Che materia stai cercando?

Disegno I - appunti

Testo di riferimento consigliato:
Cundari C., Carnevali L., Martone M. (a cura di), Il Laboratorio di Disegno dell’Architettura, Università degli Studi
“ Sapienza” di Roma, Facoltà di Ingegneria Dipartimento R.A.D.Aar., ed. Kappa, Roma 2008.

Programma:
Premessa:
0. Disegno e Disegno tecnico

Parte I - Teoria della rappresentazione
I.... Vedi di più

Esame di Disegno dell'architettura docente Prof. L. Carnevali

Anteprima

PAGINE

42

PESO

63.92 MB

PUBBLICATO

3 mesi fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Testo di riferimento consigliato:
Cundari C., Carnevali L., Martone M. (a cura di), Il Laboratorio di Disegno dell’Architettura, Università degli Studi
“ Sapienza” di Roma, Facoltà di Ingegneria Dipartimento R.A.D.Aar., ed. Kappa, Roma 2008.

Programma:
Premessa:
0. Disegno e Disegno tecnico

Parte I - Teoria della rappresentazione
I. Percezione e rappresentazione
1. Aspetti e problemi della visione. 1.1. Percezione dello spazio e comunicazione visiva. 1.2. Analisi morfologica di figure geometriche piane e solide: poligoni e poliedri regolari.
2. Il disegno come proiezione. 2.1. La proiezione nei vari metodi di rappresentazione.

II. Richiami di proiettiva
1. I fondamenti della geometria proiettiva. 1.1. Definizione degli enti geometrici.
2. La prospettività. 2.1. Definizioni. 2.2. La prospettività nel piano. 2.3. La prospettività nello spazio. 2.4. La prospettività di ribaltamento.
3. L'omologia. 31.1. Definizioni. 3.2. L'omologia piana. 3.3. L'invariante. 3.4. L'omologia di ribaltamento. 3.5. L'omotetia. 3.6. Triangoli omologici. 3.7. L'affinità. 31.8. Triangoli omotetici.
4. Le sezioni del cono: le coniche. 4.1. Definizioni. 4.2. L'ellisse. 42.3. La parabola. 4.5. Le sezioni del cilindro.

III. Metodo delle proiezioni centrali. Prospettiva
1. Generalità. 1.1. Il riferimento.
2. Prospettiva a quadro verticale. 2.1. La rappresentazione degli enti fondamentali: piano, retta, punto.
2.1.1. Condizioni di appartenenza e di complanarità. 2.1.2. Condizioni di parallelismo. 2.1.3. Condizioni di ortogonalità.
3. La scelta del punto di vista.
4. Prospettiva di figure del geometrale. 4.1l procedimento del ribaltamento. 4.2. Il procedimento indiretto.
5. Prospettiva di figure (piane e solide) nello spazio. 5.1. Procedimento delle corrispondenze omologiche. 5.2. Altri procedimenti (dei punti di misura, di Desargues, ecc.). 5.3. Ingrandimento e riduzione delle immagini.

IV. Metodo delle proiezioni ortogonali
1. Generalità.
2. La rappresentazione degli enti fondamentali: piano, retta, punto.
3. Condizione di appartenenza e di incidenza.
4. Condizione di parallelismo fra rette e fra piani.
5. Condizioni di perpendicolarità tra retta e piano.
6. Intersezione di rette, di piani e di rette con piani.
7. Sezionamento di solidi
8. Intersezioni di superfici e di solidi
9. Ribaltamento di un piano generico. 9.1. Affinità di ribaltamento.

V. Metodo dei piani quotati ed elementi di rappresentazione cartografica
1. Generalità.
2. Rappresentazione degli enti fondamentali: piano, retta, punto.
3. Condizione di appartenenza e di incidenza.
4. Condizioni di parallelismo fra rette e fra piani.
5. Condizioni di perpendicolarità fra rette, fra piani e di retta con piani.
6. Ribaltamento di un piano (per la vera grandezza di una figura).
7. Intersezioni di rette, di piani, e di rette con piani.
8. Rappresentazione a curve di livello e semplici problemi di raccordo

VI. Metodo delle proiezioni assonometriche
1. Generalità.
2. I vari tipi di assonometria in relazione alla direzione della proiezione ed alla giacitura del piano di riferimento.
3. Rappresentazione degli enti geometrici: piano, retta, punto.
4. La corrispondenza omologica nella rappresentazione assonometrica.
5. Ribaltamento (per la vera grandezza di una figura o per la costruzione della sua rappresentazione assonometrica).

VII. La determinazione delle ombre
1. Generalità. 1.1. L'ombra nella rappresentazione architettonica.
2. Le ombre in proiezione ortogonale 2.1. La direzione della luce. 2.2. Problemi connessi a punti, rette, superfici piane e solidi.
3. Le ombre in proiezione assonometria. 2.1. La direzione della luce. 2.2. Problemi connessi a punti, rette, superfici piane e solidi.
4. Le ombre in prospettiva. 2.1. La direzione della luce. 2.2. Problemi connessi a punti, rette, superfici piane e solidi.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria edile-architettura (a ciclo unico)
SSD:
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher barbaries94 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Disegno dell'architettura e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Carnevali Laura.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in ingegneria edile-architettura (a ciclo unico)

Riassunto esame Scienza delle costruzioni, prof. Vestroni, libro consigliato Rega, Vestroni: elementi di meccanica dei solidi
Appunto
Esercitazioni Geotecnica
Esercitazione
Riassunto esame Scienza delle costruzioni, prof. Vestroni,  libro consigliato  Casini, Vasta: parte sistemi discreti deformabili
Appunto
Riassunto esame Scienza delle costruzioni, prof. Vestroni, libro consigliato Casini, Vasta: parte teoria della trave
Appunto