Che materia stai cercando?

Diritto processuale civile II - procedimenti speciali

Appunti di Diritto processuale civile II sui procedimenti speciali. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: procedimenti speciali in generale, modello di procedimento normale, disciplina del procedimento ordinario di cognizione.

Esame di Diritto Processuale Civile II docente Prof. A. Carratta

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Cap. 7

Procedimenti speciali in generale

Il libro quarto del codice contiene la disciplina di una serie di procedimenti che

hanno in comune una loro «specialità», rispetto al modello di procedimento

normale. E’ possibile inquadrare in almeno quattro gruppi, ben diversi ed

eterogenei tra loro, i procedimenti speciali disciplinati in questo libro del

codice.

Non tutti i procedimenti speciali riconducibili ai quattro gruppi sono disciplinati

nel quarto libro del codice di procedura civile, poiché diversi procedimenti

giurisdizionali in senso proprio o di giurisdizione volontaria sono disciplinati in

leggi speciali o nel codice civile.

Un primo gruppo comprende quei procedimenti speciali che sebbene divergano,

sotto qualche aspetto, dalla disciplina del procedimento ordinario di cognizione,

le divergenze da quest'ultimo non investono le caratteristiche proprie

dell'attività giurisdizionale di cognizione. A questo gruppo appartengono le due

figure principali di quelle «condanne speciali». Esse sono il procedimento per

ingiunzione e il procedimento per convalida di licenza o sfratto. A questo

gruppo appartengono inoltre alcuni procedimenti di cognizione che sono

speciali non perché sommari, ma perché strutturati con alcune particolarità

suggerite dalla specialità delle situazioni sostanziali sulle quali incidono e cioè

in materia di famiglia o di stato delle persone.

Un secondo gruppo comprende alcuni procedimenti che sono speciali perché

divergono dal giudizio ordinario di cognizione per il fatto che non sono di

cognizione, avendo invece le caratteristiche funzionali e strutturali dell'attività

cautelare. Sono cioè procedimenti speciali nel senso generalissimo per cui con

essi si attua un tipo particolare di attività giurisdizionale caratterizzato dalla

strumentalità rispetto al risultato della cognizione o dell'esecuzione. Inoltre


PAGINE

2

PESO

7.07 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Processuale Civile II e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Carratta Antonio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto processuale civile ii

Ordinamento giudiziario
Dispensa
Esecuzione forzata - Art. 614 bis cpc
Dispensa
PCT- Vademecum Avvocati
Dispensa
Diritto processuale civile II - processo esecutivo
Appunto