Che materia stai cercando?

Flussi - fisiologia generale

Appunti di fisiologia generale sui flussi basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Toselli dell’università degli Studi di Pavia - Unipv, facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali, Corso di laurea in scienze biologiche. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Fisiologia generale docente Prof. M. Toselli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

FLUSSI

La diffusione è una proprietà fisica fondamentale di tutti i processi biologici e costituisce il motore

tramite il quale le cellule possono generare dei segnali. Per esempio:

E’ attraverso flussi diffusionali che l’O

- passa dagli alveoli polmonari al sangue.

2

E’ attraverso flussi diffusionali che molecole nutritizie e O

- passano dal sangue ai tessuti

2

- Un evento fondamentale che sta alla base del funzionamento dei neuroni, la genesi del potenziale

d’azione, dentro la cellula nervosa. I potenziali d’azione sono

+

è prodotto dalla diffusione di ioni Na

eventi elettrici.

- La trasmissione sinaptica, un evento fondamentale per la comunicazione neuronale, avviene per

diffusione del neurotrasmettitore dal terminale pre-sinaptico di un neurone al terminale post-sinaptico

di un altro neurone. Il neurotrasmettitore viene espulso per esocitosi da un neurone e verrà endocitato

da un altro.

DIFFUSIONE DI PARTICELLE NON CARICHE

Se introduciamo una goccia di colorante in acqua, questo si disperde, cioè diffonde, quindi avviene

una dispersione del soluto (colorante) nel solvente

(acqua). Se si prendono diversi intervalli di tempo, si

avrebbe che la diffusione avviene gradualmente e

finisce quando le particelle di soluto si trovano

omogeneamente in tutto lo spazio a disposizione. Il

movimento delle molecole di colorante è generato

dall’energia termica, cioè l’energia che ogni molecola

di colorante possiede.

La diffusione è il movimento molecolare

dall’energia

generato termica: moti

browniani (A. Einstein).

Flusso molare unidirezionale

Il flusso molare unidirezionale è la quantità di soluto che attraversa un’area unitaria nell’unità di

tempo. Si ipotizzi che si abbiano due

compartimenti: il compartimento

1 in cui c’è più soluto

(inizialmente) e il compartimento

2 in cui ce n’è di meno. I due

compartimenti sono divisi da una

membrana. Alla fine la quantità di

soluto nei due compartimenti sarà

la stessa, per cui le particelle si

saranno mosse con flusso f.

Flusso netto: se esiste un flusso

unidirezionale che va da 1 a 2,

allora esiste un flusso unidirezionale che va da 2 a 1, quindi il flusso netto è la differenza tra i due

flussi unidirezionali. Nel flusso netto, le particelle si muovono dalla zona in cui sono più concentrate


PAGINE

4

PESO

646.64 KB

PUBBLICATO

6 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze biologiche
SSD:
Università: Pavia - Unipv
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher VERY5NERONE di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fisiologia generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pavia - Unipv o del prof Toselli Mauro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fisiologia generale

Fisiologia renale e Fisiologia respiratoria
Appunto
1 Membrana plasmatica
Appunto
Potenziale d'azione - fisiologia generale
Appunto
Potenziale di membrana: fisiologia generale
Appunto