Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Reggono dunque l’economia delle case di produzione, e per questo motivo,non posso intraprendere

rischiose sperimentazioni a livello di stile e di contenuto.

Justin Wyatt “ High Concept movies and marketing in Hollywood ”

Stile cinematografico si è sviluppato nel secondo dopoguerra alla luce dei cambiamenti economici e

di marketing.

Sono quei film che possono essere riassunti in una sola parola o immagine,e quindi si prestano a

una facile produzione commerciale.

.Sono pellicole dall’identità semplice,plasmati sul gusto del pubblico

.Una perfetta combinazione tra immagine e suono in grado di aumentare l’impatto emotivo della

proiezione

.Utilizzano spesso trasposizioni cinematografiche di soggetti conosciuti al pubblico (Supereroi dei

fumetti,Cartoni)

.Utilizzano prequel,sequel e remake (non corrono molti rischi in quanto gli episodi passati hanno

ottenuto successo,i costi di produzione si abbassano in quanto esistono gia costumi e scenografie)

4) David Bordwell,Kristin Thompson,Janet Stainger “The Classical Hollywood Cinema. Film style e

Mode Production to 1960”.Secondo questi autori vi sono principi fondamentali secondo cui la storia

non esisterebbe:

.concatenazione degli eventi legati a una logica di causa e effetto

.L’azione dei protagonisti per raggiungere alcuni obbiettivi

.la costruzione della narrazione secondo una struttura a tre atti.

Alla fine degli anni 70 si ha un abbandono dellos tile classico,si ha l’inizio dell’era del

“postclassicismo”

Justin Wyatt : Questo cinema è guidato dalle leggi di mercato e delle esigenze dei grandi gruppi

degli Studios,si sacrifica la coerenza narrativa per vendere meglio i film.

Secondo vari studiosi nel fim postclassicista:

.Si sacrifica La narrazzione delle storie per offrire subito una appagante sensazione sensoriale,

Appaiono poveri dal punto di vista narrativo,si sorreggono su un veloce susseguirsi di sequenze

autonome attorno a scene spettacolari

.Il film viene ideato non solo per essere sfruttato nel cinema,ma per una molteciplità di mercati

.Si assiste a uno spostamento dai personaggi alla storia

4 La Distribuzione e l’esercizio

Per promuovere le pellicole si usano schemi particolari,e si usano sostanzialmente due strategie

produttive:

-Il Roadshowing (roadshow = spettacolo itinerante )

Prevedeva il debutto di un film in maniera esclusiva in una prestigiosa sala cinematografica in un

grande centro metropolitano con un massimo di una o due produzioni giornaliere precedute

dall’introduzione musicale registrata da una orchestra. Il costo dei biglietti era maggiorato,ed era

possibile prenotare il posto in anticipo.

Questa strategia veniva utilizzata per pochi film all’anno soprattutto quelli di punta,visto che

solitamente si impiegava dalle 2 alle 8 settimane prima di esaurire il ciclo di prima visione,per poi

passare ai cinema di 2^ e 3^ categoria.

La proiezione instaurava un’atmosfera di esclusitività nella speranza di incuriosire e invogliare gli

spettatori.

L’affermarsi di questa strategia portò le Major a creare speciali unità che si occupavano

esclusivamente del lancio e della pubblicità la quale poteva durare anche un anno intero.

Negli anni 40^ David Selznick sperimentò una nuova strategia facendo uscire in più sale a Los

Angeles il solito film.

Alla fine degli anni 60^ il Roadshowing entrò in crisi per 3 fattori:

.alcune pellicole si rivelarono degli insuccessi

.Il costo di mantenere per un anno intero la campagna pubblicitaria era troppo alto

.I film venivano finanziati attraverso tassi di interesse molto alti

-Il Saturation Booking (La strategia di saturazione)

Volta a raggiungere nel minor tempo possibile un pubblico di massa,massimizzando i costi e i profitti.

Dopo gli anni 60^ Hollywood capì 3 questioni

.Solo pochi film realizzavano grandi profitti

.Il mercato poteva assorbire un numero finito di produzioni

.Per tutelarsi da rischi economici era necessario adottare tattiche di produzione e marketing

Con l’uscita dello “Lo Squalo” Lew Wasserman utilizzò un nuovo modo di lanciare i film; 3 giorni

prima dell’uscita acquistò uno spazio di 30 secondi in ogni network,fece uscire il film

contemporaneamente in molte sale.

