Che materia stai cercando?

Economia monetaria - la curva di indifferenza

Appunti di Economia monetaria per l'esame del professor Ciccarone sulla curva di indifferenza. Gli argomenti trattati sono i seguenti: le curve di livello, la proprietà della mappa di indifferenza, la scelta del consumatore, sms, la regola del consumo ottimo, la preferenze e scelta, il reddito e la domanda, i prezzi e la domanda. Vedi di più

Esame di Economia Monetaria docente Prof. G. Ciccarone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Prezzi e sms

: regola del prezzo relativo

Ricorda che la retta di bilancio è:

La pendenza della curva di '

U

indifferenza è il sms, pari a: 1 RT p

= −

'

U 1

q q

2 2 1

p p

La retta di bilancio ha intercetta 2 2

orizzontale RT/P (RT è il reddito) e

1

intercetta verticale RT/P . La

2

pendenza di questa retta è pari al

rapporto fra le due e dunque a:

RT / P P

− = −

2 1

RT / P P

1 2

In generale, in A si ha:

' ' '

U P U U

= = ⇒ =

1 1 1 2

SMS

1

, 2 '

U P P P

2 2 1 2

Nell’equilibrio del consumatore, il La regola del consumo ottimale e

saggio marginale di sostituzione è la regola del prezzo relativo

uguale al prezzo relativo del bene 1 in individuano lo stesso paniere di

termini del bene 2 (rapporto tra i prezzi) consumo ottimale

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Prezzi e sms

Cosa accadrebbe se non valesse ?

SMS = p /p

1,2 1 2

In B: SMS > p /p ; l’individuo

• 1,2 1 2

attribuisce ad una unità

addizionale del bene 1 un valore

maggiore del prezzo da pagare per

acquistarla rinunciando a un po’

del bene 2; può aumentare la sua

utilità totale scambiando 2 con 1,

muovendosi lungo la retta di

bilancio.

• La sostituzione del bene P con

dosi aggiuntive del bene L si

arresterà quando la condizione del

consumo ottimo sarà ripristinata;

ossia, In corrispondenza del

paniere ottimale A (8,40), dove la NB: lo stesso ragionamento vale

retta di bilancio è tangente ad una nel caso del paniere C.

curva di indifferenza di livello

superiore: passando da B ad A,

aumenta l’utilità complessiva

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Preferenze e scelta

Quando affermiamo che due

• individui hanno preferenze

diverse, stiamo affermando che le

loro mappe di utilità sono diverse

• I grafici a fianco riassumono

questo concetto

1. Il grafico (a) identifica il paniere

ottimale (8,40), mentre il grafico

(b) il paniere ottimale (4,60)

2. La retta di bilancio è identica per

entrambi gli individui (identico

potenziale di spesa totale), ma la

forma delle curve di indifferenza

differisce da individuo a individuo

3. I punti di tangenza saranno di

conseguenza diversi

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Caso particolare I: sostituti perfetti

• Nel caso di preferenze lineari,

la funzione di utilità esprime

una relazione di perfetta

sostituibilità tra essi; due

beni sono sostituti perfetti

se il sms è costante.

• Nel caso di preferenze lineari,

la mappa di curve di

indifferenza sarà formata da

rette inclinate negativamente.

• Se due beni sono sostituti

perfetti, esiste un solo prezzo • Il consumatore le cui curve di

relativo al quale compro indifferenza sono linee rette sarà

entrambi i beni. Minime sempre disposto a sostituire i due

variazioni di prezzo beni in rapporto sempre costante,

genereranno grandi a prescindere dal livello di

variazioni nei panieri di quantità consumata

consumo

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

• Con curve di indifferenza lineari, come si trova il paniere ottimale?

• Poiché anche la retta di bilancio è lineare, tre casi:

1. Se SMS < p /p (grafico a), l’individuo sceglie il paniere A = (0,R/p )

1,2 1 2 2

2. Se SMS > p /p (grafico b), l’individuo sceglie il paniere B = (R/p ,0)

1,2 1 2 1

= p /p , la retta di bilancio si sovrappone ad almeno una curva

3. Se SMS

1,2 1 2

di indifferenza e l’individuo è indifferente tra uno qualsiasi dei punti che

stanno sulla retta di bilancio

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Caso particolare II: perfetti complementi

• Due beni che un consumatore

desidera consumare sempre nella

stessa proporzione,

indipendentemente dal prezzo

relativo, si dicono perfetti

complementi

• La funzione di utilità nel caso di

beni perfetti complementi è:

U(q ,q ) = min{a.q ,b.q }

1 2 1 2

• Se a = b =1, una unità in + di ogni

bene, senza una unità in +

dell’altro aumentano l’utilità 1. La retta di bilancio non ha

totale alcun effetto sul consumo

RELATIVO dei due beni

• Le curve di indifferenza assumono 2. Il sms è INDEFINITO: le

una forma ad angolo retto dove

a/b indica la relazione che lega i preferenze individuali non

due beni all’atto del consumo permettono di effettuare alcuna

sostituzione tra i beni

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Reddito e domanda

Come varia il consumo in funzione

del reddito nominale?

Una riduzione di reddito fa

spostare la retta di bilancio verso

sinistra, comprimendo l’insieme

dei paniere accessibili

Se una riduzione (aumento) del

reddito nominale fa diminuire

(aumentare) la quantità acquistata

di entrambi i beni, questi sono

beni normali.

Se una riduzione del reddito

monetario genera una riduzione

della quantità consumata del bene

2 ed un aumento di quella del

bene 1, il bene 2 è un bene

normale, mentre il bene 1 è un

bene inferiore (se un bene è

inferiore, una riduzione del reddito

ne fa aumentare la domanda)

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14

Prezzi e domanda

Come cambia il consumo se il prezzo di uno dei due beni aumenta?

Per rispondere dobbiamo riprendere i due concetti di effetto reddito e

effetto sostituzione

Se P ↑: spostamento dell’intercetta

1

orizzontale della retta di bilancio

• L’insieme dei panieri accessibili si

riduce ma, a differenza del caso

precedente, lo spostamento della

retta fa variare anche l’ inclinazione

/ P )

(P 1 2

• ↓ il consumo di 1 e ↑ il consumo

di 2 l’individuo ha

• Ad un ↑ di P Questo è interamente dovuto

1

reagito sostituendo il consumo del al fatto che il prezzo di uno

bene 1 con dosi maggiori del bene dei due beni è aumentato,

2, il cui prezzo è rimasto costante oppure anche alla variazione

del reddito reale ?

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 14


PAGINE

19

PESO

684.36 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Economia monetaria per l'esame del professor Ciccarone sulla curva di indifferenza. Gli argomenti trattati sono i seguenti: le curve di livello, la proprietà della mappa di indifferenza, la scelta del consumatore, sms, la regola del consumo ottimo, la preferenze e scelta, il reddito e la domanda, i prezzi e la domanda.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e commercio (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia Monetaria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Ciccarone Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia monetaria

Economia monetaria - la prova d'esame 2008
Esercitazione
Economia monetaria - l'intermediazione finanziaria
Appunto
Economia monetaria - l'interazione tra politica fiscale e politica monetaria
Appunto
Economia monetaria - test  03.2008
Esercitazione