Che materia stai cercando?

Farmacologia generale - clearence dei farmaci Appunti scolastici Premium

Appunti di Farmacologia generale del professor Tomaino sulla clearence dei farmaci e sui seguenti argomenti: clearance plasmatica, clearance epatica, i valori di clearance, volume di distribuzione, volume di plasma sanguigno contenente il farmaco che viene completamente ripulito dai reni nell’unità di... Vedi di più

Esame di Farmacologia generale docente Prof. A. Tomaino

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Per definire in modo generale ed in termini quantitativi la capacità dei reni di svolgere la loro

funzione “emuntoria” o di “ripulitura” del plasma sanguigno da un determinato Farmaco,si ricorre

al calcolo della sua CLEARENCE PLASMATICA(xkè il F viene estratto dal plasma).Con il

termine di “Clearence plasmatica” di un F. si intende il <volume di plasma sanguigno contenente il

farmaco che viene completamente ripulito dai reni nell’unità di tempo(solitamente 1 minuto)>>.Qst

parametro farmacocinetico esprime l’efficienza dei processi di escrezione di un farmaco

dall’organismo dal momento che correla la velocità di escrezione del F. con la conc plasmatica di

qst ultimo mettendo in evidenza che ogni farmaco ha un suo -regime di depurazione- ad opera del

rene,regime che si esprime con la formula

Cl = U * V /P dove U=conc urinaria del F. V=volume di urina escreta in 1 minuto

P=conc plasmatici del F.

I valori di clearence del F. in condizioni fisiologiche variano da O a 650 ml/min(volume di plasma

che giunge ad ambedue i reni in 1 minuto).

• Quando la clearence è 0ml/min,il farmaco non viene eliminato(es il warfarin che si lega alle

proteine plasmatiche per il 99.9% infatti ha una clearence renale praticamente nulla)infatti il

plasma che passa attraverso il rene non viene depurato dal F.in questione perché qst

ultimo,dopo essere stato filtrato a livello glomerulare,viene completamente riassorbito a

livello tubulare per diffusione passiva infatti questo è il caso di molti farmaci fortemente

lipofili che proprio x la loro lipofilia,necessitano di essere metabolizzati ovvero essere resi

piu idrofili per poter essere escreti.

• Se il valore di clearence del F.è pari a 120 ml/min(volume di filtrato glomerulare) esso dopo

essere stato filtrato a livello glomerulare non subirà alcun processo a livello tubulare ovvero

non verrà né secreto attivamente nel tubulo né riassorbito.

• Infine se la clearence è pari a 650ml/min cioè eguaglia il volume di plasma che passa in un

minuto attraverso il rene,significa che tutto il plasma che passa attraverso il rene viene

completamente depurato dal F. in questione poiché dopo essere stato filtrato a livello

glomerulare, lo si ritrova interamente nelle urine.Una sost che subisce tale destino a livello

renale è il PAI ,l’ac para-amminoippurico la cui estrazione renale è addirittura completa.

Talvolta è utile definire la clearence corporea totale come la somma dell’eliminazione del F.

attraverso gli organi emuntori;qst sono rappresentati nella maggioranza dei casi dal rene e dal

fegato(Il fegato ha una capacità di clearance simile a quella del rene: 600-700 ml/min rispetto ai

Clearance

650ml/min del rene):ecco perché si distingue accanto a quella renale anche una

epatica del farmaco dal plasma.

Infatti per molti farmaci lipofili la clearence è prevalentemente epatica in quanto essi

necessitano di uno o piu processi di metabolizzazione(biotrasformazione) per essere

eliminati dall’organismo e tale funzione viene svolta principalmente dal fegato.Un esempio

peculiare al riguardo è quello del diazepam;tale benzodiazepina subisce vari gradi di

biotrasformazione(demetilazione,idrossilazione ed infine coniugazione)ed è interessante

osservare come alcuni metaboliti intermedi che si formano in qst diverse reazioni sono

farmacologicamente attivi tanto che sono delle benzodiazepine di consueto usate in

terapia(oxazepam,temazepam).

Considerando infine che la Cl assieme al Volume di distribuzione(Vd) di un farmaco sono i

2 parametri principali che condizionano il comportamento cinetico di un farmaco

nell’organismo,si comprende perché il suo tempo di permanenza in circolo sia una


PAGINE

2

PESO

16.05 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Farmacologia generale del professor Tomaino sulla clearence dei farmaci e sui seguenti argomenti: clearance plasmatica, clearance epatica, i valori di clearance, volume di distribuzione, volume di plasma sanguigno contenente il farmaco che viene completamente ripulito dai reni nell’unità di tempo.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Farmacologia generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Tomaino Antonio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Farmacologia generale

Farmacologia generale - agonista ed antagonista recettoriale
Appunto
Farmacologia generale - escrezione biliare dei farmaci
Appunto
Farmacologia generale - la somministrazione via orale dei farmaci
Appunto
Farmacologia generale - metabolismo epatico dei farmaci
Appunto