Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

R. Bin - G. Pitruzzella Diritto Pubblico, Giappichelli Editore, Torino, 2002. Cap.II- 8 - Par. 2

PRINCIPI COSTITUZIONALI

IN TEMA DI GIURISDIZIONE

:

Diritto di difesa e giusto processo

La garanzia del diritto di difesa, unitamente al principio del giudice naturale

precostituito per legge, fondano il processo su due principi:

• il contraddittorio tra le parti

• l’imparzialità e la terzietà del giudice

Inoltre, la Riforma dell’art.111 Cost consacra tali principi nella formula del giusto

processo. Il nuovo testo dell’articolo 111, inoltre, stabilisce che la legge deve

assicurare la ragionevole durata del processo. Torna alla 5

prima pagina

SINTESI A CURA DI: Andrea BAROLINI - Emanuele ISONIO

R. Bin - G. Pitruzzella Diritto Pubblico, Giappichelli Editore, Torino, 2002. Cap.II-5 - Par. 3

LO STATUS GIURIDICO DEI

Lo status giuridico dei magistrati ordinari: MAGISTRATI ORDINARI

La Costituzione stabilisce che la nomina a magistrato debba avvenire per concorso

(ad eccezione dei consiglieri di Cassazione, per meriti insigni e dei giudici di pace).

La carriera dei magistrati ordinari si svolge automaticamente: tale automatismo, che

rende scontato l’avanzamento dei magistrati, è studiato al fine di garantire la loro

autonomia.

L’autonomia dell’ordine giudiziario è una garanzia destinata a far sì che ciascun

magistrato possa determinarsi autonomamente senza ricevere alcun

condizionamento da altri magistrati.

L’indipendenza dell’ordine giudiziario è invece riferita all’ordine giudiziario nel suo

complesso: i magistrati sono tutelati dai condizionamenti che possono provenire da

poteri diversi da quello giudiziario. Torna alla 6

prima pagina

SINTESI A CURA DI: Andrea BAROLINI - Emanuele ISONIO

R. Bin - G. Pitruzzella Diritto Pubblico, Giappichelli Editore, Torino, 2002. Cap.II-5 - Par. 4

IL C.S.M.

Il Consiglio Superiore della Magistratura:

A garanzia dell’autonomia e dell’indipendenza dei magistrati, la Costituzione ha

previsto che la loro carriera e, in generale, il loro status debbano essere disciplinati

organo di “autogoverno”,

da un slegato dal Governo: il C.S.M.

Composizione: 27 membri

• 3 membri di diritto: Presidente della Repubblica (che lo presiede), Primo

Presidente della Cassazione e Procuratore generale della Corte di Cassazione.

• 16 membri togati: 2/3 del Collegio. Sono eletti dai magistrati ordinari.

• 8 membri laici: 1/3 del collegio. Sono eletti dal Parlamento in seduta comune, fra

gli appartenenti alle seguenti categorie:

- professori universitari in materie giuridiche

- avvocati che esercitano la professione da almeno 15 anni.

Il CSM è presieduto dal Presidente della Repubblica solo in rari casi. Nelle altre

riunioni, è presieduto da un Vicepresidente, nominato dal CSM tra i membri laici.

Torna alla 7

prima pagina

SINTESI A CURA DI: Andrea BAROLINI - Emanuele ISONIO Cap.II-5 - Par. 4

IL C.S.M.

Elezione dei membri togati del CSM:

Dopo la Riforma del 2002, l’elezione dei 16 membri togati avviene nel seguente

modo:

• in un unico collegio nazionale, per 2 magistrati che esercitano funzioni di

legittimità presso la Corte di Cassazione e la procura generale presso la medesima

Corte.

• in un collegio unico nazionale, per 4 magistrati che esercitano le funzioni di

pubblico ministero presso gli uffici di merito e presso la Direzione Nazionale

Antimafia.

• In un collegio unico nazionale, per 10 magistrati che esercitano le funzioni di

giudice ovvero che sono destinati alla Corte suprema di Cassazione.

All’elezione partecipano tutti i magistrati. Torna alla 8

prima pagina

SINTESI A CURA DI: Andrea BAROLINI - Emanuele ISONIO


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

10

PESO

37.77 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze politiche
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto pubblico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Stella Giuliana.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto pubblico

Diritto pubblico – Fonti comunitarie
Appunto
Diritto pubblico – Forme di Governo
Appunto
Diritto pubblico – Amministrazione pubblica
Appunto
Diritto pubblico – Costituzione
Appunto