed hanno un picco nelle

prime ore del mattino > se devo curare un paziente con carenze di cortisolo non devo somministrare

una compressa che mi dia un rilascio di ordine zero ma devo cercare di mimare per quanto possibile

i ritmi del cortisolo endogeno.

Visto che il nostro organismo è sottoposto a ritmi biologici, il momento in cui un

farmaco viene somministrato può avere effetti sulla maggiore o minore riuscita

della terapia.

Sia per ragioni crono dinamiche che farmacocinetiche ci sono differenze nell’efficacia dei farmaci:

l’esempio è riportato dalla ranitidina (farmaco per trattamento ulcera) > esistono reazioni diverse del

nostro organismo in funzione dl momento di somministrazione. Hanno provato ad infondere la

ranitidina per 24h ed hanno visto che l’effetto terapeutico è diverso in funzione del momento della

giornata (più marcato di giorno che di notte). Stessa cosa per l’eparina > infusione di 24h ha

differenze in funzione dell’orario della giornata.

L’obiettivo dovrebbe quindi essere rappresentato dalla somministrazione di

farmaci secondo quelli che sono i ritmi biologici. È chiaro che se devo chiedere al paziente

di seguire una terapia in funzione dei ritmi biologici, avrò una Compliance molto bassa! Per


PAGINE

3

PESO

56.79 KB

AUTORE

corradz

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in farmacia (a ciclo unico)
SSD:
Docente: Nicoli Sara
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher corradz di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Forme farmaceutiche innovative e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Nicoli Sara.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!