Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Carcinoma Tiroideo Differenziato

Carcinoma Tiroideo Differenziato 72% dei tumori maligni della tiroide

Il rappresenta il con

incidenza 26-40 nuovi casi/milione di persone/anno tumore endocrino maligno più

di , il

frequente 2^ causa di morte per tumore maligno di una ghiandola endocrina

e la dopo il

carcinoma ovarico 10-40% dei pz affetti da carcinoma tiroideo differenziato va

, anche se solo il

incontro a morte genere la diagnosi e la terapia sono piuttosto precoci

poichè in , mentre il

microcarcinoma 5-36% dei casi viene diagnosticato in sede autoptica rimanere

nel in quanto può

latente per tutta la vita senza dare sintomi e metastasi . originano dalle cellule follicolari della

carcinoma tiroideo differenziato 2 istotipi

Il comprende che

tiroide fascia di età 30-50

, cioè il carcinoma papillare che è il più frequente (50-70%) specie nella

anni colpisce soprattutto soggetti fascia di età 50-

, e il carcinoma follicolare (15-25%) che nella

60 anni tumori più frequenti nei soggetti di sesso F rapporto M/F = 1/2-3

: si tratta di con , anche

uomo sono più aggressivi

se nell’ .

Fattori di Rischio

I responsabili dello sviluppo del carcinoma tiroideo sono:

carenza di iodio o sostanze gozzigene iperstimolazione prolungata delle cellule follicolari

 con

da parte del TSH ipertrofia iperplasia formazione di un adenoma sviluppo di carcinoma

con , , e .

radiazioni ionizzanti bambini sottoposti a radioterapia trattamento

 : in passato i per il

dell’iperplasia timica o tonsillare 3-5% dei casi sviluppavano il carcinoma numerosi

nel , mentre

casi di carcinoma papillare si stanno osservando tutt'oggi nell'area della centrale nucleare di

Cernobyl (1986).

gozzo multinodulare preesistente nodulo singolo di consistenza aumentata

 (1-3%), (5-12%),

malattia di Basedow tiroidite di Hashimoto

(1-7%), .

anomalie genetiche

 :

 mutazione del gene RET

carcinoma papillare : nel 50% dei casi è associato alla (cr. 10) che

codifica un recettore transmembrana ad attività tirosin-chinasica , determinando

mutazione del gene BRAF

iperproliferazione delle cellule neoplastiche

l’ , oppure ad una con

alterazione della via della MAP-chinasi .

 mutazioni del gene RAS

carcinoma follicolare

: nel 10-40% dei casi è associato a .

 mutazioni del gene p53

carcinoma anaplastico

: .


PAGINE

2

PESO

313.92 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto