Che materia stai cercando?

Economia monetaria - l'equilibrio di mercato

Appunti di Economia monetaria per l'esame del professor Ciccarone sull'equilibrio di mercato. Gli argomenti trattati sono i seguenti: gli eccessi di offerta ed eccessi di domanda, il market-clearing, il prezzo di equilibrio, il rapporto ricorrente, la stabilità del processo di equilibrio, le variazioni di mercato.

Esame di Economia Monetaria docente Prof. G. Ciccarone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Relazioni di domanda e offerta di un bene

q = 200 – 2*p q = -40 + 4*p

d s

Ai diversi p si registrano

L

A DETERMINAZIONE DEL PREZZO DI EQUILIBRIO situazioni in cui:

• q > q (eccesso di domanda):

d s

se p = 30, q = 140 e q = 80

d s

D • q > q (eccesso di offerta): a p

s d

= 50, q = 100 e q = 160.

d s

S

Prezzo Eccesso di offerta Esiste un valore di p al quale

p+ G H = q :

q d s

E

p* F J

p- Eccesso di domanda -40 + 4*p = 200 – 2*p

6*p = 240

q*

Quantità domandate ed offerte p* = 40 q* = 120

5

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

Il fatto che il prezzo di equilibrio esista

non significa che esso si realizzi;

perché ciò avvenga sono necessarie

opportune procedure di contrattazione,

che possono essere

di tipo competitivo o negoziale.

Nel primo caso, per comprendere il processo di

convergenza all’equilibrio, dobbiamo

preliminarmente rispondere a tre domande 6

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

1. Perché tutti gli acquisti/vendite in un

mercato hanno avvengono allo stesso

prezzo?

Se nel mercato il rapporto tra venditori e

compratori è ricorrente, il prezzo è unico:

• nessuno acquista da chi pratica prezzi più alti;

• tutti lo fanno da chi ha i prezzi più bassi;

• per vendere i primi devono ridurre il prezzo

praticato fino al livello minimo;

• al contempo, nessun venditore vende ad un

prezzo inferiore a quello che altri venditori

sono disposti a pagare. 7

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

2. Perché il prezzo di mercato diminuisce se

è maggiore di quello di equilibrio?

Si ha eccesso di offerta.

Alcuni venditori non trovano compratori a

quel prezzo. Per sottrarli ad altri venditori

abbassano il prezzo praticato. L’eccedenza

spinge i prezzi verso il basso.

Il prezzo di mercato si riduce

progressivamente, fino a raggiungere il livello

di equilibrio. 8

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

Perché il prezzo di mercato aumenta se è

3. minore di quello di equilibrio?

Si ha eccesso di domanda.

Alcuni compratori non trovano venditori a

quel prezzo. Per sottrarre i beni desiderati

ad altri acquirenti offrono (o i venditori

chiedono) un prezzo maggiore di quello

esistente. La carenza spinge i prezzi verso il

basso

Il prezzo di mercato aumenta

progressivamente, fino a raggiungere il livello

di equilibrio

. 9

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

La stabilità del processo di equilibrio

Shock di domanda o di offerta (spostamento delle curve):

passaggio da un prezzo di equilibrio ad un altro.

Non solo deve esistere un prezzo di equilibrio

ma il processo di riequilibrio deve essere stabile

Ovvero

la concorrenza tra compratori e tra venditori e le

aspettative che si generano

devono favorire e non contrastare la revisione dei

prezzi e delle quantità necessaria a riassorbire lo

shock. 10

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

V

ARIAZIONE DELLA POSIZIONE DI EQUILIBRIO

PER EFFETTO DELLO SPOSTAMENTO DELLA CURVA DI DOMANDA

Movimento

lungo la curva

di offerta fino a

Prezzo raggiungere un

maggior prezzo

G e una maggiore

p' E quantità di

J

p* equilibrio

q* q'

quantità domandate ed offerte 11

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5

Variazione di p* per variazione della domanda

q d risente del reddito dei compratori:

q = 100 – 2*p + 2*R q = -40 + 4*p

d s

Da R = 50 a R = 70

si modifica la quantità domandata e, a parità di curva di

offerta, si modifica l’equilibrio (p* e q*) di mercato.

Per R = 50: q = (100 + 2*50) -2*p

d p* = 40 q* = 120

-40 + 4*p = 200 – 2*p => 6*p = 240 =>

Per R = 70: q = (100 + 2*70) -2*p

d p* = 46,7 q = 146,7

-40 + 4*p = 240 – 2*p => 6*p = 280 =>

L’aumento della domanda in seguito all’aumento del reddito

aumenta le quantità scambiate e il prezzo di equilibrio

12

ECONOMIA POLITICA (prof. G. Ciccarone) Lezione 5


PAGINE

19

PESO

131.83 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e commercio (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia Monetaria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Ciccarone Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia monetaria

Economia monetaria - la prova d'esame 2008
Esercitazione
Economia monetaria - l'intermediazione finanziaria
Appunto
Economia monetaria - l'interazione tra politica fiscale e politica monetaria
Appunto
Economia monetaria - test  03.2008
Esercitazione