Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Appunti aziendale

Meccanismi di governo

Nel consiglio di amministrazione ci sono:

• Interni: esecutivi;

• Esterni: non esecutivi [non lavorano nell’azienda ma sono consulenti e

consiglieri].

Gli esterni sono persone che possono essere ex politici:

• Esperienza in tanti settori e quindi possono darci una visione esterna di

come fare le cose;

• Sono obiettive.

[mediobanca  corporate governance].

Caso Costa

Come cambia l’assetto istituzionale di un’impresa. Come cambiano i soggetti

d’istituto, i fini e i meccanismi di governo.

Prima della crisi

Impresa famigliare [50/60]: società collettiva [responsabilità illimitata

collettiva]. Questo si faceva per motivare le persone ad impegnarsi e dava

vantaggi fiscali [minori spese].

Portafoglio [diversificazione non relazionata]: trasporta l’olio, raffina l’olio,

trasporto altre merci, settore armatoriale, trasporto passeggeri, immobiliare,

crociera, meccanica. La diversificazione non relazionata si fa perché così se un

settore fallisce non si perde tutto. La diversificazione qui è casuale, non è

cercata. Le abilità che si hanno bisogno sono diverse ma le persone che

gestiscono i vari settori sono le stesse.

Fini dell’impresa: assicurare lavoro per la famiglia, lasciare un patrimonio ai

figli;

Valori: indipendenza dallo stato, indipendenza da esterni alla famiglia, rispetto

per il prossimo e per le decisioni degli altri famigliari nei loro settori, solidarietà,

unità famigliare.

Soggetti d’istituto: 26 soci [famigliari, no donne, no sacerdoti]. Ogni socio si

occupava di un settore. No esterni.

Meccanismi di governo/struttura: struttura formale  società collettiva, sono

tutti alla pari, le decisioni si prendevano in forma informale per aggiustamento

di opinioni [decisioni in forma informale]. Questo perché non c’era un organo di

controllo  I sistemi contabili e informativi erano deboli, informali e non

strutturati. Bisogna sapere dove si perdono soldi per sapere come fare a

rimediare.

Vantaggi: motivazione, consenso coesione, vantaggi fiscali.

Svantaggi: responsabilità limitata, una visione parziale dell’impresa, non c’è

efficienza delle decisioni, non hanno le abilità necessarie [no

professionalizzazione della gestione].

Crisi

Aumento del costo del petrolio, aumenta concorrenza [aerei e politiche di

dumping (riduzione dei prezzi) delle statali].

Dopo la crisi

S.n.C.  S.p.A

Fini: uscire dalla crisi, fine economico [investimenti esterni], quotarsi in borsa.

Valori: sono gli stessi [si tirano indietro se devono per salvare l’azienda].


ACQUISTATO

12 volte

PAGINE

2

PESO

138.67 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia aziendale e management
SSD:
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ellyna94ever di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia aziendale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bocconi - Unibocconi o del prof Roca Batllori Esther.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia aziendale

Economia aziendale - Caso Napolifollia
Appunto
Riassunto esame Economia Aziendale, prof. Roca, libro consigliato Management, Perrini
Appunto
Riassunto esame Economia Aziendale, prof. Roca, libro consigliato Management, Perrini capp. 1-10
Appunto
Economia Aziendale - Appunti primo parziale
Appunto