Che materia stai cercando?

Diritto processuale civile II - opposizioni

Appunti di Diritto processuale civile II sulle opposizioni di terzo. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: l’opposizione di terzo è un mezzo d’impugnazione straordinario, rimedio facoltativo, provvedimenti impugnabili, legittimazione ad agire.

Esame di Diritto processuale civile II docente Prof. E. Zucconi galli fonseca

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

L’OPPOSIZIONE DI TERZO

 NOZIONE → L’opposizione di terzo è un mezzo d’impugnazione straordinario in quanto

proponibile nonostante l’avvenuto passaggio in giudicato della sentenza. CARATTERISTICA

PRINCIPALE → A questa caratteristica, l’opposizione di terzo aggiunge l’ulteriore particolarità

del tutto eccezionale - ossia in deroga alla regola generale in tema di legittimazione a proporre

le impugnazioni - di essere proponibile da chi non fu parte, ma terzo, nel giudizio che

diede luogo alla sentenza impugnata.

 RIMEDIO FACOLTATIVO → è un rimedio facoltativo nel senso che la sua mancata

proposizione non dà luogo a preclusioni ed in particolare non impedisce che le ragioni che

si potrebbero far valere con l’impugnazione in discorso possano esser fatte valere

altrimenti. Tali ragioni possono essere fatte valere infatti o:

- Con l’eccezione di inopponibilità della sentenza pronunciata inter alios

- Con un’autonoma azione di accertamento intesa a dichiarare tale inopponibilità

 RATIO DELL’ISTITUTO → L’istituto in questione sta in relazione col principio fondamentale

della cosa giudicata sostanziale enunciato dall’art 2909 c.c. Da questa norma si desume,

infatti, che coloro che non sono parti, loro eredi o aventi causa, non subiscono effetti

sostanziali dalla sentenza, ossia quest’ultima non pregiudica i loro diritti. Ed appunto

per ciò i terzi potranno sempre sollevare la veduta eccezione di inopponibilità ad essi

del giudicato.

 OPPOSIZIONE DEL TERZO CD. SEMPLICE → L’art 404, 1 comma fa dipendere la

proponibilità dell’opposizione di terzo dal fatto che la sentenza pregiudichi i diritti del

terzo. Il che sembra in contraddizione col rilievo, compiuto, poc’anzi, che la sentenza non

può pregiudicare il terzo. Ma in realtà si tratta di una contraddizione apparente. In

particolare si deve tener conto del fatto che i rapporti giuridici tra i soggetti non sono

sempre nettamente staccati gli uni dagli altri, ma sono, molte volte, coordinati e collegati

tra loro in modo tale che la modificazione o la pronuncia che cmq influisce sugli uni, influisce in

modo riflesso sugli altri. → Le ragioni dell’opposizione di terzo sono in sostanza quelle

stesse ( connessione oggettiva ) che avrebbero legittimato il terzo ad intervenire,

sicché si tratta di una sorta di intervento tardivo; mentre l’intervento volontario si

considera come un’opposizione di terzo anticipata. → In altri termini con l’opposizione di

terzo,questi chiede la rinnovazione del giudizio che si era svolto senza il suo

contraddittorio. Questa reazione non è chiaramente consentita a coloro che subiscono

gli effetti della sentenza in quanto eredi o aventi causa ed in realtà questi soggetti sono,

sotto il profilo dei limiti soggettivi del giudicato ( art 2909 c.c. ) assimilabili alle parti

stesse e perciò esclusi dall’opposizione del terzo. Al riguardo si suole dire che la posizione

di questi terzi è di mero fatto.

 OPPOSIZIONE DI TERZO REVOCATORIA → 2 comma dell’art 404 → A differenza

dell’altra, tende ad eliminare radicalmente ( anziché limitatamente ai diritti del terzo ) la

sentenza impugnata. → questa opposizione viene concessa dalla legge solo nei casi

eccezionali di dolo o collusione tra le parti.

1


PAGINE

2

PESO

79.03 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto processuale civile II e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Zucconi galli fonseca Elena.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto processuale civile ii

Diritto processuale civile II - impugnazioni
Appunto
Diritto processuale civile II - processo
Appunto
Diritto processuale civile II - competenze
Appunto
Diritto processuale civile II - notificazioni
Appunto