Da questo si deducono i punti fondamentali del Saturation Booking:

.La pubblicità è importante per la riuscita del film

.La televisione è il media più importante per far conoscere la pellicola al grande pubblico

.Il Week-end è il momento più strategico e critico del ciclo di vita di un prodotto.

.Far uscire il film in contemporanea in diverse sale portava più profitti,e permetteva a chiunque di

prenderne parte

La strategia di saturazione delle sale è fondamentale perché porta una serie di vantaggi:

-concentrare i costi pubblicitari e ottimizzare gli effetti

Utilizzare i maggiori media e concentrare la pubblicità qualche settimana prima dell’uscita del film

-evitare un dibattito qualitativo

Non si può prevedere il successo o l’insuccesso di un film. È per questo che viene proiettato in molte

sale.

Secondo De Vany la strategia di saturazione fa si che gli spettatori vadano al cinema perché

influenzati dalla pubblicità o dalla emulazione degli altri. Questo effetto non dura a lungo perché

successivamente entra la cascata di informazioni e critiche.

-Massimizzare i costi di cessione dei diritti

La sala cinematografica ricopre un ruolo fondamentale: maggiore è il successo ottenuto in sala dal

film al debutto,maggiore sarà il prezzo di vendita del prodotto ai mercati secondari

-Ottimizzare l’effetto star

-Ottimizzare lo sfruttamento di soggetti prevenuti al pubblico

-Ridurre il pericolo della concorrenza

-Sfruttare le potenzialità offerte dal cinema multisala

-Massimizzare le entrare del distributore

Il periodo favorevole per l’uscita dei Blockbuster in America viene considerato in estate;

La tradizione risale alla fine degli anni 40^ quando per far fronte alla crisi delle presenze in sala

nasce il Drive-in,in questo periodo i ragazzi si recano a vedere film di orrore,fantascienza,avventura

e fantastici.

Grazie allo Squalo e a Guerre stellari, Il Memorial Day (28 maggio) diviene l’inizio dell’apertura della

stagione estiva dei film che si conclude con il Labor Day (1^ lunedi di settembre).In questo periodo le

scuole sono chiuse e le persone sono in vacanza,quindi hanno più disponibilità a recarsi nelle sale

cinematografiche.

In Europa l’estate non è periodo di uscita di Blockbuster ,ma negli ultimi anni tuttavia,grazie alle

multisale con aria condizionata,i film vengono fatti uscire anche se in minor numero rispetto

all’America).

Il periodo Natalizio viene sfruttato dalle Major per presentare i film che vogliono far candidare

all’oscar.

Per candidarsi all’oscar un film deve essere uscito entro il 31 dicembre in una sala di Los Angeles

per almeno una settimana,teoricamente ci sarebbe tutto l’anno per candidare un film,ma è costatato

che i Film usciti nell’ultimo periodo tendono a essere ricordati meglio,e soprattutto riescono a

approfittare del ritorno economico prima che escano in versione home video.

Nel 1963 a Kansas City,all’interno di un centro commerciale, fu costruita la prima sala

cinematografica con due schermi;ciò venne considerato una novità visto che gli spettatori potevano

scegliere tra due film.

Alla fine degli anni 60^ i centri commerciali vissero un boom edilizio.

Seconda metà anni 80^ le Major finanziarono loro stessi strutture per farli diventare multisale.

Il legame tra multisala e Blockbuster è molto complesso;

.Il consumo di Massa


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

5

PESO

25.56 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in culture e tecniche della moda (RIMINI)
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher tom1-votailprof di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cinema e Industria Culturale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Menarini Roy.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in culture e tecniche della moda (rimini)

Riassunto per esame di fotografia, prof.ssa Muzzarelli, libro consigliato Il corpo e l'azione, Muzzarelli
Appunto
Riassunto esame fotografia di moda, prof.ssa Muzzarelli, libro consigliato Moderne icone di moda, Muzzarelli
Appunto
Appunti di fenomenologia degli stili
Appunto
Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea - Appunti
Appunto