Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Principali avvenimenti politici e cambio della £

1992 Tangentopoli

2 aprile 1993 £ 1000/DM

Fine aprile 1993: Governo Ciampi (accordo sul costo del lavoro)

Marzo 1994: governo Berlusconi; Dic. 1994: dimissioni; ulteriore deprezzamento

Genn. 1995: governo Dini continua deprezz. £ (crisi messicana)

17-3 £ 1275/DM; Luglio: picco max, comincia l’apprezzamento

Nov. 1993 -------maggio 1994---------------1995 1992-95 £/DM -45%

stabilità deprezzamento £/$ - 41%

Cambio $/DM 1992-95: prima si deprezza, poi si apprezza £/Yen -77%

Dal luglio 1993: cambio £/$ più stabile (?): politica consapevole di agganciare la £ al

$ per stabilizzare l’inflazione? (Graziani)

Principali politiche 1992-96:

1. Moderazione salariale (w<produttività)

2. Politica fiscale restrittiva

3. Politica monetaria restrittiva

Dopo la crisi (Blanchard, Macroeconomia, cap. 29)

Due scelte: ritornare a un regime di cambi flessibili

o intensificare gli sforzi verso la MU: evidenza che lo SME non era

sostenibile nel tempo (inconsistent trinity).

Dunque: rafforzare l’impegno alla stabilità macroeconomica

1995: si fissa la data ultima per l’inizio della MU: 1 gennaio 1999, in cui si fissano

le parità irrevocabili. Valutazione del rispetto dei criteri riferita all’anno 1997.

Questa decisione innesca una corsa per il rispetto dei criteri di convergenza.

Governo Prodi (primavera 1996); Ciampi ministro del Tesoro

Italia: disavanzo/PIL

1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000

Dis/pil 10,3 9,2 7,6 7,1 2,7 2,8 1,8 1,7

Peso dell’onere per interessi e bonus derivante dalla credibilità dell’ingresso

nell’UME.

Autunno 1996-primavera 97: pesanti manovre finanziarie volte a ridurre il

disavanzo.

Novembre 1996: richiesta di rientro nello SME (a 990£/DM)

Nell’estate del 1997 l’inflazione cade all’1,7%

I differenziali dei tassi sul DM si riducono nel corso del 1997 da 1,9 a 0,4%, con

effetti benefici su deficit e debito pubblico (che rimane tuttavia al 129% nel 1997)

Il patto di stabilità e crescita (Conferenza di Amsterdam giugno 1997)

Impegno al rispetto dei vincoli di bilancio anche dopo la moneta unica:

-Pareggio in media; 3% max. in caso di recessione; può essere ecceduto solo in

caso di gravissima recessione: caduta del PIL >2%

-Deficit eccessivo: raccomandazione dall’ECOFIN, e sono obbligati a prendere tutte

le misure necessarie per correggere il disavanzo entro un anno

-Nel caso di misure insufficienti, sanzioni nella forma di un deposito non remunerato

pari allo 0,2% del PIL più lo 0,1% per ogni punto % di deficit >3%, fino a un max.

dello 0,5%

-Dopo 2 anni, tale deposito diventa una multa, distribuita fra gli altri membri.

Critiche.

-Politiche fiscali anticicliche (impedisce agli stabilizzatori automatici di funzionare?)

-Spesa corrente e spesa per investimenti

-Deficit indipendente dal livello di debito?

-Grave recessione e recessione prolungata: effetti sul deficit

Riforma del Patto: 1995 Aree valutarie ottimali

Costo di rinunciare allo strumento del cambio dipende dall’entità di shock

asimmetrici

I costi (in termini di reddito e occupazione) possono essere alleviati da:

-Mobilità dei fattori, e in particolare lavoro, tra regioni

- flessibilità di prezzi e salari

-Apertura dell’economia

Gli shock asimmetrici sono tanto più probabili quanto più diverse sono le economie.

Una stima di diversità è data dalla correlazione fra la variazione dell’occupazione di un’area e

dell’occupazione europea. Sulla base di questi dati, l’Europa non è un’area valutaria ottimale.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

11

PESO

75.20 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e commercio (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia Italiana ed Europea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Simonazzi Annamaria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia italiana ed europea

Economia italiana ed europea - Appunti (seconda parte)
Appunto
Economia italiana ed europea - Appunti (terza parte)
Appunto
Economia italiana ed europea - Appunti
Appunto
Economia finanziaria - modello reddito-spesa
Appunto