Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ipercalcemie Extraparatiroidee Non Neoplastiche

Ipercalcemie Extraparatiroidee Non-neoplastiche

Le possono essere dovute a:

iperparatiroidismo secondario e terziario

 IRC con .

 farmaci:

ipervitaminosi D individui che assumono grosse quantità di vit.

‒ (> 500 U/die): si osserva negli

D a scopo terapeutico terapia dell’osteoporosi insufficienza renale

, ad es. per la , ,

malassorbimento ipoparatiroidismo accidentalmente attraverso alimenti arricchiti

e , oppure

con vit. D debolezza letargia cefalea nausea poliuria

. Si manifesta con , , , , , secondari a

ipercalcemia ipercalciuria calcificazioni ectopiche rene

e . Possono formarsi , specie nel con

nefrolitiasi nefrocalcinosi vasi sanguigni cuore polmoni cute

o , oppure nei , , e .

arteriosclerosi disseminata stenosi aortica acidosi renale

Nell'infanzia si può avere , e .

notevole > dei livelli sierici di 25(OH)D livelli di 1,25(OH) D

laboratorio

Il evidenzia un e 2

normali meccanismo di feedback esercitato dall'> della calcemia e <

(non soppressi), dovuta al

del PTH livelli della 1,25(OH) D libera risultano > DBP ha maggiore affinità per la

. I perchè la

2

25(OH)D si lega soprattutto a questa che alla 1,25(OH) D

, per cui .

2

> il riassorbimento intestinale di Ca riassorbimento osseo

2+

Tutto ciò consente di e il .

disidratazione coma ipostenuria

L'ipercalciuria può portare alla e al , come conseguenza della ,

iperazotemia prerenale peggioramento dell'ipercalcemia

e . 2+

E' necessario , , ,

sospendere l'assunzione della vit. D idratare il pz < l'assunzione di Ca

stimolano l'assorbimento intestinale di Ca antagonizzando

2+

che ,

somministrare corticosteroidi

la funzione della 1,25(OH) D .

2

ipervitaminosi A individui che assumono grandi

‒ (50.000-200.000 U/die): si osserva negli

quantità di vit. A a scopo terapeutico terapia dell’acne integratori

, ad es. per la , o mediante ,

gengivite cheilite eritema desquamazione perdita di peli > del

manifestandosi con , , , , ,

riassorbimento osseo osteoporosi fratture patologiche ipercalcemia iperostosi

fino a , , , ,

epatosplenomegalia ipertrofia delle cellule che immagazzinano grasi fibrosi sclerosi

con con e

delle vene centrali

. azione della vit. A a livello delle membrane cellulari

La maggior parte di questi effetti si deve all' ,

vit. A si lega alla proteina legante il retinolo

mentre in condizioni normali sono evitati perchè la

suo rilascio dal fegato è regolato questi

(RBP) ed il . In caso di intossicazione da vit. A

meccanismi di difesa non sono efficaci retinolo ed i suoi retinilesteri si trovano nel sangue

, e il

non legati alla RBP

.

estrogeni antiestrogeni androgeni

specie nei pz con metastasi ossee

‒ , (tamoxifene) , .

diuretici tiazidici sali di litio

ipercalcemia da < escrezione renale di calcio lieve

‒ con ; con

ipercalcemia > PTH ipocalciuria

, e nel 10% dei casi.

ipercalcemia iatrogenica viene trattata

L’ con la , raramente è necessaria

sospensione del farmaco

un’adeguata e la somministrazione di .

idratazione cortisonici ingestione di elevate quantità di

 sindrome da latte e alcali (Milk-alkali syndrome): si deve all'

calcio sostanze alcaline assorbibili ipercalcemia alcalosi insufficienza renale

(latte) e , con , , e

nefrocalcinosi terapia con antiacidi assorbibili

spesso , ma era più frequente in passato quando la

rappresentava la scelta terapeutica d'elezione nell'ulcera peptica oggi è più rara

, mentre .

sospendendo l’assunzione del latte e antiacidi ripristino della calcemia

In genere si ha il ,

altrimenti è necessario con

idratare il pz soluzione fisiologica per via e.v.

pz che sono costretti a stare immobili per cause ortopediche o

 immobilizzazione prolungata: i

neurologiche paraplegia ipercalcemia > dell’attività

, come la (paralisi), spesso presentano per

osteoclastica e ridotta attività osteoblastica ipercalciuria > idrossiprolinuria fosfatasi

, , ,

alcalina normale o leggermente > . La terapia si basa sui e .

bisfosfonati mobilizzazione del pz

sarcoidosi TBC berilliosi istoplasmosi coccidiomicosi disseminata

 malattie granulomatose: , , , , ,

silicosi granulomatosi polmonare eosinofila ipercalcemia

(protesi silicone), , sono caratterizzate da e

ipercalciuria > della sintesi di 1,25(OH) D

per che soprattutto nella sarcoidosi è dovuto alla

2

presenza di una 25(OH)D dotata di attività 1-idrossilasica nel tessuto linfoide e nei macrofagi

1


PAGINE

2

PESO

354.64 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto